Utente 462XXX
Buonasera dottori, da 4 mesi dopo un esercizio di stretching errato, rimasi bloccato per tre settimane circa con contratture muscolari , dopo svariati esami rmn tutta la colonna, risulta protrusione discale c6 c7 d1. Piccola ernietta l5-s1(che non mi da nessun problema), appianata la lordosi cervicale. Il problema è che non ho potuto trattare l infiammazione con i farmaci perchè sn allergico ai fans tipo tachidol e miorilassanti come sirdalud. Ad oggi ho dolori e tipo scossette a livello cervicodorsale continui, ho fatto fisioterapia e le contratture si sn tolte, adesso sto facendo qualche seduta dall osteopata ma niente da fare. Volevo chiedervi se questi dolori e fastidi dovrò averli a vita o passano? Sn andato a diversi medici e gli ultimi mi hanno prescritto tachipirina, nicetile e flexiban( che non prendo ). Un altro dottore mi ha prescritto sumor e sulamid. Ad oggi sto prendendo solo integratori tipo magnesio potassio e neuromet. Prima di questo avvenimento mi allenavo quasi tutti i giorni( 10 anni di sport da combattimento) persona iperattiva, adesso non riesco piu a lavorare(tatuatore) e allenarmi. Come dovrei comportarmi e quale terapia seguire? Vi ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Prof. Claudio Corbellini

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
l'indicazione principe è l'agopuntura
Già nel 1980 mi sono specializzto in Neurologia sulla cura con agopuntura delle ernie discali sintomatiche, in seguito ho contribuito a un libro sul loro trattamento.
L'agopuntura esercita una potente azione antinfiammatoria, decontratturante e di miglioramento del microcircolo, trattando l'ipossi concausa del dolore, oltre a una azione diretta sul dolore. Ancora più efficace l'agopuntura vibrazionale (agopuntura con diapason).
Prof. claudio corbellini