Conflitto neurovascolare

Buongiorno,

Ho 43 anni e ho una serie di disturbi che non ne capisco la provenineza. Leggeri mal di testa, tensione nervosa (tantè che mi toca andare in palestra a sfogare questa tensione almneno 2 volte la settimana) dolori zona orecchie e cervicale. Sono stato da uno gnatologo a milano tutto ok. Sono stato operato di discectomia alla C5C6 l'aprile dell'anno scorso con successo (ho riacquisito forza al braccio destro ed è tornato come l'altro). Sono stato da un otorino che mi ha consigliato di fare una RM al tronco encefalico e dopo avere visto l'esito mi ha detto di andare da un neurochirurgo. Di seguito cosa riporta l'esito:

Esame eseguito con sezioni assiali e coronali di 3 e 5 mm di spessore, prima e dopo somministrazione di contrasto paramagnetico in vena (0,2 cc/kg di peso corporeo)
Immagini dipendenti di T1, T2 e DP, ottenute con tecnica TFE e Fast Spin Echo
L’esame dimostra solchi, ventricoli e cisterne regolari, di dimensioni proporzionate all’età.
Asimmetria ventricolare per lieve maggior ampiezza del laterale sn. Si segnala cisti aracnoidea della cisterna maglia a destra
Non si osservano alterazioni del segnale parenchimale a carico del troco encefalico. Nella sostanza bianca para trigonale sn. Si osserva focolaio puntiforme di elevato segnale in T2 privo di caratteristiche specifiche, compatibile con esito di lesione neonatale o congenita
Le strutture labirintiche, le coclee e i meati acustici interni sono normali
Non si osservano conflitti neuro-vascolari né altre alterazioni nella regione dell’angolo ponto-cerebellare
Conflitto neuro vascolare interessa la radice trigeminale sn. Nella cisterna pre-pontina
In conclusione l’esame ha dimostrato cisti aracnoidea della cisterna magna, lieve asimmetria ventricolare per maggior ampiezza del laterale sn, conflitto neuro-vascolare interessante la radice trigeminale sn e focolaio puntiforme di elevato segnale in T2 privo di caratteristiche specifiche, verosimilmente, di significato clinico pratico

Per cortesia cosa ne pensate? i miei malesseri possono essere dovuti al conflitto o ad altro?
Grazie e saluti
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 52
Buongiorno a Lei,

un "... conflitto neuro-vascolare interessante la radice trigeminale sn..." dovrebbe provocare una nevralgia trigeminale all'emi-volto di omolaterale al conflitto.

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore. Ma la nevralgia trigeminale si manifesta solo con un dolore "esplosivo" oppure può essere meno forte ma costante ?
[#3]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 52
Il dolore trigeminale è un dollore di tipo neuropatico. Si manifesta in maniera urente e/o a fitte intermittenti lungo le tre brance del nervo trigemino dal lato interessato. Usualmente di intensità severa.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test