Formicolio piedi

Buongiorno sono una ragazza di 26 anni peso 53 kg non fumatrice a partire da marzo soffro di vari problemi che non capisco se siano da attribuire al periodo fortemente stressante attraversato o a qualche seria patologia. I problemi sono: senso di pesantezza braccio sinistro, formicolio ai piedi soprattutto il sinistro,dolori nella zona lombare quando mi piego, dolori muscolari lungo tutta la colonna, dolori alla zona cervicale sempre muscolari. I sintomi si alleviano quando sono in movimento e peggiorano quando trascorro periodi prolungati seduta. Sono stata in cura con il singulair da ottobre a marzo e prendo la pillola anticoncezionale zoely.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi pare di capire che la sintomatologia che riferisce varia secondo le posizioni che assume, se così fosse una problematica a livello della colonna vertebrale, anche banale, ed in particolare del tratto cervicale e lombosacrale potrebbe essere concreta.
Ovviamente l'ansia può accentuare il problema.
Ne ha già parlato col medico curante? In caso affermativo, cosa Le ha detto?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta. Ancora non mi sono rivolta a nessuno perché avevo intenzione di rivolgermi direttamente ad uno specialista, ma siccome i sintomi hanno subito delle variazioni da mese a mese non riuscivo a decidere se rivolgermi ad un neurochirurgo o un ortopedico.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Non se sia rilevante ma verso dicembre mi è uscito il dente del giudizio dell' arcata superiore sinistra e non si trova in linea con gli altri denti, ma sporge a sinistra tanto da portarmi a mozzicare la gengiva della guancia quando chiudo la bocca per cui ho iniziato a masticare in modo da evitare il contatto del dente con la gengiva. Potrebbe aver influito o è totalmente irrilevante?
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

ritengo che il problema dentale non abbia nessuna correlazione con la sintomatologia riferita, ovviamente è preferibile risolvere anche questo.
Per il resto, Le consiglio inizialmente una visita neurologica, poi, in base ai riscontri della visita stessa, si deciderà come procedere. Utile anche una visita fisiatrica ma dopo quella neurologica.

Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto seguirò il suo consiglio, le posso chiedere quali potrebbero essere secondo lei le cause neurologiche di questi fastidi ?
[#6]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi riferisco essenzialmente a problematiche della colonna vertebrale in senso generale.


Cordialità

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test