Vibrazione sotto piede sx, dolore lombare

Salve dottori, sono una ragazza di 24 anni in sovrappeso. Da alcuni anni sto soffrendo di dolori lombari e da un po' di tempo (che non saprei esattamente quantificare) avverto delle leggerissime vibrazioni sotto il piede sinistro in particolare quando sto seduta o a letto.
Questi dolori alla parte bassa della schiena ce li ho quasi sempre, tant'è che ci convivo; sono intensi ma non atroci: spesso rimango bloccata ma riesco a fare tutto, tranne durante il periodo ovulatorio e delle mestruazioni che si intensificano particolarmente e faccio molta fatica a muovermi quando sono a letto o non riesco a stare seduta (infatti provo sollievo quando cammino). Non ho mai dato molta importanza a questi dolori perchè so che molte donne ne soffrono durante il ciclo e poi perchè credo che principalmente siano causati dal mio sovrappeso, per cui stavo cercando di modificare la mia alimentazione. Ora però oltre al mal di schiena, come accennavo all'inizio, sento queste strane vibrazioni sotto il piede.
Voglio informarvi che sono una studentessa di Belle Arti e mi capita spesso, ormai da molti anni, di usare solventi, acidi, inchiostri per la stampa ecc... So che queste sostanze potrebbero causare danni al sistema nervoso.
Dato che sono molto preoccupata vorrei avere un vostro parere circa questi sintomi, ovvero se queste vibrazioni potrebbero essere sintomi di una patologia neurologica causata da queste sostanze o se possono essere causate da un problema osseo o muscolare alla schiena.
Grazie.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Ragazza,

si tranquillizzi, la sensazione che avverte non è correlata a malattie neurologiche di origine tossica, probabilmente c’è una correlazione con il problema della schiena che andrebbe indagato, per es. con una RM, per trattarlo poi in maniera mirata ed adeguata.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, la ringrazio per la celere risposta.
Ieri sera ero sdraiata a letto per qualche minuto, dopo mi sono rialzata e i forti dolori lombari mi hanno reso ancor più difficile i movimenti, mai stati così intensi. Così pian piano mi sono rimessa in movimento con fatica (non riuscivo ad appoggiarmi sulla gamba sinistra) ed è diventato più sopportabile. Ma cosa può essere, sciatalgia, ernia...? Io non ho dei veri e propri dolori alla gamba interessata, anche se ieri sera il dolore lombare era così intenso da irradiarsi un po' dietro il ginocchio e nella coscia (nella piega della natica in direzione dell'inguine)... ma non erano forti come quelli della schiena. Dopo rimessa a letto, avvertivo anche la vibrazione nella pianta del piede sinistro.
Comunque è un dolore che parte all'altezza del bacino nella zona sinistra e si fa più forte quando sto in alcune posizioni in particolare quando uso i muscoli della schiena. Dato che per molto tempo ho trascurato questi sintomi, ho paura che ora sia più difficile guarire o di rischiare interventi alla spina dorsale.
Tra un po' mi recherò dal mio medico e sentiamo cosa mi consiglia di fare, però, dottore, mi piacerebbe avere anche un suo parere.
Ringrazio ancora.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dottore, sono stata dal medico questa mattina. Gli ho spiegato il problema e mi ha esortata a perdere peso. Mi ha prescritto un antidolorifico e un RX. Secondo lui si tratta di una compressione delle vertebre data dal sovrappeso.
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Utente,

condivido quanto Le ha detto il medico curante, è la stessa ipotesi avanzata in questo consulto nella prima risposta.
Faccia la radiografia e poi si vedrà come procedere.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora dottore.
Mi ha detto che se il mio peso continua ad aumentare rischierei l' intervento. Mi ha rassicurata però che se perdo peso risolverei tranquillamente il problema e che quindi si può guarire.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test