Utente 485XXX
Buongiorno,
mia figlia che ha 14 anni, da 2 anni soffre di epilessia generalizzata con assenze ed è altamente fotosensibile. Inizialmente assumeva Zarontin che non tollerava perchè l'ha fatta dimagrire parecchio, dormiva sempre e non riusciva a concentrarsi nello studio ed in più non bloccava totalmente le crisi epilettiche. Il neurologo le ha cambiato terapia con depakin chrono da 300mg una pastiglia la mattina ed una la sera. Il farmaco ha funzionato perfettamente. Peccato che dopo tre mesi dall'inizio della cura con il depakin mia figlia abbia avuto un telogen effluvio che non si è poi mai arrestato. Il neurologo ha detto che non poteva essere il farmaco. (Mentre io leggo che al 12% al 28% di pazienti provoca alopecia) Ho speso una marea di soldi per capire il motivo del telogen (dermatologo/endocrinologo/ginecologo, esami del sangue, esami ormonali...) ho scoperto che ha una tiroidite di haschimoto in eutiroidismo. Ho pensato che il motivo della caduta dei capelli fosse la tiroide e comunque ho chiesto al neurogolo di cambiare terapia ..... E' stato abbassato il dosaggio del depakin da 600 a 300 ed inserito il levetiracetam (exitelev)... dopo tre mesi la caduta che in un anno non si era mai bloccata (perdeva dagli 80 ai 100 capelli al giorno) si è arrestata improvvisamente. Purtroppo il levetiracetam non ha funzionato ed il neurologo ha reinserito il depakin questa volta aumentando ancora il dosaggio da 600mg al giorno a 750mg al giorno.... Dopo tre mesi esatti mia figlia ha ricominciato a perdere i capelli.... Oltretutto il depakin la sta facendo lentamente ingrassare (quindi il dosaggio dovrà aumentare)... mi sembra (non ho la sicurezza) che il farmaco interferisca con il ciclo mestruale, ha l'acne, spesso ha dolori allo stomaco e poi avendo una tiroidite leggo che il farmaco provoca ipotiroidismo subclinico...dunque siccome ha solo 14 anni e se continua come ora a perdere capelli in maniera così esagerata e costante (oltre che sono rovinatissimi, hanno cambiato colore, anzi sono scoloriti, sono diventati ricci e impettinabili da quanto sono secchi) diventa calva... e non vorrei doverle poi curare pure la depressione... chiedo esistono altre possibilità di cura? Per esempio si può utilizzare la cannabis terapeutica? La qualità della vita credo sia molto importante soprattutto a questa età che è l'età dell'adolescenza. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Si dimentichi la cannabis.
Il Depakin è un antiepilettico molto efficace, ma da quanto lei scrive sembra proprio che sia questo farmaco il responsabile della caduta dei capelli, se non magari di tutti quegli altri effetti che potrebbero essere solo casuali. Del resto è una molecola che va evitata in tutte le donne in età fertile per il rischio di embriotossicità.
La invito ad avere pazienza e a tenersi regolarmente in contatto con il suo specialista. Abbiamo a disposizione molti farmaci anticomiziali, e bisogna trovare la combinazione giusta.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 485XXX

La ringrazio per la sua risposta, mi è stata molto utile. A breve abbiamo un altro appuntamento con il neurologo al quale chiederò di trovare qualche altra soluzione. Grazie.