Esito rmn encefalo

Buongiorno ,sono una signora di 43 anni,con artrite psoriasica ,celiachia e sjogren,a causa dei frequenti mal di testa e di un tremore insolito alle mani ,ho fatto una visita neurologica.Il medico mi ha detto che probabimente trattasi di tremore essenziale,mi ha prescritto una risonanza al cervello senza m.d.c. ,dato che per il controllo ci vuole tempo ,sarebbe così gentile da spiegarmi cosa ho secondo lei?Le riporto l'esito.Sistema ventricolare in asse non dilatato ,con lieve asimmetria dei ventricoli laterali per destra maggiore di sinistra.Presenza di alcune aree di alterato segnale di significato gliotico aspecifico in corrispondenza della sostanza bianca sottocorticale frontale sinistra e peritrigonale bilaterale.Aspetto cistico dei plessi corioidei.sinusopatia mascellare e sfeinoidale.Potrebbe spiegarmi un pò lei?In attesa la ringrazio e le auguro buona giornata.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Signora,

alla RM encefalica sono state riscontrate delle alterazioni esito di pregresse condizoni che il radiologo non ha potuto tipizzare (aspecifiche), cioè come piccole cicatrici esito di passati problemi per es. vascolari, infiammatori, traumatici. Se ha sofferto di violenti attacchi emicranici, anche questi ne potrebbero essere una causa.
La sinusopatia mascellare e sfenoidale indicano una sinusite e sono di competenza otorino.
Concludendo, sembrerebbe, sempre con i soliti limiti del consulto a distanza e quindi non visionando direttamente le immagini, non esserci correlazione con la sintomatologia riferita.
Il neurologo ovviamente Le saprà dire di più.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille gentilissimo per avermi risposto così in fretta.Lei a questo punto che cosa farebbe? C'è da iniziare una cura o da fare altre indagini?Io ho fatto visionare la risonanza e il cd al mio medico curante, lui ha ipotizzato attacchi ischemici diffusi. Può essere possibile secondo lei? se è così che cosa mi devo aspettare per il futuro? La prego sia così gentile da rispondermi nuovamente.In attesa le auguro buona giornata
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

concordo con quanto detto dal medico curante, infatti la possibilità che le alterazioni riscontrate siano di natura vascolare esiste.
Se il neurologo dovesse confermare questa ipotesi occorre una copertura farmacologica antiaggregante o di altra tipologia di farmaci, sempre a giudizio del collega.
Cosa aspettarsi in futuro? Questo non si può prevedere, consideri anche che il quadro potrebbe pure restare invariato, non si fasci la testa prima di essersela rotta.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille seguiró il suo consiglio.Le auguro buon Natale.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
DI nulla, grazie e buon Natale anche a Lei!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test