Utente 461XXX
Salve,
Mi chiedevo se un paziente con crisi epilettica ESCLUSIVAMENTE nel sonno ed ASSENTI dall'inizio della terapia circa 2 anni fa, possa diventare medico chirurgo.
Già nell'ambito di stage per la mia precedente laurea ho fatto turni lunghi e di notte senza riscontrare alcun problema, ma volevo avere un'opinione autorevole in materia.
Grazie mille per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se le crisi sono ben controllate, e nel Suo caso lo sono, dalla terapia farmacologica e questa non causa effetti collaterali fastidiosi, per es. sonnolenza, non ci sono controindicazioni alla pratica chirurgica. L'eventuale perdita di sonno però va compensata nelle ore di riposo.
Un parere più attendibile e qualificato però può darlo l'epilettologo che La segue in quanto conosce approfonditamente il Suo caso è la forma clinica di cui soffre.

Cordiali saluti e in bocca al lupo
Dr. Antonio Ferraloro