Utente 466XXX
Buongiorno, ho 49 anni e fino a poco tempo fa non soffrivo di alcun disturbo ( sono iperteso in terapia con sartanico). Vorrei un consulto su una serie di sintomi che da circa due mesi mi affliggono. Il tutto è cominciato con una dolenzia ad entrambi i piedi soprattutto dietro ai calcagni, che nel corso delle settimane si è via via accentuata rendendomi molto fastidioso l'utilizzo delle scarpe. Tale sintomo era più intenso al mattino quando mi alzavo dal letto e ogni qualvolta mi alzavo dalla posizione seduta. Da circa una settimana a questo sintomo sempre più ngravescente si sono aggiunte delle fastidiosissime parestesie prima ai piedi e successivamente anche alle mani di ambo i lati, e con minor frequenza anche alle cosce e al tronco. Ho eseguito una visita neurologica che ha evidenziato ROT vivaci con estensione dell'area reflessogena, lieve ipopallestesia senza altri segni neurologici. Mi è stata prescritta una RM del rachide in toto e encefalo senza MDC...
Nel frattempo i sintomi mi tormentano sempre di più....
Potrei soffrire di una neuropatia periferica? O di una sindrome degenerativa?
Grazie....

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Signore,
la neuropatia periferica ha una distribuzione metamerica molto ben definita, essendo relativa al territorio di cui il nervo è tributario. Nel suo caso, invece, le manifestazioni che ha riferito parrebbero essere di tipo diffuso e per tale ragione, correttamente, il Collega Le ha prescritto uno studio completo del nevrasse (cervello e midollo) mediante Risonanza Magnetica. Aspetti l'esito dell'esame e, se vuole, lo riferisca.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 466XXX

La ringrazio dottore per la risposta celere ed esaustiva. Seguirò certamente il suo consiglio!

[#3] dopo  
Utente 466XXX

Gentile Dottore ho eseguito la RM di encefalo e midollo spinale che ha evidenziato una piccola ernia a livello C3-C4 posteriore mediana sottolegamentosa che oblitera e impronta lo spazio peri-midollare senza segni di compressione.
Può essere questa la causa dei dolori e parestesie ai piedi e a tutto il corpo? Grazie per la sua pazienza.

[#4] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Per il vero, da come riferisce l'esito della RM è alquanto difficile che possa essere responsabile della sua sintomatologia la piccola ernia C3-C4. Comunque, una parola definita si può dire solo vedendo l'esame e sottoponendola ad esame neurologico.
Cordiali saluti
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#5] dopo  
Utente 466XXX

Grazie Dottore!