Utente 476XXX
Buongiorno, ho 23 anni e pratico molto sport, tra cui 16km/giorno di bici per andare a lavoro e altre attività. Scrivo perchè settimana scorsa in fase di allenamento ho subito uno "strappo nella zona lombare durante una trazione su trave (appeso per le mani), durante tale strappo ho subito sentito una fitta che mi ha fatto interrompere l'allenamento di quel giorno.
Dopo qualche giorno ho iniziato a sentire una certa pesantezza alla gamba destra, in particolare al bicipite femorale e alla caviglia che ho tuttora. Non penso si tratti di riduzione della forza ma la cosa certa è che la sera sono molto più stanco del solito.
allo stesso tempo avverto un fastidio nella zona lombare che sto curando tramite gel antidolorifico.
Il motivo per il quale sto scrivendo in questa sezione è che quando ero adolescente (15-16 anni) ci fu un periodo in cui mi capitarono le stesse sintomatologie ed il medico curante mi prescrisse una visita neurologica ed una EMG al braccio destro e gambe, tutto nella norma. allora praticavo molto meno sport e pensai che si trattasse di un fastidio della crescita.
Mi chiedo se adesso sia il caso di ripetere una visita neurologica per questi sintomi.
P.S: Ammetto che sono un soggetto ansioso e spesso mi faccio prendere dalla paura e dall'ipocondria ma so anche che dovrei rivolgermi ad uno specialista che mi aiuti a controllarla.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

si rivolga al medico curante per una visita diretta, poi il collega Le consiglierà come procedere, se è opportuno effettuare una visita ortopedica o neurologica in base ai riscontri della visita stessa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno, grazie per la risposta, adesso lascio passare il ponte del primo maggio e nel caso in cui questi fastidi continuassero andrò dal medico di base...
Mi stavo solo chiedendo se questi sintomi possano essere generati da uno stato d'ansia.
Ieri per esempio ho pensato ad altro per un po' e sentivo solo il mal di schiena che ho da quando ho preso lo strappo, però in serata ho avvertito una spossatezza più forte al braccio destro. In quel momento ero abbastanza preoccupato.

Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile che il mal di schiena sia causato dallo strappo ed il disturbo all'arto superiore dall'ansia.
Comunque corretta l'idea di rivolgersi al medico curante qualora il problema dovesse persistere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno, Ieri sono stato massaggiato da un fisioterapista, sia per la schiena che per le gambe e il braccio, ha trovato diverse contratture molto dure ed in seguito al massaggio devo dire di stare molto meglio, senza più particolare fastidio. credo che a questo punto non sia più necessaria una visita specialistica.
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

va bene, continui il programma impostato dal fisioterapista.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 476XXX

Buonasera dottor Ferraloro, scrivo per aggiornare la mia situazione:
Settimana scorsa ho eseguito una visita neurologica da uno specialista di un noto ospedale di Bologna, dove sto io la quale é andata molto bene e sono stati valutati tutti gli aspetti neurologici.
Nel frattempo ho eseguito esami del sangue per escludere malattie reumatologiche autoimmuni (siccome mio padre é affetto da una di queste). Questi esami sono andati tutti nella norma tranne un valore alto del ckp (340), ma mi é stato detto che é un valore normale in uno sportivo.
Nel frattempo sono stato un po' a riposo é solo ieri ed oggi ho fatto movimento. Le attività sportive sono come sempre, senza difficoltà aggiuntive.
L'unico problema di ora é al risveglio che sono sempre leggermente indolenzito e mi capita più spesso che mi si addormentino le mani.
Con lo stratching il tutto migliora ma ho notato che stendendo la gamba sinistra in modo da toccare le punte dei piedi con le mani, a volte compare una specie di solletico, o scossa elettrica lieve esattamente tra alluce e primo dito del piede. Non é dololorosa ed é collegata a quel movimento.
Volevo chiedere il suo parere su questo disturbo, se lo posso considerare normale o se potrebbe essere un campanello d'allarme per una patologia demielinizzante.
Aggiungo che con gli integratori l'astenia é passata.
Grazie per la cortese attenzione, buon inizio settimana

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sensazione che avverte causata dal movimento non fa pensare una malattia demielinizzante in cui queste sensazioni non sono causate dai movimenti ma sono del tutto indipendenti da questi.
Un'origine lombosacrale la trovo più probabile, peraltro con visita neurologica negativa.

Buon inizio di settimana anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 476XXX

La ringrazio, quindi non pensa che sia necessaria una RM? Magari potrei continuare con la fisioterapia.
Un saluto

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sarebbe consigliabile indagare il tratto lombosacrale della colonna vertebrale, in tal senso una RM è indicata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore, la aggiorno:
Ieri sono stato dal medico di base (da cui in questa faccenda ancora non ero stato)
Il quale sostiene essere una lieve discopatia lombare che si dovrebbe risolvere da sola, non mi ha quindi prescritto RM per adesso.
Mi ha prescritto un integratore di nome ALANERV che dice aiuti a rinforzare le vie nervose.
Le faccio una domanda:
Non ricordo se lo avevo già scritto sopra ma parallelamente a questo periodo mi si addormentano molto più spesso le mani durante la notte, questa notte mi sono svegliato 4/5 volte con una mano addormentata o quasi.
So che é una cosa che capita visto che di solito mi é sempre accaduto, peró sempre molto di rado.
Potrebbe essere collegato ad un periodo ansioso? O potrebbero esserci altri motivi?
Il mio medico curante non ci ha fatto caso.
Solo che é un po' fastidioso in quanto mi sveglio con le braccia un po' affaticate.
Grazie, buona giornata

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

svegliarsi con un arto "addormentato" che col movimento ritorna normale non è un elemento preoccupante in quanto indica una compressione di un tronco nervoso durante il sonno, su questo può stare tranquillo.
Faccia la terapia prescritta dal medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 476XXX

Grazie della risposta, so che si tratta di cose normali in quanto nella mia vita ho sempre avuto questo fenomeno ogni tanto, mi chiedevo solo se ci fosse un motivo per il fatto che parallelamente a questo periodo, questo evento si ripete molto più spesso. Aggiungo che la sensibilità agli arti è sempre normale, però in seguito a questi addormentamenti notturni, al risveglio le mani sono più affaticate durante la giornata.
Adesso continuo la terapia che mi è stata prescritta sperando che si risolva nel giro di non troppo tempo.
Grazie

[#13] dopo  
Utente 476XXX

Volevo aggiungere che non so se possa avere significato ma ultimamente quando tengo in mano un oggetto che effettua vibrazioni (esempio: il trapano) una volta spento continuo a sentire la vibrazione nella mano per qualche secondo... non so capire se questo possa essere considerato normale in quanto non ci avevo mai fatto caso prima...
Grazie delle delucidazioni

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'ultima sensazione che descrive non è da considerarsi patologica, è frequente a verificarsi.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottor. Ferraloro.
Ci tenevo ad aggiornarla:
Dai miei ultimi aggiornamenti su questo post mi sono spariti del tutto i disturbi a gambe e braccia ma la settimana scorsa mi è comparso un forte mal di schiena che non mi ha fatto dormire bene per due notti. un mal di schiena che però migliorava sempre con il movimento ed ho quindi pensato che si tratti di una conseguenza delle molte ore sedute che per lavoro faccio.
Attualmente il mal di schiena va e viene ma dopo una corsa o una giornata in montagna ci metto molto tempo a recuperare i dolori muscolari. ad esempio due giorni fa ho corso per 2 km ed ancora oggi ho le gambe dolenti. noto che comunque in generale da quando ho incominciato ad avere questa serie di disturbi, i muscoli tendono a fare fatica a riprendersi dopo un normale allenamento che ho sempre fatto.
Aggiungo che prendo sempre integratori di magnesio e potassio e che cerco di dormire almeno 7 ore tutte le notti.
Adesso mi piacerebbe trovare una soluzione per poter continuare i miei allenamenti senza accumulare tensioni a gambe e braccia e conseguenti dolori muscolari diffusi.
Questi dolori muscolari li ho definiti diffusi proprio perchè non toccano solo gambe, ma anche gli altri muscoli del corpo, collo, schiena, petto e altro.. un fastidio simile a quello che si avverte quando si è stanchi o influenzati.
Grazie, buona giornata

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dovrebbe effettuare qualche esame per confermare o meno l’ipotesi del medico curante riguardo la discopatia.
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 476XXX

Di sicuro se dovesse continuare anche tra qualche giorno sentirò il medico di base per aggiornarlo.
Il fatto di avere fastidio a tutto il corpo mi ha portato a trovare sui siti web di allenamenti sportivi la Fibromialgia che assolutamente non conosco e spero possa essere esclusa.

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Questo si vedrà con una visita medica.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 476XXX

Certamente, mi farò visitare.vista però la situazione complessiva, posso ritenere escluse problematiche neurologiche?

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche una discopatia può dare problematiche neurologiche, per es. una sciatalgie è una neuropatia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 476XXX

Hobcapito, grazie.
In ogni caso i sintomi descritti non possono quindi far pensare ad una malattia demielinizzante?
Grazie

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con gli elementi acquisiti in questo consulto, non penso che si possa ipotizzare una malattia demielinizzante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno, la ringrazio per la pazienza.
Chiedo un'ultima cosa che non centra direttamente ma me ne sono reso conto da poco...
un mese fa circa, ho eseguito una visita oculistica approfondita con controllo dei nervi ottici e del fondo dell'occhio tutta negativa.
Ho notato che a volte, dall'occhio destro mi compaiono in seguito a movimenti dell'occhio stesso dei corpi mobili (miodesopsie) nel mio caso sono molto trasparenti ma scure e svaniscono subito. non le avevo ancora notate quando feci la visita oculistica e non le avevo quindi riferite...
volevo sapere se possono essere sintomo di neurite ottica e se possano creare problemi visto il mio quadro generico.
LE ho scritto ciò perchè allora l'oculista non notò nulla di anomalo.
Ultimamente sono molto stressato e spesso ho mal di testa.
Nel mio caso il mal di testa è sempre stato così: pulsazione tempia e occhio destro... può essere correlata forse?
Le miodesopsie quindi non devono essere un allarme per le malattie demielinizzanti?
grazie e scusi davvero se la sto disturbando.

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le miodesopsie non hanno nulla a che vedere con la SM, stia tranquillo.
Correlata a cosa?
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 476XXX

Intendevo correlata al mal di testa che da quando ho memoria mi pulsa nello stesso occhio!
Ok sto tranquillo, mi era venuta l'ansia pensando che potesse avere qualche collegamento con la neurite ottica.
La sua risposta mi tranquillizza!
Mi ero preoccupato proprio perché ci ho fatto caso da poco.
Grazie

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Una cefalea pulsante di solito è di tipo emicranico.
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 476XXX

Ok chiaro.
Quindi per miodesopsie non é necessario ripetere la visita dall'oculista?
Grazie, le auguro una buona notte

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sentire un secondo parere se il problema dovesse persistere è sempre una buona idea.
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 476XXX

Ok, per chiarezza... Nella SM, la neurite ottica compare velocemente o ci può mettere anche diversi giorni?
Grazie

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la neurite ottica può avere esordio improvviso o graduale ma non diversi giorni ma le miodesopsie non sono sintomo di neurite ottica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente 476XXX

Grazie! A volte vorrei eliminare tutte le informazioni che ho raccolto su questa malattia e smettere di usare internet...

[#32] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Più che "a volte" dovrebbe farlo sempre, oggi sono diffusissime le "malattie" causate da autodiagnosi su Internet.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno dottore, ho riprenotsto la visita oculistica per martedì prossimo, il 26...
L'oculista mi ha detto che siccome un mese fa quando mi visitò non notò problemi nel vitreo e nella retina, significa che questo sintomo é nato da poco e quindi preferisce ricontrollare.
Io nel mio quadro clinico ovviamente sono andato subito a pensare male e alla SM che lei mi ha escluso (fortunatamente).
Io mi ero preoccupato per la SM in quanto ho letto che se le miodesopsie sono dovute a una uveite intermedia, quest'ultima potrebbe essere collegata a malattie come la SM.
Attendo quindi martedì prossimo sperando di non avere una uveite.
Grazie, buona giornata

[#34] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

io Le ho detto che le miodesopsie non sono un sintomo di neurite ottica, per il resto non sono oculista.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dott. Ferraloro.
Un neurologo amico di famiglia, viste le mie paure e i miei sintomi, mi richiederà lunedí una RMN encefalo e tronco in toto.
Con gli esiti negativi di questo esame potrò definitivamente mettermi l'anima in pace per quanto riguarda i miei timori che lei ben conosce?
Grazie mille, le auguro un buon weekend.

[#36] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Per tronco in toto intende il midollo o il tronco encefalico?
Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
Utente 476XXX

Buona sera, penso proprio tutta la schiena!

[#38] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Spero che sia tutto il midollo in modo che possa tranqillizzarsi.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#39] dopo  
Utente 476XXX

Buonasera, le farò sapere gli esiti!
Nel frattempo incrocio le dita e la ringrazio ancora per la pazienza!
Buonanotte

[#40] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Va bene, mi faccia sapere l’esito.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#41] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore, questa mattina ho fatto di nuovo la visita di tutte le parti interne ed esterne degli occhi per via di quelle miodesopsie con esito negativo, non sono visibili e non ci sono in atto infiammazioni del vitreo o uveiti. venerdì eseguirò la RMN nel pomeriggio e saranno compresi encefalo e tutto il midollo spinale in modo da verificare tutte le problematiche di natura infiammatoria.
Adesso sarò in ansia in attesa del referto... continuo ad avere dolori muscolari in zona lombare e su entrambi i glutei e quadricipiti femorali, questo è rimasto l'unico sintomo, l'astenia non la accuso più.
Grazie, le farò sapere il referto. intanto incrocio le dita.

[#42] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sintomatologia residua farebbe pensare qualche piccolo problema a livello lombare, stia tranquillo.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#43] dopo  
Utente 476XXX

Ho capito, mi imparanoio perché ho letto che se fosse un problema sciatalgico sarebbe a solo una gamba, prima ho preso la bici è facevo una gran fatica con le gambe, più del solito... Non vedo l'ora sia il momento del referto

[#44] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno, scusi il disturbo, volevo sapere un'informazione sulle neuriti ottiche... non so se si a sempre dovuto all'ansia o cosa ma poco fa ho dovuto compiere uno sforzo improvviso in cui mi sono alzato all'improvviso e mi sono comparse delle stelline nel contorno della vista per qualche secondo... sono sparite subito ma mi è subito venuto un'attacco di panico per paura che sia neurite ottica...
Erano proprio delle stelline come se vedessi tanti piccolissimi girini con la testa luminosa che si muovevano nella visuale di entrambi gli occhi.

[#45] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il sintomo riferito non ha nessuna correlazione con la neurite ottica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore.
Ieri ho ricevuto l'esito della RMN ENCEFALO E TRONCO ENCEFALICO.
In realtà alla fine la RMN si è fermata li in quanto il mio neurologo ha escluso problematiche più in basso.
Risulta tutta nella norma salvo una "CAVITA' IDROMIELICA LIEVE TRA C6 e C7". Per questa nota, i medici con cui per ora ho parlato l'hanno definita come asintomatica e plausibilmente congenita.
Ad ogni modo non appena arriverà il disco con le immagini lo farò analizzare ad un altro neurologo per conferma.

[#47] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

bene, una piccola cavità idromielica potrebbe restare asintomatica. Utili dei controlli RM periodici, anche a lunga distanza se asintomatico ma su quest’ultimo punto si faccia consigliare dal neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Utente 476XXX

Ok, le farò sapere cosa dirà anche questo neurologo!
Intanto spero di poter stare tranquillo per un bel po'.
grazie

[#49] dopo  
Utente 476XXX

Mi scusi, secondo lei quella cavità tra c6 e c7 può causare dolori cervicali?

[#50] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Teoricamente è possibile ma nella parte bassa della colonna cervicale.
Dr. Antonio Ferraloro

[#51] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore. Domani mi diranno qualcosa in merito alla RMN effettuata (ho portato il disco ad un bravo radiologo).
Volevo sapere una cosa: avendo fatto RMN senza contrasto all'encefalo e rachide cervicale con esito negativo (come ho scritto sopra) i fastidi che avverto agli occhi (che sono gli stessi dovuti da stanchezza ma persistenti) non possono essere di origine neurologica?
Continuo a preoccuparmi.

[#52] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Con RM encefalica negativa è improbabile.
Dr. Antonio Ferraloro

[#53] dopo  
Utente 476XXX

Ok, bene! Perché le miodesopsie sono sempre meno evidenti... Stelline non ne ho più viste. Però ho dei momenti in cui se muovo gli occhi in uno degli angoli e sforzo, da fastidio ed alcune volte, come mi era già successo anni fa, se vedo scritte bianche su sfondo nero, capita di vederle leggermente sdoppiate (con ghosting) ma anche solo da un solo occhio... Se poi mi strofino gli occhi vedo correttamente.
Grazie, ora spero solo che quella cavità idromielica non sia preoccupante. (Ammetto che quando avevo letto il referto mi ero spaventato pensando che fosse una demielinizzazione.)
É spero che i problemi a gambe e schiena spariscano con l'esercizio.

