Utente 115XXX
Salve,mi sono operato alla spalla destra, (riparazione del tendine sovraspinoso e sottospinoso con ancoraggio). L'intervento è ok, ma dopo due giorni ho avvertito una riduzione della sensibilità alla mano SINISTRA, (opposta a quella dell'intervento). Non sento il mignolo, la metà dell'anulare e parte del palmo .L'unica cosa che posso dire è che nei due/tre giorni successivi all'intervento sono stato per molto tempo con il gomito sinistro appoggiato al divano. Mi sono quindi recato da uno specialista angologo.Mi ha prescritto di eseguire una elettromiografia agli arti superiori, dalla quale è emerso: "I reperti globali sono nei limiti della norma. Utile valutazione del rachide cervicale e del plesso brachiale di sinistra". Lo specialista quindi, dopo aver visionato la elettromiografia emette la seguinte diagnosi: "Brachialgia SX con parestesia IV e V dito mano SX per probabile compressione radicolare C6-C7, C7-D1. Mi sottopone quindi anche a due iniezioni di ozono nei punti indicati, dicendomi inoltre che dovevo recuperare la sensibilità nel giro di poche ora, al massimo 12 e poi continuare con 1 iniezione ogni settimana per un ciclo di 6 iniezioni di ozono. Mi prescrive inoltre una RM al rachide CERVICALE. Eseguo quindi una RM al rachide cervicale con questi risultati: Tecnica di esame: sequenze SE pesate in T1 e T2 nei piani sagittali; sequenza STIR-T2 nei piani sagittali; sequenza GE-T2 nei piani assiali. REPERTO RM: Non apprezzabili lesioni osee infiltrative e/o traumatiche a carico delle vertebre cervicali. Artrosi margino-somatica. Artrosi unco-vertebrale. Sostanzialmente conservata l'ampiezza del canale vertebrale centrale. Moderata riduzione di ampiezza dei canali di coniugazione C5-C6 e C6-C7 di sinistra. Piccole protusioni disco artrosiche posteriori a sede mediana e paramediana bilaterale di C3-C4 appena prevalente sul versante destro, C4-C5, C5-C6 e C6-C7, queste ultime due appena prevalenti a sinistra. Improntato lo spazio sub- aracnoideo, ma non il midollo. Regolare morfologia e segnale della corda midollare. Alla periferia del campo in esame, presenza di angiomi somatici di D2 e D4 e del peduncolo sinistro di D1. Nel frattempo eseguo anche una Ecografia tendinea al polso ed al gomito sinistro, Dopo aver spiegato bene il quesito clinico al radiologo, ne scaturisce: "L'esame octomografico evidenzia regolare decorso, morfologia e struttura del nervo ulnare di sinistra dal suo decorso cubitale a quello carpale, in assenza di segni di intappolamento e/o lesioni". Dopo quindi aver mostrato tutti gli esami allo stesso specialista angologo, mi dice che è inutile proseguire con l'ozono terapia alla cervicale poichè non è quella la causa della parestesia alla mano e alle dita e mi diagnostica: "NEUROPATIA nervo ulnare IV e V dito". Mi prescrive quindi 20 gg di NICETILE
500 mg e un ciclo di TENS transbrachiale SX, (dal collo al miglolo mano SX). Purtroppo dopo tutta la cura nulla da fare, il problema perwiste
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

non credo si tratti di un problema cervicale: in questo caso, non avrebbe parestesie così localizzate a un solo territorio (nervo ulnare).

Penso, invece, che ci sia un problema al gomito, anche se l'EMG non rileva nulla (succede abbastanza spesso).

Farei per un mese una terapia con integratori neurotrofici a dosaggio terapeutico (due compresse al giorno) e, se la parestesia dovesse persistere, farei una visita da un chirurgo della mano.

Buona serata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 115XXX

grazie per le sua cortese risposta,
dunque:

continuo con NICETILE 500mg ? oppure dovrei sostituire o aggiungere qualcosa ?

Inoltre, eseguire un ulteriore ciclo di TENS potrebbe essere utile ?

Infine, dopo la cura potrebbe essere utile contattare un neurochirurgo che tratta la NEUROLISI al gomito mininvasiva ?

GRAZIE

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il Nicetile è ottimo (x 2), ma incompleto; contiene solo L-Acetilcarnitina. Manca l'acido alfa-lipoico e le vitamine gruppo B.

Neurochirurgo o chirurgo della mano.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente 115XXX

grazie, per il suggerimento.
Mi scusi dimenticavo, volevo chiederle, prima di recarmi dal neurochirurgo, del referto della ecografia effettuata al GOMITO alla MANO SX che recita:
"L'esame octomografico evidenzia regolare decorso, morfologia e struttura del nervo ulnare di sinistra dal suo decorso cubitale a quello carpale, in assenza di segni di intappolamento e/o lesioni"..


grazie

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Lo specialista visitandola deciderà cosa fare. L'esame di per se è negativo, ma ciò non esclude una patologia del nervo.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale