x

x

Trauma cranico

Buongiorno,
Ieri sera ho sbattuto abbastanza violentemente la testa contro una mensola rialzandomi di scatto mentre stavo raccattando una cosa. Ho avuto subito una forte voglia di vomitare, passata nel giro di pochi minuti, e tanto male nel punto in cui ho sbattuto. Non sono svenuto, non mi sono sentito disorientato, mi muovevo e parlavo tranquillamente. Ho messo il ghiaccio e sono stato a riposo. Stanotte Ho dormito tranquillo. Nessun altro sintomo fino a stamani, quando al risveglio ho avvertito forti acufeni (di norma ne soffro, ma oggi sono più forti) e un senso di intorpidimento e dolore nella zona battuta. Penso sia semplicemente la botta e che possa stare tranquillo. Quello che ho paura è che ci possa essere qualche danno e che possa peggiorare. Sono abbastanza ansioso e ipocondriaco. Non so se dovrei andare al pronto soccorso o meno. Secondo voi è necessario? Grazie.
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6,4k 347 280
Egregio giovane,
da come ha descritto l'entità del trauma ed il suo successivo decorso, parrebbe trattarsi di un trauma cranico lieve. Può avere una panoramica completa sull'argomento consultando il mio articolo "Tutto sui traumi cranici" nella sezione Speciali Salute di Medicitalia. Tuttavia, se persiste la cefalea non sarebbe proprio inutile farsi controllare da un Neurochirurgo.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta.
Ho letto il suo articolo. Il fatto è che stasera mi è entrato mal di testa e un senso di intorpidimento alla gamba sinistra. La botta è stata al confine tra la zona parietale e temporale.
Penso sia normale, ma vorrei tranquillizzarmi un po’. Non credo sia il caso di andare al pronto soccorso, giusto?
[#3]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6,4k 347 280
Le ripeto il consiglio: vada a farsi controllare