Utente
Buongiorno.

Soffro da molti anni ormai di insonnia. Ho il sonno molto leggero e mi sveglio spesso durante la notte. Spesso faccio fatica a prendere sonno. Sto ancora cercando un trattamento efficace per l'insonnia, ma la domanda che qui mi preme è un altra.
Se dormo male, mi risulta poi difficile affrontare la giornata non per la mancanza di sonno in sé, ma per il mal di testa che ne deriva. Che medicinale si può assumare per questo tipo di ma di testa?
Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se il mal di testa si verifica in seguito alla perdita di sonno probabilmente può essere di tipo tensivo.
A parte che è vietato consigliare farmaci on line in soggetti che non si conoscono, assumere farmaci antidolorifici non è la pratica migliore perché alla lunga questo può peggiorare la cefalea e farla cronicizzare.
La strategia migliore è rimuovere la causa a monte, nel Suo caso risolvere il disturbo del sonno che a sua volta potrebbe avere altre cause, stress, ansia, ecc.
Anche per il disturbo del sonno non sono indicati induttori del sonno se non per brevi periodi ma se il problema si protrae è necessario rivolgersi ad un neurologo che si occupi principalmente di queste problematiche o ad un centro di medicina del sonno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.
Sapere che probabilmente il mal di testa sia di tipo tensivo mi aiuta; chiaramente non cerco nella singola soluzione della cefalea un rimedio costante, ma sporadico se il mal di testa è particolarmente forte.
Per quanto riguarda il problema a monte, sto cercando di occuparmene; nel frattempo chiaramente cerco di stare meglio che posso affrontando il singolo sintomo.

Grazie.

Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

capisco, non esageri con gli antidolorifici. Le ripeto, la migliore strategia è la rimozione della causa a monte del problema.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro