Utente 481XXX
Salve,vorrei una vostra valutazione sul mio problema .Inizio ottobre sono caduto da una scala ,altezza circa un metro,sbattendo violentemente solo la testa 6 punti di sutura, trauma cranico cervicale ,da quel momento ho disturbi alla gamba sinistra,dolori, formicolio,la sento debole quasi incontrollata, vertigini mal di testa. Dopo 4 mesi ho consultato neurologo ,il quale mi ha diagnosticato di aver perso forza sul braccio sinistro e gamba sinistra e sensibilita del lato sinistro,probabile mini lesione midollare ,quindi risonanza con contrasto, colonna completa e cervicale. Rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale con accentuazioni della cifosi.
Protrusioni disco osteofitarie nel tratto C3-C5.
Non immagini riferibili ad ernie.
I dischi intersomatici nel tratto lombare distale appaiono ipointensi per disidratazione con segni di sofferenza della spongiosa vertebrale attigua alle limitanti somatiche affrontate L4-L5.
Fissurazione radiale degli anelli fibrosi L3-L4,L4-L5,L5-S1 posteriormente e in sede centrale.
In relazione ai dati clinico anamnestici non fratture vertebrali recenti né aree di edema post contusivo a carico nel midollo osseo somatico.
Il midollo nel tratto esaminato non presenta alterazioni patologiche né aree focali di patologica impregnazione.
Regolare il segnale del cono midollare e delle radici della cauda.
Aspetto un vostro parere sia sulla risonanza e per il problema generale sopratutto x le gambe (tenendo conto che qualche giorno prima dell incidente ero solito fare 10 - 12 km media 6 m/km ,adesso dopo 100 mt camminando mi devo fermare x riposare
Grazie anticipato

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
provo una certa perplessità nel leggere che dopo un trauma cranico le sia stato consigliata una RM della colonna e non del cranio. Se, come Lei riferisce, al presente è affetto da emiparesi sinistra, l'indicazione ad eseguire una Risonanza Magnetica dell'encefalo è necessaria.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 481XXX

Buona sera, la ringrazio per la risposta e mi scuso per non aver specificato di aver fatto circa venti giorni fa una RMN CERVELLO/TR. ENCEFALICO SENZA MDC.
Questo è l'esito:
Non si evidenziano aree di alterato segnale in sede sovra-sottotentoriale e a livello del tronco encefalico.
Sistema ventricolare in asse, di dimensioni e morfologia regolare.
Ampliamento degli spazi liquorali periencefalici in rapporto ad atrofia celebrale.
Teca cranica di spessore regolare con diploe integra.

Integrando quest'esito... cosa ne pensa?
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 481XXX

Scusate se insisto .sono un po in ansia .
Potreste darmi un vostro parere?
Il mio neurologo è ammalato prevedo che ci sentiremo almeno tra un mese ...
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Egregio Utente,
il suo è un caso che non può essere chiarito attraverso un consulto online. Dall'esame neurologico solamente si può distinguere se si tratti di una lesione cerebrale o midollare all'origine del deficit sensitivo e motorio agli arti di sinistra. Mi dispiace ma di più non riesco a dirle.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#5] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio .Appena avro nuove notizie le faro' sapere !!
Buon lavoro