Utente 460XXX
Buonasera

Volevo chiedervi cosa io possa avere, se avrete la gentilezza di rispondere.
Premesso che non so se questa sia la specializzazione giusta. Comunque un anno e mezzzo fa, quando avevo 23 anni e mezzo, dopo un periodo bello lungo molto, ma molto stressante, all improvviso mentre sono sul letto sul fianco inizio ad avere una fortissima vertigine con senso di svenimento, ma forte proprio, che dopo un minuto mi è passato.
Da lì è iniziato un calvario, mediamente una volta a settimana ho questa sensazione fortissima e improvvisa di svenimento , a volte con vertigini, cioè che mi sento girare io, delle altre volte invece solo una improvvisa sensazione di svenimento che dura un ventino di secondi. Non sono mai svenuto però. Mi arresto, o sto in piedi da solo,e come arriva così va via.

Mi sono rivolto al medico di famiglia, e mi ha detto che secondo lui non ho problemi otorinolaringoistrici perchésolo raramente ho anche vertigini. Ha detto che secondo lui o è ansia o qualcosa di neurologico, anche se non ha specificato altro. Quindi ho fatto una visita da un neurologo che mi ha dato da fare una rm che era perfetta .

Secondo voi dovrei fare cosa? È un problema che mi mette molta ansia e infatti ora ho un insonnia grave.

Grazie e saluti

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio giovane,
la Sua descrizione parrebbe suggestiva di una vertigine parossistica posizionale benigna, che viene evidenziata con specifiche manovre semeiologiche dette test di Dix-Hallpike. Se si tratta di una "cupololitiasi" (e la conferma viene dall'esecuzione di queste manovre) la terapia consisterà nel riposizionare gli otoliti nella sede da cui sono sfuggiti (l'otricolo del labirinto), per cui dovrà effettuare una serie di esercizi dette "manovre di Semont". Per la conferma diagnostica si rivolga ad uno Specialista ORL oppure ad un Neurologo esperto di neuro-otoiatria.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 460XXX

Grazie mille della risposta dottore.

Va bene, indagherò anche questo versante. Anche se non sempre questa sensazione di svenimento/vertigini consegue a un mio movimento, è possibile che si tratti di questa vertigine parossistica posizionale benigna?

Quindi posso stare più tranquillo per cause neurologiche più 'serie'?

Grazie davvero della risposta