Utente 403XXX
Buonasera dottori,
Ho 25 anni e da un paio di mesi non vivo più serenamente la mia vita. Tutto è cominciato con forti dolori alla schiena ke non passavano con i comuni FANS. DA lì faccio esami del sangue completi (ferro,tiroide, Reumatest, waaler rose e via dicendo) ed escono perfetti. Visita ortopedica negativa, rnm lombo-sacrale che evidenzia bulging di due dischi e due protrusioni di cui una non compromette alcun nervo. Presa dall'ansia ho iniziato a fare ricerche su internet (grandissimo errore) e non ho fatto altro ke peggiorare la mia situazione. Attacchi di panico, crisi di pianto, cefalea muscolo tensiva e dolori sparsi. Sotto consiglio del mio medico di base faccio una visita neurologica, fortunatamente negativa, ma il medico dopo avermi fatto raccontare i miei sintomi e toccandomi qualche punto dietro la schiena mi diagnostica una fibromialgia, presxrivebdomi flexiban x 20 gg. È stato un fulmine a ciel sereno poiché non mi aspettavo una diagnosi del genere e ne sono molto spaventata. Sono 3 sere ke assumo il farmaco ma sono sempre addormentata e sfinita, non riesco a fare nulla.
Ho pensato di sospendere il farmaco ma ho paura di stare peggio, leggendo qua e la molto sintomi di questa sindrome io non li accuso e ho il sospetto che il neurologo sua stato troppo frettoloso nel diagnosticarmela. Il mio medico di base di cui mi fido molto ha escluso questa diagnosi dicendomi di dover stare solo più tranquilla. Potrebbe essersi sbagliato il neurologo? Dovrei consultare un reumatologo per confermare o escludere tale diagnosi? In attesa di una vostra risposta vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ovviamente a distanza è impossibile dirLe se la diagnosi di fibromialgia sia corretta o meno. Il collega ha riscontrato numerosi punti dolenti alla pressione del dito?

Il mal di schiena che riferisce è compatibile con il reperto riscontrato alla RM, almeno così s'intuisce, considerato che "evidenzia bulging di due dischi e due protrusioni di cui una non compromette alcun nervo", quindi una protrusione dovrebbe comprimere la radice spinale, almeno così si capisce.
Riguardo la fibromialgia sentirei il parere di un reumatologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 403XXX

Buongiorno dottore,
La ringrazio molto per la risposta. In effetti il mio prossimo passo sarà quello di consultare un reumatologo.
Il neurologo mi ha toccato qualche punto dietro la schiena ma da quanto ne so, i tender points diagnostici della fibromialgia sono 11 su 18, ma la mia impressione è che il medico ne abbia premuti molti di meno.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sui criteri diagnostici per la fibromialgia ha letto correttamente e da quanto scrive la diagnosi in effetti è dubbia, un reumatologo potrebbe chiarire meglio la diagnosi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro