Utente
Buongiorno,vorrei se possibile un parere da voi che siete esperti in attesa di una vera visita,di seguito scrivo l'esito della risonanza di mia figlia,la quale da circa un anno soffre di emispasmo facciale sx,dato che ho ricevuto due pareri contrastanti,uno da un neurologo e uno dal mio medico di base,vorrei sapere il vostro parere e consiglio,scrivo solo la parte con contrasto perchè la prima parte senza non ha evidenziato nulla:
Dpo somministrazione di mdc,paragmatico per via endovenosa,non sono evidenti potenziamenti patologici delle strutture dell'orecchio interno e del VIII paio di n,c...Si evidenzia struttura arteriosa,posta a cavaliere del pacchetto nervoso stato acustico facciale di dxe a sx si interpone tra componente cocleare e vestibolare del pacchetto nervoso stesso,in prossimità dell'ingresso del canale uditivi interno,che contrae intimi rapporti con il pacchetto nervoso stesso,tuttavia non in prossimità della NREZ,verosimilmente riferibile a loop dell'AICA bilaterale,tale reperto potrebbe costituire condizione predisponente per conflitto neuro-vascolare.

In base a questo vorrei capire tramite voi cosa può significare e se l'emispasmo deriva da ciò che si legge.

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Buon giorno,

la RM encefalo con mdc evidenzierebbe (condizionale non avendo visualizzato le immagini) una condizione di conflitto neuro-vascolare (contiguità/contatto tra una arteria cerebellare ed un nervo cranico: nello specifico tra nervo facciale ed AICA=arteria cerebellare antero- inferiore.

Il conflitto neuro-vascolare tra una delle arterie cerebellari ed il nervo facciale, giacchè quest'ultimo può essere irritato dalla contiguità/contatto potrebbe essere fattore scatenante una emispasmo facciale.

Consideri come questo sia solo un consulto a distanza (niente visita medica nè visualizzazione delle immagini RM) pertanto è solo un parere "visto da qui" e come tale non può sostituirsi ad una valutazione clinica neurologica di persona.

Mi auguro che "...una vera visita..." (come lei scrive) sia a breve per confermare o disconfermare la questione, formulare una diagnosi causale corretta e programmare un trattamento adeguato.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la sua risposta,ero titubante perchè il neurologo che ha prescritto la risonanza dopo averla letta,ci ha consigliato di consultare un neurochirurgo,mentre il nostro medico di base,sempre dopo aver visionato la RM ci ha detto che mia figlia,(17 anni)probabilmente è nata con questo difetto,essendo presente bilateralmente,e che secondo lui non ha bisogno di nessun intervento visto che il nervo facciale non è ancora stato toccato,e addirittura lui dice che l'emispasmo è sintomo di forte stress.Può ben capire che io non sapevo come comportarmi.Questo tipo di intervento ,se posso,è delicato?può lasciare danni irreversibili,tipo paresi o altro? Mi scusi ma come può ben capire sono una mamma in ansia.

[#3]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Una ipotesi di intervento neurochirurgico è comunque cosa seria.
Di più "visto da qui" non so cosa dirle.

Una valutazione clinica e la presa in visione della documentazione sanitaria eventualmente completata con una elettromioneurografia trigemino/facciale dovrebbero consentire di chiarire il quadro.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi professore,una domanda che mi attanaglia da diverso tempo,da cosa si differenzia la sindrome di bell dall'emispasmo? che esami bisogna fare per fare una diagnosi certa?,quando leggo i sintomi mi sembrano simili,e poi su un forum ho letto una notizia terrificante,e cioè che il vaccino contro il papilloma virus può portare la sindrome di bell,e io questo vaccino l'ho fatto iniettare a mia figlia all'età di 11 anni,ora ne ha 18 e da un anno come le ho scritto in precendenza ha questi sintomi,potrei veramente averle causato io questa patologia?

[#5]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Quale curiosità dalla quale farsi attanagliare...

Se per sindrome di Bell intende la paralisi di Bell questa è semplicemente la paresi periferica di un'emi-faccia,

mentre l'emi-spasmo facciale, che conosce, è la contrattura soventemente intermittente dei muscoli di un'emi-faccia.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it