Utente 505XXX
Buongiorno,
Spero di poter trovare un aiuto qui in attesa di nuovi esami.

A metà maggio ho di mal di stomaco, niente vomito o altro. Sono sensibile di stomaco e non do peso, nel pomeriggio sale la febbre a 37.5 con brividi fortissimi.
Poi sento che mi trascino febbricola e astenia. Dopo una settimana faccio esami del sangue nel frattempo sempre inizia formicolio alla gamba sinistra.

Esami del sangue a posto, ferro basso e ves un pò alta, ma mi dicon che può capitare e che giustifica l'astenia e che la febbricola a 37.3 non conta.

Curo il ferro e mi sento meglio, ma i formicolii non passano. A metà giugni vado a fare una corsetta (riprendo ogni primavera) ma dopo solo 2 o 3 minuti sento le gambe cedevoli dietro il ginocchio deboli e come si gonfiassero e dolore al gluteo a sinistra (tipo perineo). Sn costretta a interrompere.
Continuano i formicolii e comincio a sentirli anche in altri punti del corpo.
Consulto il medico di base che mi controlla riflessi e forza e dice che non trova nulla di strano e che non é il caso di fare ulteriori analisi. Su mia insistenza faccio la RM per Cervello per escludere SM. La RM è negativa. Vedo privatamente un neurologo. Mi fa la visita e test tipici per malattie neurologiche e dice che è una sindrome da stress. C è un pó di iperiflessia normale alla mia età e nient'altro e che non può esserci nulla di altro al 100%.
Mi fa ripetere anche esami del sangue con Ana Ena e Pcr. Tutto a posto.

Comincio cura con un leggero antidepressivo (citalopram). L ho preso solo due giorni, dato che mi era stato suggerito per migliorare il panico subentrato. Ma mi dava effetti collaterali. Da là iniziano le fascicolazioni, un pò ovunque e specie sulle articolazioni.

Dal 6 luglio cominciano le fascicolazioni e sento sempre un dolorino dietro la coscia e in basso all'attaccatura tra piede e caviglia (quaesto già presente saltuariamente da giugno) e lungo il polpaccio. Sembra lieve sciatalgia.
Sento la fatica della gamba sinistra se salgo le scale.

Arriviamo a oggi. Ho avuto febbre 2 volte negli ultimi 8 giorni. Sempre 24/48 ore e poi sparisce. dolori muscolari forti e articolari. Sento bruciore alle articolazioni. Tutto scricchiola e fa rumore quando si muove. Da un paio di settimane ho rigidità della caviglia a mattino e dopo riposo e ho avuto forti fitte di dolore alla gamba e al braccio sinistro. Ho male al dito mignolo (sinistro). Se stendo la caviglia allungando il piede, la caviglia mi duole davanti. Mi duole dietro il ginocchio. La debolezza alla gamba mi sembra aumentata e ora i fastidi li avverto anche nella scapola e braccio sinistro. Se con l'indice destro trocco il pollice mi fa male il muscolo della mano sotto l'indice.
Avverto scossettine elettriche verso il seno sinistro.

Oggi in ospedale mi hanno prescritto l emg ma all'esame neurologico nessuna evidenza.
Oggi i dolori alla gamba erano più bloccanti.

Spero ci sia un neurologo che possa dirmi se nel mio caso sussiste un sospetto di sla forte?

Grazie in antcipo

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non esiste alcun sospetto di SLA, infatti i dolori non fanno parte della sintomatologia della malattia, almeno nelle fasi iniziali, per il resto non vedo altri sintomi che possano fare pensare alla malattia che teme.
Con visita neurologica negativa Le consiglierei di effettuare una visita reumatologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Buongiorno dott. Ferraloro,

La ringrazio moltissimo per questa sua celere e gentile risposta.

Proverò a seguire il suo consiglio, vedrò un remautologo e la terrò aggiornata.


Grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro