La cosa che mi traumatizza

Ciao a tutti, mi chiamo Gennaro, ho 19 anni ed ho un problema che mi sta preoccupando in maniera abbastanza seria, sono 5 notti che non riposo bene, non riesco nemmeno a capire se le passo tutte in bianco o meno, nella migliore delle ipotesi credo che un 2 o 3 ore di sonno le copro, 5 giorni fa dormivo come un ghiro, precisamento dal 6 Gennaio ho questo disturbo, la cosa più agghiacciante è che sono incapace di prendere sonno anche il pomeriggio, ho le borse sotto gli occhi e non so come devo agire... ma la cosa che mi traumatizza in maniera disumana è che su internet si narra di una malattia che si chiama insonnia familiare fatale, ma non la penserei nemmeno lontanamente perchè è descritta come malattia del DNA e colpisce dai 40 ai 50 anni e poi è graduale. Questo problema si è presentato inaspettatamente, come mi devo comportare? Se può servire vi posso anche dire che soffro abbastanza spesso di paralisi del sonno ma non penso c'entri con questo... se potreste darmi qualche direttiva ne sarei felicissimo perchè davvero non so cosa fare e spero che sia una fase di passaggio....
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Ragazzo,

potrebbe essere un problema transitorio che si può risolvere spontaneamente.
In questi ultimi giorni ha avuto problemi, stress, ansie particolari, situazioni relazionali complesse?
Se dovesse persistere si rivolga inizialmente al Suo medico curante.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
lo spero che sia un problema transitorio,
no, non credo che abbia avuto qualche problema legato allo stress, l'ultima dormita "esaustiva" che mi sono fatto è stata nel pomeriggio del 6 Gennaio, iniziata con 3 o 4 paralisi ipnagogiche ma poi condotta in modo eccellente, non voglio azzardare a parlare e molto probabilmente starò per dire una banalità, ma non è che per caso la paralisi ipnagogica abbia danneggiato qualcosa??? ... anche se su internet c'è scritto che questo tipo di paralisi non comporta nessun danno ne al fisico e ne al sistema nervoso, mi stanno prendendo tutti per matto, mia mamma dice che dico stupidaggini e il mio medico di base mi conosce abbastanza bene e mi cataloga come soggetto ansioso quindi da subito il verdetto dicendo che mi devo prendere calmanti naturali.
Anzi, se forse potrebbe servire anche quest'altra cosa glie la racconto, settimane fa andai al pronto soccorso e mi trovarono il cuore che viaggia al più del normale, mi fecero anche l'ecocardiogramma ma dissero che era tutto apposto, nei giorni avvenire però mi accorsi che il cuore si era regolarizzato, ora che sto seduto e le sto scrivendo mi sono ricronometrato le pulsazioni cardiache e sto a 104 bpm, ma sarà l'ansia di tutto questo, non lo so...
Se lei solo potrebbe dirmi con certezza se quella paralisi ipnagogica davvero ha modo o non ha modo di causare nessun danno ai neuroni già mi toglierebbe un gran pezzo di preoccupazione dalle spalle, perchè ne ho sempre sofferto ma non mi ha mai fatto del male.

PS: Vorrei elencare un'altra piccolezza che forse potrebbe servire: mi vengono sbadigli ma il meccanismo degli occhi che si vogliono chiudere da soli non si presenta.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

Le paralisi nel sonno non creano danni al sistema nervoso centrale, la causa che le determina non è nota ma lo stress e l'ansia possono avere un ruolo scatenante così come una riduzione delle ore di sonno.
È possibile che l'insonnia di cui parla abbia una causa ansiosa, evenienza molto frequente a verificarsi.
Se non dovesse risolversi in breve tempo contatti un neurologo esperto in disturbi del sonno o si rivolga ad un centro di medicina del sonno.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per il consiglio, comunque credo che stanotte l'abbia trascorsa in bianco, ho stanchezza, faccio sbadigli ma non mi si appesantiscono le palpebre è stranissimo, è come se avessi bisogno fisiologico di dormire ma il cervello non ne vuole sapere di addormentarsi, mica pensa che ci sia una percentuale di probabilità di avvenuto danneggiamento dei neuroni?? Sto ammattendo, tutto ciò mi provoca ansia..
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Non si faccia prendere dall'ansia e faccia come Le ho consigliato.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ok, dottore sicuramente farò come mi ha detto ma la situazione mi inizia davvero a preoccupare perchè questa è l'ennesima notte in bianco senza chiudere occhio nemmeno per un secondo è come se il mio cervello non ne volesse sentire di addormentarsi. Inizio a temere il peggio.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Rettifica, sono le 10:50 e mia mamma mi ha svegliato da una fase che posso considerare sonno anche se credo di un'oretta perchè mi ricordo di aver sognato un mucchio di stupidaggini dove un bambino mi ha persino dato un bacio che si è sentito quindi posso rettificare il fatto che non ho più la capacità di addormentarmi, rimane ancora il fatto che il sonno dura pochissimo ed è leggero perchè quando mia mamma mi ha chiamato subito mi sono svegliato.
[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Le rinnovo l'invito a rivolgersi ad un centro di medicina del sonno.

Buona giornata
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, il mio medico curante mi disse di aspettare ancora un pò prima di consultare un neurologo, per distrarmi un pò ho deciso di dormire a casa di mio cugino, ho cercato nel letto di rilassarmi il più possibile e stamattina sono contento di condividere con lei il fatto che stanotte sembra che la situazione abbia preso un percorso alternativo, pare che abbia finalmente fatto più tempo di sonno che di veglia, se la memoria non mi inganna mi sono messo a letto alle 00:00 e ho preso sonno verso le 01:00, ho dormito fino alle 04:30 poi mi sono svegliato e riaddormentato fino alle 05:30, mi sono riaddormentato non so quanto e ora sono le 8:00 penso che 5 se non 6 ore di sonno anche se in veglia e sonno le ho coperte, ora mi sento leggermente più rilassato ^^
Comunque ogni volta che mi addormento faccio un sogno diverso, ora però non faccio più sbadigli, penso che questo sia un buon segno. Spero che la situazione nel rimanere così continui a migliorare.
L'ansia dell'insonnia mi mangiava tutte le ore della giornata provocandomi una tachicardi assurda, avevo paura che qualche neurone del sonno fosse danneggiato, oggi penso di poter stare un più più tranquillo.
[#10]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi fa piacere che la situazione stia migliorando, infatti, come Le dicevo, c'è la possibilità che il problema sia transitorio.
In ogni caso mi pare che Lei sia un soggetto particolarmente ansioso e che debba pertanto affrontare questo aspetto rivolgendosi ad uno psicologo.

Buon fine settimana

[#11]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
Stanotte mi sono addormentato sempre dopo le 00:30 - 01:00 e mi sono svegliato alle 7:00 con poche interruzioni di sonno, ora mi sento abbastanza rilassato seppur avendo introdotto a cena ieri (non saggiamente lo so) della caffeina nell'organismo.
Mi sono svegliato alle 7:00 però non avendo più sonno, forse sarà quello il fabbisogno dell'organismo.
Prenderò in considerazione il suo consiglio, anche il mio medico curante mi stava consigliando lo psicologo in funzione a questo problema.
In ogni caso la ringrazio per avermi aiutato anche se online.
[#12]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Di nulla, buona domenica!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test