Testa leggera, sonno, malessere, panico

Buonasera dottori. Oggi mi è successa una cosa strana per la prima volta che mi ha fatto stare malissimo. Ultimamente bevo ogni giorno e certe volte mi capita di scrivere cosa fuori luogo o a persone da ubriaco e il giorno dopo magari me ne pento o penso e l imbarazzo mi perseguita. Ieri sera più o meno è successo questo e questi pensieri negativi me li sono portati avanti tutto il giorno assieme ai postumi dell alcool. Circa alle 18 guardando il telefono ho avuto un giramento di testa di qualche secondo, poi ho provato a sdraiarmi ma mi sentivo strano, avevo l impulso di tenere gli occhi aperti. Ho mangiato una cosetta veloce e poi sono uscito per stare meglio ma in macchina e peggiorato tutto. Nella mia testa è diventato tutto insopportabile e brutto. Mi vergognavo di me stesso, il cielo grigio e la pioggia erano insopportabili e avevo un Po di nausea. Anche l alito non so perché mi è diventato di colpo caldo. Sono sceso dalla Macchina e ho fatto due passi e sembrava iniziassi a stare meglio ma poi quando sono risalito in macchina e successo di nuovo tutto. Tornato a casa ho provato a sdraiarmi e guardare la tv ma stavo malissimo nel modo che ho descritto. Però andava a salti, cioè non era una cosa continua ma nel momento stesso in cui provavo a pensare a qualcosa ecco che viene fuori questa cosa malsana. Sono tornato in camera mia e mi sono messo a scrivere e di colpo mi sono sentito con la testa leggera e mi sono spaventato. Cosa può essere? Poi sono giorni che la palpebra sinistra mi trema e l altro giorno mentre ero all università quando avvicinavo la mano alla bocca per fumare iniziava a tremare. Adesso sto un Po meglio ma mi da fastidio tutto. Chi parla, la tv, il cibo. Ho l impulso a voler stare in silenzio
[#1]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3,6k 182 26
I sintomi che descrive fanno pensare a un problema psichiatrico, più che neurologico. Le consiglio prima di tutto di eseguire esami del sangue, che può farsi prescrivere dal curante, in particolare emocromo e profilo epatico, e poi una visita specialistica psichiatrica.
L'alcol può evidenziare e peggiorare disturbi d'ansia che sarebbero rimasti latenti.
Aggiungo che bere in modo eccessivo tutti i giorni, anche senza ubriacarsi, è un modo rapido per rovinarsi il cervello, perché si distruggono le cellule cerebrali.
Il fatto che moltissimi giovani lo facciano non cambia la realtà delle cose: il fegato fino a un certo punto si rigenera, il cervello meno.
E' un campanello d'allarme che il suo corpo le sta lanciando, ne tenga conto.

Franca Scapellato

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test