Utente 438XXX
Buongiorno,

volevo chiedervi un chiarimento su una cosa che al momento non mi preoccupa molto, ma visto che il medico di base mi ha detto solo di lasciar perdere, appunto volevo parlarne con voi per capire qualcosa di più. Da qualche anno mi sono accorto di 2 cose. 1) Tremo sotto sforzo. Questo, lo potrei associare al fatto di non aver quasi mai fatto attività fisica finora nella mia vita. Ora mi sono deciso ad andare in palestra e ho notato che comunque più di qualcuno trema quando fa esercizi faticosi. Certo, io tremo pure ad esempio ad alzare e riabbassare una gamba (mi trema la coscia, soprattutto all'inizio della fase di ridiscesa), ma OK, mi accontento della spiegazione per cui sono "fuori allenamento". Anche se pure qui qualcosa non mi convince. Io magari faccio 20 addominali, tutti tremando. Mamma ne fa sì e no 2, ma non trema. Lei non ce la fa a farne di più, io sì. Quindi è lei che dovrebbe essere più sotto sforzo di me, eppure non trema. Comunque, andiamo avanti. 2) Tremo in situazioni particolari. Questo già mi dà più da pensare. Perché tremo quando sbadiglio? Quale immane sforzo starei facendo? Pure quando sorrido, se provo a fare un sorriso innaturale (ad esempio una via di mezzo tra un "non sorriso" ed un sorriso smagliante, quindi una sorta di sorriso forzato), m’inizia a tremare intorno alla bocca. Che, esiste un allenamento pure per la bocca? No, lì non posso essere "fuori allenamento". Insomma, fino a qualche anno fa non avevo questi problemi. Come si può spiegare questo cambiamento? Sicuramente sono ansioso e da quando faccio l’università sono più stressato o appunto in parte potrei legarlo al fatto che, finita la scuola, avevo pure smesso di fare quelle 2 ore settimanali di Educazione Fisica e quindi il tono è crollato non facendo a suo tempo nulla per conto mio. Ma su sbadigli, sorrisi, … non regge. Ho fatto un anno di colloqui psicologici per l’ansia ed un corso di training autogeno per il rilassamento, ma a livello di questi "tremori" non è cambiato nulla. E’ come se quando i muscoli vanno in tensione, per qualsiasi motivo sia (sforzo o no), allora tremano.

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mario Ghiozzi

20% attività
12% attualità
0% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Che il tremore fisiologico sia quasi una condizione normale ma esagerata si comprende considerando che quasi tutti avvertiamo un leggero tremolio, ad esempio alle mani, dopo forti dosi di caffè o con l’agitazione.
Il tremore essenziale probabilmente è un’esagerazione di questo tremore fisiologico.
Ha inoltre una base genetica e costituzionale in quanto una parte delle persone colpite (circa il 50%) hanno genitori o fratelli ugualmente affetti da tremore così che molti medici lo definiscono con il termine di “tremore familiare”.Questa affezione è generalmente considerata benigna non essendo associata ad una malattia neurologica progressiva ma può essere causa di un notevole disturbo funzionale.
Molte persone che presentano forme severe di tremore essenziale, hanno difficoltà a bere e a mangiare.Il tremore intenzionale, altrimenti conosciuto come tremore cerebellare, è una discinesia caratterizzata da tremori ampi, grossolani ed a bassa frequenza (sotto i 5 Hz). L'ampiezza di un tremore intenzionale aumenta quando un'estremità cerca di raggiungere l'oggetto voluto anche se desiderato e guardato. In genere esso è perpendicolare alla direzione del movimento.
Consiglio evitare fumo sigarette, caffè, alcolici, insaccati. Più che la palestra è utile camminare per lunghi tragitti senza avere pesi o oggetti da trasportare.
Dr. Mario Ghiozzi

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Grazie per la risposta. Secondo Lei io che cosa dovrei fare? A me questo tremore non dà problemi. Certo, un po' mi vergogno a tremare sotto sforzo. Ma quello penso migliorerà facendo attività fisica, perché credo in parte dipenda pure dal fatto che sono giù di tono muscolare. Che tremo quando sbadiglio o cose simili me ne accorgo solo io quindi non mi dà fastidio. Il punto è: posso lasciar perdere ché non è sintomo di nulla oppure dovrei fare qualcosa ché può essere sintomo di qualcosa? Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Mario Ghiozzi

20% attività
12% attualità
0% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Consiglio evitare fumo sigarette, caffè, alcolici, insaccati. Più che la palestra è utile camminare per lunghi tragitti senza avere pesi o oggetti da trasportare.
Dr. Mario Ghiozzi

[#4] dopo  
Utente 438XXX

Sigarette, caffè ed alcolici, già li evito. Seguirò pure gli altri consigli, grazie.