Utente
Gentilissimi dottori,
Mi sto preoccupando,forse troppo,ma ho mal di testa da circa due mesi costantemente,nello specifico lato destro,raramente anche il sinistro,zona dietro e tempia,nei picchi mi prende anche l'occhio destro e l'orecchio destro,mi sembra quasi che vada a fuoco la testa,inoltre ho un lieve fastidio a braccio sinistro e gamba sinistra..sarò sincera,ho paura di avere qualcosa di grave,nonostante l'anno scorso facendo visita neurologica con relativa rm alla mano mi hanno escluso qualsiasi cosa,potrei aver contratto qualcosa nell'ultimo anno?cosa mi consigliate di fare?
Grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la sintomatologia descritta è la prima volta che si manifesta e non ha ancora una diagnosi Le consiglio di rivolgersi ad un neurologo, specialista di riferimento per le cefalee, per una valutazione clinica diretta ed una diagnosi corretta.
Consigliabile inoltre un neurologo esperto in cefalee.
Eventuali esami di approfondimento saranno richiesti dal collega in maniera mirata e se ritenuti opportuni.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore,
La ringrazio infinigamente per la tempestività della risposta.
Spero di risolvere il problema al più presto.
Cordialmente

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona giornata.

Ovviamente mi associo all'agurio di risolvere tempestivamente il problema.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Purtroppo a oggi non sono ancora riuscita a vedere un neurologo,spero nei prossimi giorni di riuscire ad avere un appuntamento..la contatto perchè i dolori che lamentavo qualche giorno fa sono spariti,in compenso si sono presentati nella zona sopra centrale,senza però darmi fastidi a occhio o orecchio,è sempre li persistente,può essere sempre lo stesso problema?ho problemi anche con il sonno,mi addormento e mediamente dopo 2/3 ore mi sveglio,sto sveglia per 15 minuti,mi riaddormento e così tutta la notte,ho notato che se prendo qualche goccia per rilassarmi (lexotan)e poter dormire non cambia nulla..sono veramente preoccupata,anche perchè quella del sonno va avanti così da qualche mese..ha consigli da darmi?
La ringrazio infinitamente
Cordialmente

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

probabilmente la cefalea che riferisce ha la stessa origine della precedente, cambia solo la localizzazione.
Purtroppo oltre la visita neurologica da questa postazione non è possibile consigliare altro.
Non escluderei una cefalea tensiva.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore,
Innanzi tutto volevo ringraziarla per la risposta precedente..
Sono stata dalla neurologa, il suo parere è che si tratti di cefalea tensiva, per escludere cefalea secondaria e trombosi mi fa fare RM encefalo+angio RM vasi intracranici di base e con mdc, in più ha riscontrato clono achilleo rapidamente esauribile bilat,così mi fa fare RM rachide cervico-dorsale di base e con mdc(escludere alterazioni alla luce dei minimi segni piramidali arti inf e pregresso episodio di parestesie distali agli arti di sin). Cosa significa il motivo della seconda RM?? Inoltre,lei pensa che queste parestesie siano collegate alla recente cefalea diagnosticatami??
La ringrazio tanto
Cordialmente

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

cosa intende per "seconda RM"?
Le parestesie cronologicamente si manifestano in prossimità della cefalea?
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
Intendo quella al rachide cervico-dorsale. Le parestesie non si manifestano con la cefalea,ho fatto io una supposizione..

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

probabilmente la neurologa vuole escludere una componente cervicodorsale nel determinismo della Sua sintomatologia.
Le parestesie? Possono essere compatibili con eventuali alterazioni vertebromidollari o encefaliche.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente Dottere,vedremo come andranno le RM. Cordialmente buona giornata

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, se vuole può farmi sapere l'esito.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Gentile Dottore,finalmente sono arrivati gli esiti..le riporto quanto scritto dal medico
RM DEL RACHIDE TORACICO CON MDC RM DEL RACHIDE CERVICALE CON MDC Metameri vertebrali in asse. Tendenza ad iniziale inversione della fisiologica lordosi cervicale. Nei limiti della norma le dimensioni del canale spinale. Il midollo spinale è normale per morfologia,dimensioni ed intensità di segnale. Il disco C5-C6 deborda lievemente dai profili ossei in sede paramediana destra. Non ernie discali,a livello del tratto dorsale. La tonsilla cerebellare destra affiora lievemente attraverso il forame magno.
RM DELL'ENCEFALO CON MDC Non evidenti aree di alterato segnalein sede intraparenchimale,sia a livello sottotentoriale sia a livello sovratentoriale. Complesso ventricolo-cisternale nei limiti della norma. Le strutture della linea mediana sono in asse. Simmetrici gli spazi liquorali della convessità. Non evidenti alterazioni del coefficiente di diffusione molecolare,ne arricchimenti contrastografici patologici,dopo somministrazione di mdc. Irregolare opacamento della mastoide sinistra.
ANGIO-RM DISTR.VASCOL.INTRACRANICO Non evidenti lesioni malformative in corrispondenza del poligono di Willis. Non alterazioni morfologiche e di calibro a livello del tronco basilare e del tratto esaminato delle arterie carotidi interne. Non riconoscibile il segnale proveniente dai seni della fossa cranica posteriore dal lato di destra;trattasi di reperto privo di significato patologico attuale. Normale il segnale proveniente dal seno longitudinale superiore,dall'ampolla di Galeno,del seno retto e dai seni della fossa cranica posteriore dal lato di sinistra.
Io non so cosa vogliano dire tutte queste frasi,ma in linea di massima mi pare che sia piu o meno tutto apposto,mi dica lei...
Grazie mille per l'attenzione

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, non sono state riscontrate alterazioni degne di nota.
Faccia però visionare le immagini al neurologo, in particolare il lieve abbassamento della tonsilla cerebellare destra che, almeno da quanto si legge nel referto, non sarebbe significativa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Grazie per la tempestività nella risposta..cosa sta a significare,o meglio,cos'è?

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le tonsille cerebellari sono due piccole strutture del cervelletto che normalmente sono localizzate all'interno del cranio, in alcuni soggetti può accadere che si trovino più basse del normale.
Tale abbassamento deve essere valutato dallo specialista.
Il reperto riscontrato può comunque rimanere invariato per tutta la vita.
È consigliabile tuttavia fare dei controlli periodici con RM, Le dirà tutto il collega.
Stia tranquilla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Ero più preoccupata per l'irregolare offuscamento della mastoide sinistra a dire il vero... La ringrazio infinitamente per la sua disponibilità. Vedremo cosa dirà... Buona giornata

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'irregolare offuscamento della mastoide è di competenza otorino, specialista a cui La invito a rivolgersi per fare visionare l'esame.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro