Utente 418XXX
Salve e da 2 mesi che mi innervosisco facilmente ed o notato che quando mi capita mi viene un mal di testa lato destro che comincia dall'occhio destro fino a prendermi la parte superiore della testa (solo lato destro) inoltre noto che oltre a questo dolore pazzesco tendo ad essere rigido a livello muscolare sono stato dal medico curante che mi ha rassicurato dicendo che secondo lei e sinusite ma dopo aver fatto la cura non ho notato miglioramenti... Infatti il mal di testa dura in media 2 giorni poi piano piano va via gradualmente La domanda che voglio porvi e questa potrebbe trattarsi di emicrania o qualcosa di simile o e un fattore psicologico dovuto al forte nervosismo che mi provoca il mal di testa?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

senza una visita diretta entrambe le ipotesi sono possibili, sia quella emicranica che quella tensiva, quest'ultima anche se più frequente bilateralmente non è tanto rara monolateralmente.
Per una valutazione attendibile però Le consiglio di rivolgersi al medico curante o ad un neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 418XXX

Sono stato oggi dal medico curante che mi ha detto si tratta di emicrania dandomi tachicaf 1000 come prova per vedere se l'emicrania si allieva ovviamente da prendere prima che cominci il mal di testa...qualora non funzioni mi ha riferito che bisogna procedere con una visita se non ricordo male encefalica...

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Forse voleva scrivere "visita neurologica"?
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 418XXX

Si mi correggo neurologica!! Speriamo bene...

[#5] dopo  
Utente 418XXX

Salve le riscrivo in merito alle problematiche descritte sopra ho prenotato la visita che dovrei fare a fine ottobre...da 3 giorni e' tornato il mal di testa con tensione muscolare...Le scrivo che in precedenza ho avuto episodi convulsivi parlo all'età di 15 anni curate con depakin crono infatti dopo aver avuto un suo consulto mi sono riferito al mio neurologo di fiducia che mi ha detto si possa trattare di una cefalea accessibile emicraniotipo... A volte mi sembra di impazzire veramente quando ho questi attacchi non vedo l'ora di fare questa visita...Volevo chiederle e normale che mi senta la testa provata dopo che il mal di testa passa?? Volevo dirle che ultimamentr noto cambi di umore anche in assenza di mal di testa infatti quando mi parla chi mi sta attorno divento molto nervoso non vorrei che anche gli sbalzi di umore contribuiscano all'insorgere di questa cefalea o se sia la cefalea di se e per se che mi destabilizza moralmente...
Infatti ultimamente mi sono buttato giù moralmente visto che non vorrei sia qualcosa di più grave... Noto anche che dormendo riesco a rilassarmi molto....Speriamo non sia niente di grave visto i miei precedenti...

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dopo un attacco emicranico, se di emicrania si tratta, è normale che si senta "la testa provata", è una sensazione comune a quasi tutti i soggetti emicranici.
Le variazioni di umore e/o l'irritabilità possono essere fattori favorenti gli attacchi emicranici e le cefalee tensive.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 418XXX

Capisco...Mi scusi se sono assillante vorrei porle un'altra domanda... leggendo su internet in merito alla cefalea muscolo tensiva ho letto che come mi ha detto lei può insorgere anche con le variazioni di umore e vedo che vengono usati molto come terapia farmacologica gli antidepressivi...La mia domanda forse potrebbe essere stupida visto che ne sono ignorante in materia come mai vengono usati antidepressivi anche se non si e depressi??

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la cefalea tensiva si cura anche con antidepressivi, non tutti, soprattutto i cosiddetti triciclici a basso dosaggio. Sono tanti i farmaci che curano diverse condizioni anche se definiti con termini diversi rispetto a determinati utilizzi.
Le faccio l'esempio di alcuni antiepilettici, nonostante siano anche tali, sono attualmente tra i più efficaci per curare il dolore neuropatico ( nevralgia del trigemino, sciatalgia, ecc.) anche in soggetti non epilettici.
I betabloccanti, altro esempio, oltre l'utilizzo in campo cardiologico, sono i farmaci di prima scelta nel tremore essenziale e vengono usati anche come prevenzione per alcune forme di cefalea.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 418XXX

Capisco e' stato chiarissimo.... La aggiorno appena faccio la visita... Cordiali saluti e grazie tante!!

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok, mi faccia sapere.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 418XXX

Salve Le riscrivo in merito al fatidico mal di testa descritto sopra... Ieri mi e tornato il mal di testa ed essendo stufo visto che non ce la faccio più mi sono recato in pronto soccorso.... Parlando con il neurologo e spiegando i sintomi "irritabilità,tensione muscolare,vertigini sia quando ho il mal di testa e sia quando non c'elo,fastidio a volte alla luce e quando ho il mal di testa odio chi mi parla" dopo aver ascoltato i miei sintomi mi ha detto che si tratta di emicrania e mi ha rimandato a casa in vista della visita che avevo prenotato prescrivendomi pineal tens 1 dopo pranzo e cena e ibuprofene 20 minuti prima del mal di testa...inoltre ho fatto la TAC che risulta negativa...al momento sto aspettando la visita neurologica prenotata a meta ottobre visto che anche il neurologo stesso mi ha detto che occorre un collega specializzato nelle cefalee per poter iniziare una terapia.. La mia domanda è sulla TAC non dovrebbe risultare qualcosa visto si tratti di emicrania?? Ah ovviamente mi ha detto di prenotare anche RM perché dicono si veda meglio rispetto aalla TAC....

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

assolutamente no, nella stragrande maggioranza delle emicranie gli esami di neuroimaging, come la TC è la RM, sono negativi perché non c'è un danno macroscopico a livello cerebrale ma una vasodilatazione durante l'attacco.
La causa dell'emicrania è sconosciuta, pertanto è classificata tra le cefalee primarie, cioè senza causa nota.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 418XXX

Capisco...Le porgo un ultima domanda giusto per cacciarmi alcune curiosità... Di solito in quanto tempo si riesce a curare l'emicrania?

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

di solito l'emicrania si cura con farmaci di prevenzione assunti ciclicamente, eccetto una piccola minoranza di casi farmacoresistenti.
Essendo una condizione cronica non è facile guarire ma bisogna curararla per anni, di solito si può permettere un'ottima qualità della vita.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 418XXX

Capisco....La ringrazio della sua disponibilità come sempre.... La aggiorno appena faccio la visita cordiali saluti

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, a dopo la visita allora..

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 418XXX

Salve Le scrivo in merito ad alcuni sintomi sorti per l'ultimo mal di testa di questi giorni... Le volevo domandare e possibile che ci si senta ad inizio mal di testa con una forte nausea e con poca fame nel senso che mi sento che mangerei di tutto ma mangio molto poco inoltre quando finisce il mal di testa noto chr mi sento molto stanco premetto che ho preso un periodo di pausa quindi il riposo non manca anzi dormo parecchio quando mi viene il mal di testa.... Ho notato anche che la notte il mal di testa scompare cioe' che perde forza rispetto a tutto l'arco giornaliero e normale? A volte mi sembra proprio di impazzire!!!

Mi scusi il disturbo nuovamente Cordiali Saluti

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

secondo la tipologia della cefalea, la sintomatologia riferita è possibile a verificarsi, non sono condizioni rare.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 418XXX

A ok.... Infatti e la prima volta che la nausea mi capita e devo dire che tra il mal di testa e la nausea è una sensazione bruttissima!!! Infatti a volte mi prendo di nervoso perché vorrei stare bene visto che c'elo da 4 5 mesi il mal di testa ovviamente non in maniera continua ma non mi permette una vita serena anche perchéda come mi ha detto la neurologa l'emicrania insorge anche facendo piccoli sforzi ed essendo un tipo che fino a poco tempo fa ero sempre in movimento ora sono arrivato ad avere una stanchezza fisica che a volte mi spaventa...

[#20] dopo  
Utente 418XXX

Salve Le riscrivo in merito al mal di testa volevo domandarle leggendo su internet ho visto che chi e soggetto a cefalee ricorrenti rischia di deprimersi più facilmente le domando è vero? Inoltre volevo domandarle che a volte mi vengono i dubbi su la diagnosi ovviamente so di non essere un medico ma visto che siccome ho anche tensione muscolare le chiedo se è normale che a chi soffre di emicrania, questa tensione prende il collo è la schiena anche in assenza di mal di testa Le chiedo è normale? La mia paura a volte e che possa peggiorare ho notato che specialmente nell'ultimo mese gli attacchi sono aumentati da 2 al mese a 4 e questa cosa mi destabilizza moralmente non vorrei arrivare ad averla tutti i giorni menomale che la visita si avvicina....

Cordiali Saluti

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

che la cefalea possa causare disturbi depressivi è possibile, soprattutto nei pazienti in cui il dolore è invalidante e compromette lo svolgimento delle normali attività quotidiane ed una non ottimale qualità della vita.
Anche la tensione muscolare in generale può essere correlata, dipende dal tipo specifico di mal di testa.
La frequenza che riporta è un'indicazione alla terapia di prevenzione, ove possibile.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 418XXX

Capisco inoltre le volevo domandare per quanto riguarda la nausea vengono usati solo i farmaci di prassi per l'emicrania o vengono associati farmaci esclusivamente per questo sintomo? Anche perché a e si verifica anche senza mal di testa non so se rientra nella norma...

[#23] dopo  
Utente 418XXX

Aggiungo che ho notato che quando ho nausea toccandomi il collo lo sento indolenzito non so se può essere a causa della tensione muscolare o e dato dalla nausea che mi porta questo effetto....

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Dipende dai singoli casi, se la nausea è associata alla cefalea di solito la terapia è indirizzata verso quest'ulima, altrimenti prima va ricercata la causa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 418XXX

Salve e mi scusi nuovamente se la assillo continuamente....E da 2 settimane che sto meglio a differenza dello scorso mese va un po meglio pero persiste il dolore zona sopra la testa ovviamente bilaterale perché toccando con le mani riesco a sentire il punto in cui mi fa male laa testa...Volevo domandarle ho notato in queste due settimane di "sollievo" che mi stanco facilmente uscendo è mi capita anche chr parlando in generale tra amici di un discorso qualsiasi non riesco a concentrarmi più di tanto nel seguire il discorso inoltre sento gli occhi costantemente pesanti cosa che mi crea un forte disagio con le persone...Volevo domandarle e normale che ci si senta cosi sempre esausto e confuso?? La mia paura più grande è quella di cadere in depressione visto che già questa cosa mi invalida parecchio anche perché a 25 anni è proprio brutto sentirsi CONFUSO è sempre STANCO .. Ammetto che a volte posso sembrare ipocondriaco e magari un po lo sono ma non vorrei finire per prendere medicine aa vita...inoltre volevo domandarle e normale che col passare dei giorni facendo unaa vita normale da adolescente ci si stanchi cosi? Mi scusi lo sfogo ma al momento solo lei può darmi tali risposte

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza non è possibile fare diagnosi ma l'ipotesi ansioso-depressiva potrebbe essere presa in considerazione.
Riferisca tutto questo al medico curante, anche per farsi prescrivere eventuali esami ematici di routine per eventuale anemia, carenza di ferro, ecc.
Escluse cause organiche può indirizzarsi verso l'origine psichica del problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 418XXX

Capisco per quanto riguarda anemia e ferro insieme ad altri esami tiroide sono nella norma li ho fatti due mesi fa...Quindi da come ho capito potrebbe che sia l'ansia insieme alla depressione che mi scaturiscano questi mal di testa e senso di malessere generale? In ogni caso a breve ho la visita neurologica riferisco anche questi sintomi oltre ai mal di testa avuti in precedenza....Per il momento la ringrazio come sempre per la sua disponibilità... Cordiali Saluti

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona serata.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 418XXX

Salve dottor ferraloro le riscrivo in merito alla visita fatta in questi giorni...Avendo descritto tutti i sintomi tra cui ultimamente umore basso e stanchezza costante anche in assenza di mal di testa il neurologo mi ha prescritto Prozac compresse da prendere per circa un mesetto con associato almogran in caso dj mal di testa...Volevo chiedere cosa ne pensa...ah il Prozac mi ha detto di prenderlo cominciando con mezza compressa per una settimana a prima mattina a stomaco pieno....

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il farmaco prescritto è congruo alla sintomatologia riferita alla quale lo specialista ha dato verosimilmente un significato depressivo. "Un mesetto" di terapia forse è riferito al controllo, infatti un mese è un periodo di gran lunga inferiore ai vari tempi medi di assunzione di questa tipologia di farmaci.
Infatti un mese sarebbe solo per vedere gli eventuali primi benefici che poi devono consolidarsi nel tempo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente 418XXX

Si infatti a gennaio ho l'altra visita di controllo....mi haa prescritto anche ecocardiogramma e rm angio venosa...Volevo chiederle e possibile che una volta finita la terapia presupponendo che da effetti positivi possa aggravarsi nuovamente l'umore? Inoltre domando possibile che uno stato depressivo possa essere la causa di questa emicrania? Cioè noto gli sbalzi di umore che sono frequenti ma sono dovuti dal malessere generale dovuto a più sintomi infatti non trovo nessun motivo che mi porti ad essere giù moralmente.... Tranne un episodio stressante prima che inizio il famoso mal di testa....

[#32] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il decorso dopo la sospensione della terapia non è prevedibile, infatti ci sono casi che mantengono i benefici della cura, altri invece che possono recidivare o riemergere.

La depressione in generale può causare cefalea, ovviamente non è possibile sapere, a distanza, se questo sia il Suo caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente 418XXX

Capisco speriamo che funzioni...perché fare questa vita invalidante e proprio brutto....La ringrazio per l'attenzione Cordiali Saluti

[#34] dopo  
Utente 418XXX

Salve dottore devo dire che con Prozac a livello di umore siamo rientrati nella norma....anche con il mal di testa questo mese solo 2 attacchi causati da stress e nervosismo... Volevo chiederle e possibile che il mal di testa possa venire per il vento freddo...mi capita a volte come se il dolore tornasse quando prendo freddo alla testa ovviamente in maniera lievissima..Poi volevo domandarle sa dove posso trovare un diario per le cefaalee strutturato bene c'e ne sono molti su internet ma sono molto "disordinati"...

[#35] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a volte condizioni atmosferiche particolari possono causare cefalea in soggetti sensibili.
Per quanto riguarda il diario per le cefalee, oltre quelli facilmente reperibili in Rete, può chiedere al medico curante in quanto spesso fornito dagli informatori medico-scientifici del farmaco.
In alternativa può farselo da solo strutturandolo secondo le Sue esigenze.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 418XXX

Salve dottore l'altro giorno sono tornato a visita ed il neurologo mi ha detto di continuare a prendere Prozac per altri 5 mesi visto che lo prendo da 1 mese e mezzo
Volevo chiederle ho comunicato al neurologo dell'ansia che a volte non spesso mi prende immotivata e mi ha consigliato di prendere al bisogno xanax 0,5 rilascio prolungato una al di....La mia domanda e' leggendo su internet ho letto che questo farmaco puo' portare dipendenza...Le domando capita spesso che si possa diventare dipendenti?? Inoltre ho fatto anche la rm angio venosa/arteriosa cerebrale che letta dal medico curante risulta negativa....Devo dire che tutto sommato l'umore e migliorato parecchio ed anche le crisi...

[#37] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa piacere che vada molto meglio.
Riguardo la dipendenza, lo xanax, come qualsiasi altro ansiolitico a base di benzodiazepine, assunto al bisogno, cioè non continuativamente ma sporadicamente, non causa alcuna dipendenza né assuefazione.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro