Utente 465XXX
Salve, la mia situazione problematica inizia fin da quando ero bambina, all'età di 10 anni ho avuto uno strappo muscolare al collo, risolto con massaggi e collare.
Nel percorso della mia giovinezza avevo sempre il vizio di non asciugare i capelli e facendo lavori sedentari ho iniziato ad avere problemi alle cervicali, fino a quando un giorno ero all'estero e quindi nn avevo possibilità di avere il mio cuscino ortopedico e allora tutta sudata mi sono ritrovata con il collo storto e dolorante.. Da lì inizia l'incubo.. Ha 2 anni che sto malissimo, dolori dietro la nuca, un peso come un mattone e dolore da entrambi i lati dove c'è l'attaccatura del cranio, ho iniziato varie visite anche da un neurologo che mi ha prescritto il topo max ma visto che non trovavo nessun effetto sono andata a fare varie visite posturali che hanno riscontrato bacino storto, ascoliosi, la mandibola tutto ok, anche lì ho messo i plantari perché ho i piedi piatti, ma i dolori non cessano.
Allora mi sono rivolta ad un'altro specialista di infiltrazioni che dopo una risonanza magnetica mi ha diagnosticato il nervo occipitale infiammato quindi nevralgia di Arnold, il medico mi ha fatto 3 sedute visto il risultato scarso, mi ha sottoposto ad un intervento più incisivo, mi ha risolto il problema al 30% ma sto ancora troppo male, è come se mi venisse la febbre in quella parte della nuca, Cmq il dolore non passa, sto valutando di fare l'agopuntura nella speranza di poter guarire.. Qualche consiglio? Grazie Anticipatamente!

[#1] dopo  
Dr. Lucio Marinelli

24% attività
8% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
SORI (GE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Salve, mi pare che descriva il dolore come gravativo ("come un mattone") e costante, mentre il dolore nevralgico è parossistico, improvviso, come una scossa elettrica. Prima di affrontare terapie farmacologiche potenzialmente accompagnate da effetti collaterali, riconsidererei la diagnosi. Ha fatto una risonanza magnetica cervicale? In cosa consiste il "trattamento più incisivo" a cui si è sottoposta?
Cordiali saluti
Lucio Marinelli
www.elettromiografia.net

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Salve, grazie per avermi risposto, la risonanza è stata fatta e presentava piccole ernie ma che Cmq questo forte mal di testa era dovuto dalla nevralgia di Arnold, l'intervento subito è stato la peridurolisi cervicale che mo ha ridotto il dolore del 30% successivamente da poco ho iniziato con l'agopuntura e lo specialista mi ha detto di aver la nevralgia di Arnold e anche di aver la vertebra sublussata della cervicale.
Ho fatto già 2 sedute di Agopuntura ma non sono servite quasi a niente, mi ha fatto anche delle manipolazioni al collo che fanno malissimo...

[#3] dopo  
Dr. Lucio Marinelli

24% attività
8% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
SORI (GE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Salve, se è sicura che si tratti di una nevralgia occipitale, allora varrebbe la pena di provare terapie antinevralgiche quali gabapentin, pregabalin, carbamazepina, ecc.
Lucio Marinelli
www.elettromiografia.net

[#4] dopo  
Utente 465XXX

MI È stata diagnosticata da 2 specialisti diversi, Cmq Dottore. Chi può scrivere queste medicine e la terapia? Il mio dottore generico non lo conosco perché ho cambio medico in quanto è andato in pensione quello precedente.
A chi mi posso rivolgere? Grazie anticipatamente

[#5] dopo  
Dr. Lucio Marinelli

24% attività
8% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
SORI (GE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Può prescriverle anche il medico curante, di solito però su indicazione dello specialista. In questo caso, anche considerato che il medico di famiglia è stato appena cambiato, le conviene prima chiedere a un neurologo e poi farsi valutare anche da lui.
Saluti
Lucio Marinelli
www.elettromiografia.net