Collo rigido

Salve dottori, vi scrivo perché da mesi sono abbastanza preoccupata per la mia salute e quella di mio fratello.
A mio fratello di quasi 16 anni è stato diagnosticato 6 mesi fa un tumore maligno al cervello: è stato operato, la massa tumorale è stata completamente asportata, ha fatto radioterapia e ora sta continuando con dei cicli di chemioterapia in pastiglia. Ovviamente la mia preoccupazione è molto alta, amo mio fratello e la paura che questo tumore torni è molto, molto forte.
Sono sempre stata un soggetto ipocondriaco e da che hanno diagnosticato questo terribile male a mio fratello, soffro di diversi sintomi tra cui una rigidità del collo e delle spalle, dolorini alla testa in punti localizzati che durano pochi secondi, vertigini all'inizio, ma che ora sono scomparse. Inoltre soffro di ghosting: per questo mi sono fatta visitare da oculisti e ortottici che non hanno riscontrato alcuna anomalia, ma che non riescono tuttavia a risolvermi questo problema.
La mia paura è di poter avere un giorno ciò di cui soffre il mio fratellino, so che probabilmente la mia è una paura egoistica, ma chi non l'avrebbe? Questi sintomi sono stati ricondotti ad un problema di cervicale dal mio medico di base così sono andata da un fisioterapista per un paio di mesi e devo dire che fino a dicembre la situazione è molto migliorata, purtroppo ora però la rigidità è costante.
Ho 19 anni e non ho mai avuto grandi problemi di salute, ma so che questi tumori sono molto insidiosi e temo nel fattore ereditario, anche se mio fratello è il primo caso in famiglia.
Sono terribilmente spaventata e domande come "mio fratello ce la farà?" o "e se lo avessi anche io?" mi tormentano. Voi medici sapreste dirmi se è il caso di rivolgermi a un neurologo?
Cordiali Saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Ragazza,

capisco le Sue preoccupazioni e la Sua apprensione per la salute di Suo fratello, tuttavia il problema al collo sembrerebbe di origine cervicale, anche una semplice contrattura muscolare, questo avvalorato dal notevole miglioramento dopo fisioterapia. Forse è il caso di ripeterla.
I tumori cerebrali non sono ereditari, stia serena.
Un grosso in bocca al lupo ed un abbraccio a Suo fratello a cui auguro di riuscire a vincere questa battaglia. Sono certo che ce la farà.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio di tutto cuore Dottore, è stato molto gentile e rassicurante. Secondo lei anche il problema di ghosting non ha nulla a che vedere con cause neurologiche? Ne soffro da 4 mesi ormai, ho visto diversi oculisti e ortottici, ma come ho detto nessuno ha riscontrato anomalie nell'occhio né nella normale facoltà di visione.
Si sarebbero accorti se il problema dipendesse dalla compressione di un nervo ottico o da altri problemi neurologici?
Crepi per l'in bocca al lupo, speriamo davvero di farcela.
Cordiali saluti a lei.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

se gli oculisti l'hanno tranquillizzata non penso ci siano problematiche importanti, tuttavia per Sua sicurezza può fare una visita neurologica, senza apprensioni però.

Cordialmente

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test