[#54] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno, gentilissimo dottor. Ferraloro. Volevo chiedere una cosa:
É da considerarsi sintomatico il fatto che in questo periodo avverto frequentemente fascicolazioni?
Non costantemente ma ogni tanto, sia a gambe che a schiena/spalle...
Non so più cosa pensare con tutte le visite ed esami che ho fatto

[#55] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non hanno significato patologico, non deve pensare nulla, deve stare tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#56] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore, ieri l'altro ho effettuato anche la rmn lombosacrale di cui questo è il referto:

Rettificata la lordosi lombare. Lieve scivolamento posteriore di L5 rispetto ad S1. Il disco L5-S1 è disidratato e
presenta protrusione mediana paramediana dx che impronta lievemente l'emergenza S1 di destra. Conservata
l'ampiezza del canale rachideo. Regolari cono-cauda.

cosa ne pensa?
La ringrazio!
Buona giornata

[#57] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i reperti riscontrati alla RM lombosacrale possono giustificare la sintomatologia riferita agli arti inferiori. Faccia vedere le immagini dell’esame allo specialista che l'ha richiesto.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#58] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno dottore, grazie.
martedì farò visita fisiatrica in centro riabilitativo. mi hanno prescritto un ciclo di farmaci da iniettare nei muscoli per 10 giorni, credo che siano antidolorifici e che agiscano sulle sofferenze dei nervi periferici. nel frattempo farò fisioterapia sperando di rimettermi presto.
Volevo sapere se secondo lei la lieve cavità idromielica che mi hanno trovato può creare dolori muscolari alle braccia e se così fosse come si presenterebbero? costanti o dipendenti dalla posizione.
Grazie, buona giornata

[#59] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non si può dare una risposta univoca alla Sua domanda senza visionare attentamente le immagini dell’esame e senza una valutazione clinica diretta.
Da ciò che recita il referto potrebbe essere asintomatica, solo come informazione generale però.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#60] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore.
Oggi ho effettuato visita fisiatrica per la problematica lombosacrale la quale mi ha consigliato di effettuare una rieducazione posturale tramite metodi di fisioterapia che inizierò lunedì prossimo.
Lunedì mattina invece il neurologo che mi visitò la prima volta mi farà un controllo per quanto riguarda la cavità idromielica di cui le ho parlato sopra.
Nella visita fisiatrica di oggi, la fisiatra ha trovato vivaci i riflessi tendinei achillei ma ha trovato un po' più difficili da trovare quelli rotulei, comunque simmetrici. pensa che sia dovuto alle discopatie lombari che ho? effettivamente il riflesso rotuleo sembra un po' debole.
Grazie ancora

[#61] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i riflessi rotulei deboli sono compatibili con una discopatia lombosacrale.
Segua le indicazioni del fisiatra e se vuole può farmi sapere cosa Le dirà il neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#62] dopo  
Utente 476XXX

Buonasera, sicuramente le farò sapere cosa valuterà il neurologo.
Io sono solo preoccupato che la rigidità al collo, spalle e braccia sia collegata alla cavità idromielica e se quest'ultima possa essere anche causa di problematiche alle gambe.
Domanda: la cavità idromielica lieve che le ho riportato dovrebbe causare sintomi sensoriali costanti o anche sporadici e di breve durata? Perché ultimamente sono più sensibile alle posizioni Delle braccia, i foormicolii vengono più spesso ma spariscono col movimento degli altri.
Grazie, a presto

[#63] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore.
Aggiungo che il radiologo a cui ho fatto ulteriormente valutare la rmn encefalo e rachide cervicale ha detto che non da importanza alla cavità in quanto veramente lievemente apprezzabile.
Grazie

[#64] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

più di un medico Le ha detto che la cavità è "lievemente apprezzabile" per cui dovrebbe essere asintomatica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#65] dopo  
Utente 476XXX

Ok, grazie dottore.
Volevo chiederle un'altra cosa che ho notato nella mia vista.
Praticamente guardando le stelle, in alcuni casi se mantenendo lo sguardo su una stella giro la testa, quando arrivo a fine corsa dello sguardo noto che lievemente si sdoppia lo sguardo per poi riunirsi quando sposto la testa...
É da considerarsi diplopia? Mi ha fatto preoccupare questa cosa! Da vicino non ho di questi problemi, anche guardando di lato.
Grazie mille

[#66] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da quanto scrive non mi sembra che possa parlarsi di diplopia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#67] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno dottore, mi ero spaventato di nuovo per un qualcosa che non riuscivo a ricondurre alla normalità... Stamattina non ho più questo disturbo... Forse era dovuto alla stanchezza.
Grazie

[#68] dopo  
Utente 476XXX

Dottore, in ogni caso, un danno neurologico che provoca diplopia si sarebbe visto nella risonanza encefalo e rachide?
Grazie

[#69] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ci sono delle diplopie che non vengono rilevate alla RM ma la Sua non mi sembra sia stata diplopia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#70] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno dott. Ferraloro,
Ho appena effettuato visita neurologica dal neurologo che mi ha seguito: La visita obiettiva neurologica è nella norma e per quanto riguarda la cavità idromielica che considerano asintomatica, mi hanno comunque prescritto i potenziali evocati somato sensoriali e una nuova RMN tra 9-12 mesi per controllo, in ogni caso è sicuro che non sia problematica.
Per quanto riguarda la situazione lombare mi hanno prescritto un ciclo di 7 giorni di punture con Nicetile fl 500mg e successivamente tre settimane di lipease forte.
Come aveva supposto lei escludono completamente malattie gravi del sistema nervoso centrale.
Immagino che poi col fatto che mi hanno controllato i nervi cranici per i movimenti degli occhi (test con dito da seguire con lo sguardo e illuminazione delle pupille) possa anche confermare che quello lieve sdoppiamento della vista che le avevo riferito qualche giorno fa (che capita se sforzo lo sguardo nelle posizioni massime) non sia significativo.
La ringrazio quindi per tutta la pazienza dedicatami, ora spero di risolvere tutto con la fisioterapia ed in aggiunto inizio un percorso psicologico per imparare a controllare le ansie e gli attacchi di panico.
Graze

[#71] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

La ringrazio per l’aggiornamento.
Mi fa piacere l’esito negativo della visita neurologica.
Adesso si tranquillizzi.

Buona estate
Dr. Antonio Ferraloro

[#72] dopo  
Utente 476XXX

Grazie dottore, é stato davvero gentile durante questa consulenza...
Ora mi sto impegnando per smettere di preoccuparmi per le cose che noto nel mio corpo. Ho sempre un po' la fobia della neurite ottica retrobulbare in quanto continuo ad avere mal di testa e dolore lieve agli occhi, in oltre ho anche notato che in alcune condizioni di luce ho una lievissima differenza di percezione della temperatura dei colori tra un occhio e l'altro, é fisiologico?
Io la risposta che mi sto cercando di dare é che i miei nervi ottici sono a posto viste le visite e gli esami (RMN) che ho fatto con esito negativo...
Grazie ancora una volta

[#73] dopo  
Utente 476XXX

Perché detta come va detta non ne posso più di scoprire nuovi sintomi, e questa neurite ottica davvero mi spaventa. Scusi lo sfogo ma non ci sto più capendo niente

[#74] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sintomatologia della neurite ottica è imponente, non qualcosa di sfumato come la Sua, peraltro ciò che riferisce non è poi tipico di questa condizione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#75] dopo  
Utente 476XXX

Grazie ancora,
Le ho scritto perché questa cosa l'ho notata ieri e non ho quindi riferito nulla al neurologo da cui sono andato lunedì.
A questo punto mi tranquillizzi e spero che non peggiori, tra una settimana vado in ferie e spero di migliorare i fastidi agli occhi staccando dal computer.
Grazie

[#76] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore, volevo aggiornarla dicendole che adesso non noto quasi più differenza tra i due occhi...
Lo prendo come una prova che ciò che ho temuto non é fondato.
Grazie

[#77] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore, volevo sapere se secondo lei ha senso continuare ad indagare dal punto di vista neurologico o se ha senso valutare un altro tipo di specialista per i miei sintomi.
Ultimamente continuano qualche giramento di testa associato a stanchezza e mal di testa/ dolore al collo che varia da giorno a giorno.
Grazie

[#78] dopo  
Utente 476XXX

Buonasera dottore volevo chiederle un'ulteriore consulto:
Attualmente sebbene gli esami e visite fatte siano andate tutte bene come lei sa, ho delle giornate come oggi in cui ho una fastidiosissima astenia con dolori alla schiena ed ad entrambe le gambe. Oltre a ciò ho sempre una specie di torcicollo che mi rende molto confuso e rincitrullito. Di solito dopo qualche giorno migliora, ma ormai almeno ogni due settimane mi ricompare.
A questo punto non so dove andare a parare. Lei cosa consiglia?

[#79] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ha già fatto indagini strumentali alla colonna vertebrale, in particolare il tratto cervicale e lombosacrale?
Dr. Antonio Ferraloro

[#80] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore, non ho effettuato nulla a parte le RMN... Intende elettromiografia?

[#81] dopo  
Utente 476XXX

Le aggiungo che da sempre ho un disordine mandibolare che mi causa bruciamo e forti scrocchiamenti mandibolari con ricorrenti irritazioni ai muscoli mandibolari.

[#82] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a tal riguardo è indicata una visita gnatologica.

Riguardo gli esami alla colonna vertebrale, mi riferivo proprio alla RM. Sa, mi è impossibile rileggere 80 post per ricordare tutto il consulto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#83] dopo  
Utente 476XXX

Ha ragione e mi scuso!
Ho effettuato fino ad oggi:

RMN senza contrasto (con macchina ad alto campo) a Encefalo, tronco encefalico, rachide cervicale e rachide lombosacrale.
Sono tutte e tre negative per patologie importanti ma la lombosacrale mostra una discopatia o protrusione posteriore tra L5 e S1.

Due visite neurologiche negative (tra le quali una la settimana scorsa).
Due visite fisiatriche negative (o con solamente una diagnosi di discopatia e lombosciatalgie varie).
Due visite oculistiche approfondite con fondo oculare, risultate tutte nella norma con prescrizione di occhiali per ipermetropia.

Le ho fatto questo riassunto per poterle ricordare ciò che è scritto nei precedenti post.

Attualmente i miei sintomi sono altalenanti, con periodi di quasi benessere e periodi di sonnolenza e spossatezza incredibili, no deficit di forza o coordinazione. solo stanchezza.
Negli occhi noto più spesso sintomi che forse potrebbero essere dovuti alla circolazione, come le stelline che compaiono dopo un cambio di postura veloce, non mi erano mai capitate prima di questo periodo.
Gli occhi sono affaticati più del solito e col riposo stanno meglio.
Le braccia stanno quasi bene se non fosse per qualche dolorino muscolare che si risolve con lo stratching (ma gli ho sempre avuti).
il collo e le spalle sono spesso affaticati e noto che se faccio gli esercizi per il collo migliora anche la cefalea che spesso accuso.

quando ho queste giornate di aggravamento dei sintomi sono per lo più stanco e insofferente e la notte non mi sembra di riposare abbastanza, in genere dopo due giornate sto meglio.

L'indolenzimento muscolare più insopportabile è quello alle gambe che è bilaterale ma che si manifesta solo con dolori (simili al recupero muscolare) e noto che ho bisogno di muovermi per migliorare la situazione.

Come le ho detto sopra ho un significativo problema alla mascella che non avevo mai considerato in quanto ormai fa parte di me da quando ero adolescente. Bruxismo notturno e mandibola sempre scrocchiante (lo sentono anche le altre persone se apro la bocca). a volte mi si infiammano i muscoli di un lato della bocca in seguito a scorpacciate voraci o dopo aver parlato tanto.

Oltre a tutto questo quadro sopracitato c'è una fortissima influenza di un disturbo d'ansia che ho potuto confermare tramite uno psicologo. L'ansia è scatenata dalla paura di avere una malattia che possa cambiarmi la vita.


Questa è la situazione.

La ringrazio per la sua gentilissima disponibilità ed infinita pazienza. se fossimo in zone vicine le offrirei volentieri qualcosa per ringraziarla.

[#84] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la discopatia lombosacrale potrebbe giustificare il mal di schiena e il dolore agli arti inferiori.
Non escluderei nemmeno una fibromialgia, in tal senso è sufficiente una visita reumatologica.
L’ansia ovviamente accentua il tutto e potrebbe essere all’origine del resto della sintomatologia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#85] dopo  
Utente 476XXX

Gentilissimo Dottore, la ringrazio ancora, mi sono molto tranquillizzato in quanto sono stati esclusi problemi neurologici.
Tra i miei sintomi ho solo notato di non averle riferito che a furia di controllarmi ossessivamente ho notato una lieve anisocoria che si nota soprattutto con scarsa luminosità. considerando che ho fatto due visite oculistiche accuratissime, due visite neurologiche con anche esame dei nervi cranici e le risonanze che lei sa, posso stare tranquillo che sia fisiologica giusto? ho letto numerosi consulti su Medicitalia dove molto spesso lei riferisce la fisiologicità ed il fatto che se le pupille rispondono in maniera corretta non c'è da allarmarsi.
l'unica è che essendomene accorto dopo, non l'ho riportato ne all'oculista ne al neurologo.
Grazie

[#86] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Stia tranquillo.

Buone vacanze
Dr. Antonio Ferraloro

[#87] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore, scrivo solo per aggiornarla:
Sono in vacanza e i sintomi alle gambe e schiena sono quasi spariti del tutto.
Ho solo un mal di testa che non saprei definire, compare verso tardo pomeriggio e si localizza in un lato della testa, di solito il sinistro, vicino agli occhi e a volte a destra. Da oggi però ho degli episodi di mal di testa a fitte. Che se tossisco fanno male e si accentuano. Anche se scuoto la testa come per fare cenno di "no" fa male.
Dopo poco passa e poi si ripresenta.
Alla vista ho semplicemente le solite miodesopsie ed in alcuni momenti noto di vedere la tonalità dei colori leggermente diversa tra un occhio e l'altro ma come mi diceva lei ed il mio neurologo non é allarmante.
Volevo sapere se visti gli esami che ho fatto consiglierebbe qualche altro accertamento o se pensa di aver capito quale tipologia di mal di testa può essere.
Grazie mille. Buona serata

[#88] dopo  
Utente 476XXX

Ci tengo ad aggiungere che la differenza di colore é lieve e mai costante, a volte é in un occhio e a volte in un altro. Come anche la lieve anisocoria che a volte accuso. Spero solo non sia un qualcosa di preoccupante.

[#89] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la cefalea sembrerebbe essere di tipo tensivo, in ogni caso non vedo motivi di preoccupazione considerato l’esito negativo della RM encefalica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#90] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno Dottore, la aggiorno sulla mia situazione dopo più di un mese:
Ho ripreso a fare sport quasi come prima, pratico arrampicata sportiva e non ho difficoltà se non alcuni giorni come ieri che mi sembra di avere i muscoli molto rigidi e quindi sento la fatica.
Ieri ho fatto un po' di bicicletta con la conseguenza di un mal di schiena lombosacrale con dolori ai muscoli delle gambe che è ancora presente.
Ho effettuato una visita oculistica per quella lieve anisocoria che sopra le avevo descritto, la visita ha notato gli occhi isocorici e con riflessi pupillari normali, di conseguenza avendo effettuato a luglio la risonanza all'encefalo e tronco encefalico con esito negativo mi hanno detto di non preoccuparsi.

purtroppo sto continuando a preoccuparmi sulla SM in quanto ho spesso i muscoli di tutto il corpo dolenti, come se fossero rigidi.
Le visite neurologiche effettuate erano sempre nella norma.
Settimana prossima devo effettuare una visita gnatologica per un problema che ho sempre avuto alla mascella,
La mia mascella scrocchia rumorosamente ed ho sempre i muscoli attorno alla faccia, in entrambi i lati infiammati, anche al tocco, adesso soprattutto a destra nel muscolo massetere. Alle volte il dolore facciale si irradia a tutti imuscoli della faccia fino al collo e agli occhi.
il torcicollo è sempre lievemente presente come fastidio ai muscoli cervicali e delle spalle.
venerdì 5 devo effettuare un potenziale evocato somatosensoriale prescrittomi dal neurologo per completare le indagini sulla cavità idromielica che mi hanno trovato in C6 - C7 anche se secondo loro è asintomatica.
gli unici sintomi sensitivi che ho sono sporadiche vibrazioni alle mani, con prevalenza nel mignolo e anulare del braccio sinistro solo in seguito ad uno sfregamento ruvido (a volte)

Per spiegarle meglio, mi capita a volte nella giornata che sfregando qualcosa di molto ruvido con la mano sinistra mi rimanga una vibrazione in quelle due dita per qualche secondo dopo lo sfregamento.

Lei pensa che dovrei ripetere una RMN?

Grazie, buona giornata

[#91] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ritengo che non sia necessario ripetere la RM, non vedo sintomi che possano fare pensare una sm, mi pare pure che l’ultima RM sia recente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#92] dopo  
Utente 476XXX

Gentile Dottore, l'ultima RMN è di luglio, avevo già avuto gli stessi sintomi prima di tale esame, questo significa che se fossero dovuti a lesioni del sistema nervoso centrale si sarebbero viste anche senza contrasto?
Grazie

[#93] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

eventuali lesioni si sarebbero evidenziate anche senza mezzo di contrasto, al massimo non si sarebbero potute differenziare.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro