Utente
Gentili Dottori, ho ritirato oggi la RMN all'encefalo e al rachide cervicale, questo è l'esito. Vorrei capirne il significato e soprattutto sapere se c'è qualcosa di grave. Vi scrivo solo le parti negative dell'esito.
Encefalo: è riconoscibile una sfumata area di alterato segnale nel braccio posteriore della capsula interna di sinistra, di aspetto tenuemente ipotenso nelle immagini T1 ed iperitenso nelle immagini DP T2 pesate e Flair dipendenti, di incerta interpretazione.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'incerta interpretazione del radiologo, peraltro esperto in materia e con occhio bene "allenato", che ha studiato le immagini con attenzione, non può che essere confermata anche da noi che siamo totalmente al buio.
Pertanto faccia vedere le immagini al collega che ha richiesto la RM e che potrebbe richiedere, qualora lo ritenesse utile, un controllo ma con somministrazione del mezzo di contrasto.
Perché ha effettuato l'esame?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie per la risposta! Questa risonanza è stata richiesta perché da una 20 di giorni ho giramenti di testa accompagnati saltuariamente da vertigine! Premetto che ho anche 3 ernie cervicali! Ovviamente ora sono più preoccuta di prima! La richiesta con mezzo di contrasto è stata già richiesta. Ma che significato può avere? Grazie mille dottore!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come si fa a stabilirlo senza vedere le immagini? Peraltro anche lo specialista in materia non si è espresso, come potremmo farlo noi?
Sono sicuro che capirà.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottore, oggi farò la risonanza con il MDC..ma volevo chiederle..possibile che sia stato il diabete (che convive con me da 28 anni) a creare qualche problema di tipo cerebrale? Premetto che ho 35 anni. Grazie ancora per la sua disponibilità!

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere un'ipotesi ma resta tale, non c'è alcuna certezza.
Vediamo la RM con mezzo di contrasto se chiarisce qualcosa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, ieri ho eseguito la RMN con mezzo di contrasto, non ho ancora l'esito ma ho avuto modo di parlare con il medico refertatore. È presente questa sfumatura che ha assorbito leggermente il mezzo di contrasto, lui mi ha detto che potrebbe essere una cosa congenita anche se la posizione dove solitamente si trovano non è quella..oggi infatti si sarebbe confrontato con un collega, non mi ha escluso neanche possa trattarsi di un tumore purtroppo! Lei cosa ne pensa? Non è neanche tanto facile intervenire visto dove è situato..quali accertamenti ancora potrei fare? Possibile che con 2 risonanze non ci sia ancora una risposta al problema? Grazie dottore, aspetto risposta

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

siamo nelle stesse condizioni precedenti, infatti il radiologo stesso non si sbilancia nemmeno dopo avere studiato bene le immagini e chiede consulto ad un altro collega, per cui pensi noi che non vediamo nemmeno le immagini.
Aspetti il referto che può contenere anche indicazioni su come procedere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Si, ma dottore volevo chiederle..quali tipi di piccole lesioni si impregnano del mezzo di contrasto? Cioè, a prescindere dall'esito..quali altre patologie potrebbero esserci oltre a quelle due sopra menzionate? Le uniche sono queste? Sono una persona ansiosa e quindi per me è tutto più difficile. Grazie

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

tutte le alterazioni vascolarizzate assumono il mezzo di contrasto, certamente non sono soltanto quelle menzionate ed è impossibile elencarle tutte, e poi non avrebbe senso.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Gentile dottore Ferraloro, le mando i risultati della seconda RM. Facendo riferimento ad una recente RM si conferma la presenza di una piccola e sfumata area di alterato segnale nel braccio posteriore della capsula interna di sinistra dotata di impregnazione contrasto grafica di asse maggiore massimo di circa 7 mm, di incerta interpretazione. In considerazione delle caratteristiche lesionali, da riferire in prima ipotesi, a teleangectasia capillare. Non sono escludibili in modo assoluto altre ipotesi. Consigliata RM spettroscopica. Dottore, il punto è questo..consiglierebbe lei di fare ulteriori accertamenti? Vista la zona dov'è situato sarebbe impossibile intervenire chirurgicamente o fare eventualmente qualche altro tipo di cura? E allora che senso avrebbe andare ancora ad indagare? Come sempre, grazie mille!

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come prima ipotesi il neuroradiologo parla di teleangectasia capillare che è una dilatazione di un gruppo di vasi capillari. Questa è generalmente asintomatica e non crea particolari problemi.
Ma non avendo certezza assoluta il collega consiglia una RM spettroscopica.
Personalmente consiglio di proseguire con l'approfondimento diagnostico consigliato, nel contempo faccia visionare l'esame ad un neurochirurgo, specialista di competenza per il Suo caso, per avere un parere qualificato.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro