Utente 325XXX
Gentili Dottori, in seguito ad un dolore al polpaccio sinistro che mi è comparso improvvisamente al risveglio posando il piede a terra, mi rivolgo ad un neurologo esponendo la mia sintomatologia: sensazione di dolore al polpaccio e a seguito di questo, qualche giorno dopo, in due momenti diversi, forte dolore alla natica dello stesso lato che regredisce spontaneamente. Riferisco anche che svolgo un lavoro sedentario ( sono impiegata) e da seduta sento un leggero fastidio, come se tirasse, che parte dalla coscia, passa per la regione dietro al ginocchio ed arriva appunto al polpaccio quasi fino alla caviglia, per intenderci. Il medico dunque mi visita e non riscontra nulla di anomalo per quanto riguarda i vari test ed io stessa gli dico che non ho i riflessi agli arti inferiori ( già riscontrato in altre visite, la prima delle quai circa 20 anni fa) e lei lo conferma, dicendomi che probabilmente sono così dalla nascita. A questo proposito però gli altri neurologi con delle manovre ( tipo farmi stringere le mani) li tiravano fuori, questo medico invece si è limitato a scrivere che sono assenti. A questo punto mi consiglia EMG arti inferiori perchè sospetta una patologia S1 con conseguente schiacciamento del nervo. Facendo mente locale, in passato ho il ricordo del colpo della strega che mi bloccò per parecchi giorno.. potrebbe essere sempre legato a questo presunto problema? Ed ancora vorrei chiedervi come mai non mi è stata prescritta la risonanza magnetica, piuttosto che questo fastidioso esame,
Vi ringrazio se vorrete rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

in effetti è strano che non sia stata indagata la colonna lombosacrale considerato che una sintomatologia come quella che Lei ha ben descritto riconosce nella maggioranza dei casi un'origine lombosacrale.
Di solito un esame a questo livello va effettuato contemporaneamente, o addirittura prima, dell'EMG.
Il famoso "colpo della strega" è indicativo di problematiche lombari che nel Suo caso sono probabili.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 325XXX

Grazie per il riscontro. Mi chiedo e Le chiedo se questo tipo di esame possa essere stato richiesto per indagare sull'assenza dei riflessi arti inferiori.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche per questo ma ritengo soprattutto per studiare lo stato dei nervi periferici degli arti inferiori.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 325XXX

Può essere che io abbia questo "deficit" dalla nascita? Circa tre anni fa ho fatto tac e rmn encefalo e tronco con e senza mezzo di contrasto con esito negativo. Si sarebbe visto qualche problema inerente? Mi perdoni per l'insistenza, ma sono un soggetto molto ansioso e credo ipocondriaco.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un'areflessia dalla nascita è possibile ma rara.
Con TC e RM encefalo, con problema lombare, non si sarebbe visto nulla inerente il Suo caso.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 325XXX

Mi scuso, forse mi sono espressa male.. Mi riferivo al fatto dell'assenza di riflessi (che poi in altre visite non erano assenti ma nascosti), oppure in ogni caso è necessaria RM diversa?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'assenza dei riflessi (areflessia) non è rilevabile da esami diagnostici, si riscontra solo con la visita.
Gli esami si fanno per individuare eventualmente la causa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 325XXX

Grazie mille, Dottore, per la Sua disponibilità e cortesia. Spero che la diagnosi non sia troppo infausta. Un caro saluto.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non parli di diagnosi infausta, stia serena.

Grazie a Lei per avere scelto Medicitalia

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 325XXX

Gentile Dottore, sono a riscrivere perché in questi giorni un po' presa dall'angoscia ho ceduto alla tentazione di andare a vedere i miei sintomi a che cosa potrebbero corrispondere e tra le varie possibilità ci sono anche la SLA e la SM. L'evoluzione del mio malessere è la seguente :il dolore al polpaccio è praticamente sparito e mi ha lasciato una leggera rigidità a tutta la gamba, come se la sentissi più pesante, anche se ciò non mi ostacola nei movimenti. Avverto talvolta delle brevi fascicolazioni lungo tutta la gamba, in vari punti e questo quando sono a riposo. Le stesse le avverto anche nell'altra gamba. Un altro sintomo che talvolta mi compare soprattutto a fine giornata é la sensazione di sfarfallio sopra le rotule, accompagnato da sensazione di calore. Da fuori non si vede nulla, del resto neppure si vedono quelle che a me sembrano fascicolazioni (dovrebbero notarsi?). Ultimamente sono molto ansiosa per questo è mi chiedo se l'ansia può manifestare anche sintomi così.. La mancanza di riflessi agli arti inferiori potrebbe essere indicativa per una delle patologie che ho scritto sopra? Una sofferenza lombosacrale potrebbe esserne la causa? Grazie

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il dolore e le varie sensazioni che avverte (calore, sfarfallio) non sono sintomi di SLA, stia tranquilla.
Le fascicolazioni (non necessariamente devono essere visibili) sono spesso di origine ansiosa ma anche discopatie ne possono essere la causa.
Anche l'areflessia agli arti inferiori può riconoscere una causa lombosacrale.
Si è attivata per uno studio della colonna lombosacrale, meglio se con una RM?
Non si allarmi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 325XXX

Gentile Dottore, ho prenotato una EMG ARTI inferiori, per il prossimo 7 settembre. La ringrazio molto per le Sue rassicurazioni, che in questo momento, sono per me una terapia. Grazie di cuore

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, Signora, si rassereni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro