Utente 358XXX
Buon giorno,
descrivo brevemente il mio problema.
Domenica mattina ho corso una mezza maratona, il clima era molto umido e caldo.
Premetto che il giorno prima ho avuto forti episodi di allergia che mi hanno praticamente ostruito le vie nasali.
Una volta finita la gara mi sono recato a casa e dopo pranzo mi sono messo a dormire per un' oretta. Fino a questo momento non ho accusato nessun tipo di malessere a parte la normale stanchezza post-gara.
Appena mi sono svegliato mi sono accorto della mia condizione di ptosi palpebrale all'occhio sinistro e un vago senso di fastidio ruotando gli occhi.
Durante il pomeriggio l'occhio mi è tornato quasi alla normalità. In serata tuttavia ho come avuto il sospetto di avere qualche linea di febbre. Stupidamente non l'ho provata attribuendo la cosa a un eccessivo affaticamento post-gara.
Ho preso un'aspirina e sono andato a letto.
Aggiungo che non ho avuto altri sintomi.
Il giorno dopo mi sono svegliato e la febbre mi è passata. Ho avuto però tutto il giorno un lieve senso di pesantezza alla palpebra sinistra e e un lieve fastidio ruotando gli occhi oltre che un vago senso di stanchezza.
Con la seconda notte la ptosi palpebrale è praticamente scomparsa e insieme anche il senso di stanchezza del giorno precedente.
Ciò che più mi ha messo in allarme è stato l'episodio di ptosi palpebrale, il quale, seppur scomparso nel giro di poche ore ho letto su internet essere conseguenza di patologie particolarmente gravi (es. aneurismi). Sono molto preoccupato oltre a essere già abbastanza ipocondriaco di mio. a cosa può essere dovuto?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le cause della ptosi palpebrale sono diverse, non è possibile fare una valutazione a distanza, è necessario un approfondimento diagnostico mediante visita neurologica ed eventuali esami che il collega potrebbe richiedere,er es. RM encefalica e dosaggio di anticorpi antirecettore dell'acetilcolina.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro