Utente 450XXX
Buonasera, da due giorni sperimento dolore al braccio destro in corrispondenza nella zona della spalla. Il dolore è più intenso se compio alcuni movimenti come ad esempio allontanare il braccio dal corpo o estendendo il braccio in alto spingendolo oltre la linea del tronco all indietro.
Volevo capire se potesse essere un dolorabilita neurologica oppure se mi può indicare qualora non lo fosse a che specialista indirizzarmi. Premetto che nei giorni precedenti non ho fatto grossi sforzi o strappi anche se frequenti comunque una palestra con i pesi.
Ho un
Altra domanda da circa 6 mesi vuoi per lo stress o ansia soffro di cefalea alle tempie e agli occhi ma non è un dolore da dover ricorrere ad analgesici ma
È più un fastidio con sensazione di lieve sbandamento e tensione alla testa e mandibola e occhi. Cosa potrebbe essere ? Visito che sono preoccupato chiedo un parere sulle due domande.
Grazie di tutto

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

per il dolore al braccio lo specialista di riferimento sembrerebbe l'ortopedico, dico "sembrerebbe" in quanto si dovrebbe valutare direttamente per rispondere in maniera corretta alla Sua domanda. Il consiglio che Le posso dare è di rivolgersi al medico curante che senz'altro La saprà inviare dallo specialista corretto.

Riguardo la cefalea, sembrerebbe di tipo tensivo, avendo caratteristiche simili a questa condizione. È solo però un'impressione a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 450XXX

Grazie dottore, ho fatto due visite neurologiche e all esame obiettivo è risultato tutto nella norma. ho già detto al neurologo di queste pseudo vertigini e tensione ma secondo lui è dovuto all ansia .... e non mi ha prescritto nessun tipo di esame?
Posso stare tranquillo? Dall esame obiettivo verrebbe fuori qualche patologia?
Ho paura di neoplasie e sclerosi multipla

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in caso di SM e di neoplasie cerebrali si riscontrano sempre delle alterazioni all'esame neurologico.
Stia tranquillo, non sono queste le caratteristiche della cefalea di origine neoplastica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 450XXX

Grazie dottore io purtroppo sono preoccupato, oggi ho
Avuto tensione alle testa come in un morsa e in più orecchie tipo ovattate e occhi stanchi e che tendo a accigliare per vedere meglio. Non ho cali di vista o vista doppia ma un senso di sbandamento.
Sono terrorizzato purtroppo

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il corredo sintomatologico che descrive è compatibile con una cefalea tensiva, sempre come ipotesi però.
Altro a distanza non è possibile aggiungere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 450XXX

Anche oggi dottore tutto il giorno con mal di testa localizzato fronte e bilaterale con coinvolgimento della apparato visivo con occhi indolenziti e tensione ai bulbi oculari e dolore anche al collo

[#7] dopo  
Utente 450XXX

Buongiorno dottore, scusi il disturbo ma come posso sapere se quello che mi è successo sia attacco di epilessia o attacco di panico.prima di questa cefalea tensiva degli ultimi sei mesi, ho avuto un episodio mentre ero tranquillo sul divano di vertigini, forte spavento, calore, gambe molli, spossatezza e paura, gambe tremanti ,sensazione di sprofondare nel divano mentre ero seduto. È un attacco di panico o epilessia? Da cosa lo riconosco?

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ci sono elementi obiettivi per distinguere le due condizioni, sta all'esperienza del medico e ai dettagli che riesce a riferire il paziente fare una diagnosi differenziale.
L'episodio che Lei descrive nell'ultimo post è verosimilmente un attacco di panico, almeno così sembra a distanza.
Ha effettuato due visite neurologiche, avrà certamente discusso di questo con i Colleghi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 450XXX

Il medico che
Mi ha visitato è orientato per un attacco di panico perché successivamente si è instaurata una paura della paura è un lieve sindrome di evitamento.
Nell epilessia L attacco non lascia paura della paura e evitamento di alcune situazioni ?

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

no, non lascia questi esiti, ma, a parte questo, come impressione a distanza, resto dell'opinione della natura non epilettica della sintomatologia riferita.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 450XXX

Buongiorno dottore,
Volevo chiederle :
Soffro di testa vuota come se fosse piena d acqua, tensione alla testa, sbandamento sopratutto in luoghi aperti, fastidio alla nuca che si irradia verso le orecchie e tempie. Mi sembra di camminare sulle uova, anche gambe molli, per guardare mi viene da stridere gli occhi.
Secondo lei sono sempre sintomi ansiosi ? Cosa posso fare ho paure di malattie demineralizzanti o tumorali.

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente la sintomatologia potrebbe essere di origine psicosomatica, quando ha effettuato l'ultima visita neurologica?
Sta curando il disturbo d'ansia?

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 450XXX

Ultima visita neurologica risale a 4 mesi fa.
Non prendo antidepressivo per il qt del cuore leggermente lungo.
Le alternative sono xanax o en.
Secondo lei quale meglio dei due ? per quanto tempo si può prendere per non incorrere in assuefazione e dipendenza.
Faccio psicoterapia da marzo.

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i farmaci che menziona sono ansiolitici e la durata della terapia non dovrebbe superare alcune settimane.
Non si può parlare di uno migliore di un altro, la differenza per le benzodiazepine è la loro durata nel sangue.
Quale utilizzare lo deve stabilire il collega che La segue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 450XXX

Al di là dei fastidiosi sintomi che non mi fanno vivere una vita serena, vivo col
Pensiero angosciante di avere qualcosa di grave che alla mia giovane età mi stroncherebbe. da profano e non da medico non riesco a decifrare i miei sintomi e non riesco a capire se possano essere malattie gravi oppure solo ansia, quindi questo circolo vizioso mi preoccupa.
La sintomatologia può rispecchiare patologie più gravi neurologiche?

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

due visite neurologiche negative non fanno pensare malattie neurologiche importanti.
"vivo col
Pensiero angosciante di avere qualcosa di grave che alla mia giovane età mi stroncherebbe", questo è dovuto al Suo stato ansioso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 450XXX

Io non mi sento ne ansioso ne depresso, però è normale vivere tutto il giorno con sta sensazione di vertigini e detealizzazione e dolori tensivi alla testa non è piacevole?
non ci sono farmaci alternativi agli antidepressivi d a prendere ? Posso secondo lei curarmi con xanax 0,5 mg due volte al giorno come detto da uno psichiatra che mi visitó?
Possibile che la neurologa dopo due visite e dopo sti sintomi non mi faccia fare un Rmn encefalo?

[#18] dopo  
Utente 450XXX

Buonasera dottore, volevo chiederle come mai con i fan so analgesici i sintomi non cessano mentre con xanax ho sollievo dei sintomi? A cosa lo deduce lei?
Inoltre appena può rispondere al mio quesito esposto nella conversazione precedente?
Grazie
Gentilissimo

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

se l'ansiolitico si dimostra efficace mentre i FANS non lo sono, evidentemente alla base c'è un disturbo ansioso o una cefalea tensiva che spesso non risponde ai FANS.
Per questo motivo la neurologa non consiglia una RM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 450XXX

Mi scusi il
Disturbo ma quindi non esiste nessuna terapia migliore?
Non posso mica prendere sempre ansiolitici

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Esistono anche altri farmaci ma non si possono consigliare a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 450XXX

Scusi il disturbo dottore e sempre molto gentile,
Perché nel mio caso non si fanno approfondimenti di risonanza?
possibIle che tra i sintomi abbia anche questo senso di vertigini e instabilità?
Possibile che se muovo la testa i sintomi sono amplificati?
Grazie

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questo lo deve chiedere ai medici che La seguono, probabilmente non vengono richiesti ulteriori esami diagnostici sia per l'esito negativo delle visite effettuate sia per l'efficacia dimostrata dagli ansiolitici.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 450XXX

Buongiorno dottore ma durante una visita neurologica senza fare una risonanza magnetica è comuqnie possibile escludere malattie come neoplasie o sceleosi multipla?
Non può essere di avere una malattia di queste ma che con L esame clinico non venga fuori ?inotlre da stasera noto fascicolazioni alla gamba appena sopra il ginocchio quasi interno coscia Da cosa può dipendere queste fascicolazioni?Domani avrò la visita dal neurologo le farò sapere se vuole come è andata
Grazie per la disponibilità

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale può succedere che nelle fasi iniziali di una malattia neurologica l'esame clinico sia negativo, in questi casi sta al neurologo, in base alla sintomatologia del paziente, stabilire se siano opportuni esami diagnostici.
Ok, mi faccia sapere cosa Le dirà il collega.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 450XXX

Buongiorno ho eseguito visita,
Vigile sui 3 assi,stazione eretta possibile anche ad occhi chiusi, romberg negativo, deambulazione corretta ad occhi chiusi, mingazzini I E II non slivellamenti,MOE in ordine,non NY; ROT presenti simmetrici di media intensità ai 4 arti; sensibilità TA-DO nella norma
Si segnala contrazione spontanea a carico del quadricipite femorale sx.
Cura QUETIDIA e se persiste fascicolazione EMG arti inferiori per escluderà secondarietá.
Cosa ne pensa lei di QUETIDIA? sono molto preoccupato per le fascicolaZioni. Ho molta paura.

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il prodotto prescritto è un integratore che potrebbe essere utile per i Suoi disturbi.
La visita neurologica è nella norma per cui non vedo particolari motivi di preoccupazione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 450XXX

Cosa pensa lei delle fascicolazione al quadricipite sinistro?
Devo fare elettromiografia?

[#29] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
le cause delle fascicolazioni sono diverse, discopatie, squilibri elettrolitici, ansia e stress, sforzi muscolari, ecc. e non raramente la causa non è nota.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 450XXX

Buonasera, scusi il disturbo.
Il fatto che ogni tanto mi capitano attimi di meno di un minuto in cui sento vampate di calore e senso di quei giramenti di testa tuttto
Improvvisamente secondo lei da cosa può essere dato ?
Mi devo preoccupare per fare accertamenti ?
Grazie mille come sempre

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sembrerebbero episodi di origine ansiosa.
Dr. Antonio Ferraloro