Utente
Salve,
Sono una ragazza di 29 anni, 53 kg non ho figli e una vita abbastanza regolare.
Negli ultimi mesi ho una senazione di fiato corto, e mal di testa localizzato per lo più nella tempia destra con fastidio che si propaga anche all' occhio, orecchio e mandibola del lato destro. IP mal di testa è quotidiano ma incombe sopdattitto dalle 8 di sera e al mattino. Inoltre negli ultimi giorni ho una sensazione di formicolio alla sovracoscia destra sia immediatemente quando mi corico sul lato destro che quando il muscolo é in tensione tipo dopo una passeggiata in motorino.
Analisi del sangue normali, elettrocardiogramma regolare, e radiografia al torace normale se non per una presenza di muco e una leggera scoliosi dovuta alla postura.
Cosa pensate?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le due condizioni riferite, la cefalea e il formicolio all'arto inferiore, sembrerebbero indipendenti, potendo riconoscere quest'ultima un"origine lombosacrale, mentre per il mal di testa occorre effettuare una visita diretta per avere un orientamento corretto.
Al momento le ipotesi sono diverse, cervicale, tensiva, gnatologica, ecc..
Si è già rivolta al Suo medico curante?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Il medico mi ha prescritto un rx cranio per seni paranasali
Anche lui sospetta una cefalea di natura gnatologica visto che ho la mandibola inferiore che accavallano leggermente quella superiore.
Cosa pensa invece del formicolio alla gamba che persiste e la mancanza di respiro.
Inoltre questa notte mi sono svelata più volte perché mi si addormentava la mano e la spalla provocando mi una sensazione di aghi nella pelle.
In più i mal di tera sono persistenti e intermittenti

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerato il problema mandibolare che è stato riscontrato dal medico curante, è indicata una visita gnatologica. Se non dovesse risolvere in tal senso il problema la tappa successiva è rappresentata dalla visita neurologica.
Per quanto riguarda il formicolio alla gamba, come Le dicevo, non si esclude un'origine dalla schiena ( colonna lombosacrale) o al di sotto per compressione di tronchi nervosi.
Questo meccanismo è verosimilmente alla base della sintomatologia avvertita stanotte, dovuta anche a posture anomale assunte durante il sonno.
La mancanza di respiro? È difficile dirlo a distanza, si faccia controllare dal medico curante, non escluderei un fattore ansioso frequente in giovani ragazze.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Per quanto riguarda il respiro escludo la natura ansiosa in quanto persiste quotidianamente e a prescindere dallo stato d'animo.
Oggi sono stata di nuovo dal medico di base, gli ho parlato del formicolio alla gamba e mi ha prescritto oltre l'rx al cranio con seni paranasali anche un rx bacino e articolazioni sacroiliache
e rx colonna lombosacrale.
Non so più cosa pensare mi sono stancata di questi mal di testa intermittenti ma comunque quotidiani.
Spero che dagli esami prescritti ne esca fuori qualcosa che mi aiuti a comprendere cosa devo fare per stare meglio.
Intanto la ringrazio per i consigli.
Appena avrò ricevuto i risultati la terrò informata così che gli altri utenti di questo sito possano leggerli e magari trovare delle risposte.


[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ok, anche una visita pneumologica sarebbe utile, eventualmente associata a spirometria.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buonasera
ho ritirato i referti delle radiografie di cui parlavo sopra e per completezza di dati le scrivo di seguito i risultati:
Rx cranio
non apprezzabili definiti segni da lesioni ossee del tipo focale in atto a livello della teca cranica
Sella turcica appare nei limiti
Ipodiafania dei seni frontali
Deviazione destro convessa del setto nasale
Rx lobosacrale e Bacino
Deviazione dell'asse vertebrale visualizzabile, iperlordosico
Vizio di differenziazione con spetto lombalizzato della S1
Non evidenza di definite alterazioni morfostrutturali somatiche
Aspetto modicamente ridotto dell'ampiezza L1L2
Nei limiti appare l'ampiezza dei rapporti articolaro coxo femorali.

Il medico di famiglia mi ha consigliato di rivolgermi ad un centro per la cefalea perchè secondo lui è tutto regolare.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

oltre la visita al Centro cefalee sarebbe anche utile una visita fisiatrica per i problemi evidenziati dalla radiografia a livello della colonna lombosacrale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro