Utente 294XXX
Buonasera,

spero che possiate rispondere perchè sono disperata!
Ho avuto un incidente stradale, un brutto tamponamento nel mese di luglio del corrente anno. Mi portano al Pronto Soccorso mettendomi un collare e mi fanno una radiografia facendomi uscire con prognosi di 7 giorni. Dopo alcuni giorni di collare mi reco da un ortopedico che mi visita mandandomi a fare la tecarterapia da un fisioterapista per 2 volte alla settimana. A fine agosto inizio ad avere dei forti dolori alla spalla e al braccio destro soprattutto quando stendo il braccio o lo piego. Ritorno dall'ortopedico che mi invita a fare una Risonanza Magnetica che faccio immediatamente con il seguente risultato: Riduzione della fisiologica lordosi cervicale. In C5-C6 minima protrusione discale posteriore mediana. In C6-C7 è presente una protrusione discale mediana paramediana, estesa fino ai settori preforaminali. Detto ultimo reperto determina un parziale ingombro degli spazi subaracnoidei perimidollari ed una iniziale impronta sulla superficie ventrale del midollo.
L'ortopedico, poichè i dolori erano forti mi prescrive Medrol cortisone 16 mg per 28 giorni a scalare iniziando con una intera per 5 giorni, mezza per altri 5 e poi un quarto e dopo dieci giorni dall'inizio del cortisone sono ritornata dal fisioterapista per lo stratching. Stavo abbastanza bene finchè è iniziato il formicolio alla mano destra e al braccio destro e così sono ritornata dall'ortopedico che mi ha invitata a fare un'elettromiografia.Oggi l'ho fatta all'arto superiore destro e le conclusioni sono: l'esame evidenzia segni compatibili con sofferenza radicolopatica a livello del territorio di C6-C7 a dx, con indici di axonotmesi in atto. Nella norma i valori di conduzione motoria e sensitiva. Mi ha consigliato la Tens, massaggi e la ginnastica posturale. E' grave? Possono essere segni di SLA? Guarirò?
La ringrazio, cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La Emg è un esame che si fa ad entrambi gli: quello sofferente e quello controlaterale.

La storia che scrive chiama in causa la colonna vertebrale, il precedente traumatismo che avrà peggiorato la situazione anatomo/funzionale.

La RM Rachiede Cervicale che evidenzia "...In C6-C7 è presente una protrusione discale mediana paramediana, estesa fino ai settori preforaminali. Detto ultimo reperto determina un parziale ingombro degli spazi subaracnoidei perimidollari ed una iniziale impronta sulla superficie ventrale del midollo...".

La Emg che evidenzia "...sofferenza radicolopatica a livello del territorio di C6-C7 a dx, con indici di axonotmesi in atto...".

Entrambi gli esami indicano la necessità di una valutazione clinica e di far visionare le immagini ad un neurochirurgo.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 294XXX

Scusi dottore grazie per la risposta, ma ho trovato in internet che il termine axonotmesi indica una lesione del nervo. E' grave? Sono molto preoccupata
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per chiarezza il referto Emg/Eng è verosimilmente mal scritto in lingia italiana.

Rilegga "...le conclusioni sono: l'esame evidenzia segni compatibili con sofferenza radicolopatica a livello del territorio di C6-C7 a dx, con indici di axonotmesi in atto. Nella norma i valori di conduzione motoria e sensitiva...".

Parla,descrive, allerta circa la lesione (più o meno importante, non dice neanche il grado di soffernza) di un nervo periferisco in particolare?
NO: ma questo nervo periferico lesionato dovrebbe essere indicato QUALE SIA e QUANTO SIA leso.

Scrive chiaramente di SEGNI DI SOFFERENZA RADICOLOPATICA C6-C7 DX (radici spinali e non nervi periferici...cerchi la differenza su internet).

Gli unici valori riconducibili ad un nervo periferico ovvero la velocità di conduzioe sensitiva e motoria sono refertate"...nella norma...".

In ogni caso sempre di sofferenza/lesione a carico di componenti del Sistema Nervoso Periferico.si tratterebbe (radici spinali o nervi periferici).

Pertanto la indicazione a consultare un collega neurochirurgo esiste in entrambe le situazioni.

NB: questo è un consulto a distanza e come tale non può sostituire una visita medica specialistica, la presa visione di persona nè della RM nè della Emg/Eng.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it