Utente
Dottori aiutatemi, la paura mi pervade da 2 giorni
Sto accusando un incremento del tono muscolare con fascicolazioni e lieve dolore, dopo che nei giorni precedenti ai sintomi ero in costante attività anaerobica di bassa-media intensità ma costante...
Sto impazzendo dal terrore, quando vado a leggere sul web trovo che nel linguaggio comune questi sintomi sono correlati a quelli della sla,...ho anche del tremore e insicurezza quando mi muovo poiché sono sempre concentrato a cogliere i sintomi, non ho deficit di forza, tante che oggi ho salito le scale fino al quarto piano con le buste della spesa, però ho questa tensione muscolare permanente accompagnata da facsicolzaioni improvvise anche se lieve e dolore muscolare...sto tenendo il corpo sempre caldo ma niente ancora non si rilassano...aiuto dottori il solo pensiero di quella cosa mi fa morire nell'anima e la notte è un incubo ad occhi aperti, ieri ho pianto...è tutto assurdo ho solo 20 anni non posso sopportare questa condizione di paura estrema, anche ora che scrivo in silenzio potrei sembrare calmo ma dentro di me sono terrorizzato, ho fascicolazioni anche all'addome alle braccia e alle gambe anche ora! !...ditemi che sto solo fantasticando, non né posso più ho un ansia e un terrore represso troppo forti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro Ragazzo,

si tranquillizzi, non vedo particolari motivi di preoccupazione, ne parli col medico curante e non pensi malattie importanti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Sono stato dal medico oggi , che mi ha fatto una specie di test neurologico dicendomi che non c'era niente di allarmante, mi ha prescritto una visita neurologica e un colloquio psicologico , nel frattempo le fascicolazioni si sono localizzate piu nell'area sinistra del corpo, e i muscoli sono ancora rigidi e ipotrofici con annesso debolezza muscolare e secchezza alla gola .....il medico è stato molto rassicurante a riguardo e prestava maggior attenzione alla mia sfera psicologica ....le ho già spiegato il fatto della mia attività anaerobica prima dei sintomi , lei cosa ne pensa? È una correlazione possibile ?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

vede? anche il medico curante l'ha tranquillizzata.
Faccia serenamente la visita neurologica consigliata.
L’attività anaerobica? Teoricamente potrebbe aver contribuito.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Se potrebbe aver contribuito in parte , in altra parte quale potrebbe essere la ragione scatenante? Non mi dica che le mie ipotesi sono fondate ...perdoni la mia insistenza sono un in soggetto ipocondriaco ...poco fa ho pianto poiché avverrivo fascicolazioni e debolezza e ora mi sto rilassando cercando di non pensare a quella cosa terribile...in ogni caso el farò sapere gli esiti
A presto

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'altra causa può essere l'ansia, non Le pare?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore , non so se sia l'ansia...però stanotte ho dormito dalle 12:30 fino alle 13:00 e nonostante ciò da quando ancora dovevo alzarmi dal letto sentivo fascicolazioni ovunque e alzandomi e camminando pesantezza alla gamba destra con annesse fascicolazioni in tutto il distretto , la sera prima ho tenuto il corpo a vicinanza ristretta con la stufa proprio per far sì che i muscoli si rilassasero ma niente ancora rigidi ...sto avvertendo rigidità nei movimenti , non capisco perché tutti questo non va via , mi ero svegliato sereno ....non sono io allora che sono in ansia , è un fatto concreto ....non mi é mai successo che dopo un po di attività anaerobica mi sia successo questo ....non sono fluido nei movimenti e ho guizzi sottocutanei ancora dottore .. ,ecco che torna la paura!! Perché sul web certi sciacalli devono citare cose terribili , maledetto il giorno che ne venni a conoscenza !!

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Stia tranquillo e faccia la visita neurologica.
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Sono ancora nel letto a piangere , mi sembra di vivere un incubo , sto impazzendo ...dormire è l'unica cosa che posso fare per non soffrire

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Caro Ragazzo,

ritengo che stia esagerando tutto, sta soffrendo probabilmente inutilmente.
Esca e si distragga.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Sto provando a muovermi camminando per casa ma è come se avessi un peso alla gambe . , la gamba destra in particolare è tesa e il polpaccio pesante quando cammino , ho fascicolazioni a riposo anche ai piedi....la sintomatologia è affine con il mio incubo ...so che sto esagerando ,..sto lottando con me stesso dottore , cerco di non pensare e semplicemente dormendo riesco ad uscire da questa situazione di depersonalizzazione assurda che mai mi era capitata prima ad ora ...temo che per uscire da questa situazione ci vorranno diversi mesi....a meno che questo maledetti guizzi sottocutanei non cessino del tutto e i muscoli si rilassino

[#11] dopo  
Utente
Dottore le fascicolazioni si sono concentrate sulle gambe , sono più rilassato ultimamente ma in ogni caso le maledette si fanno sentire ...soprattutto quando sto seduto a svolgere attività che spesso mi portano a liberare la mente ma da quel che posso constatare non dipende da me ...aspetterò la visita anche se sarà una lunga attesa ....nel frattempo è possibile che siano causate da fattori psicologici anche se inconsci ?

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La causa psicologica è tra le più frequenti in caso di fascicolazioni.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno dottore , in questi giorni mi sono decisamente calmato e cerco di non pensare , purtroppo le fascicolazioni sono anzi aumentate non tanto per frequenza ma più per numero di pulsazioni , per esempio di stamattina circa 8 al polpaccio,anche ai piedi talvolta ....nel fine settimana sono uscito , ho camminato e non ho alcun problema motorio ....dottore io non voglio illudermi , cerco di essere sempre preparato per cui se trova qualcosa di sospetto nei miei sintomi me lo dica tranquillamente , nel frattempo io aspetto la visita che avverrà fra 1 settimana...so che solo il tempo mi darà una risposta concreta, ma nel frattempo vorrei avvisaglie

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

aspetti tranquillamente di effettuare la visita neurologica e non si faccia prendere da paure immotivate.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Direi piuttosto motivate dottore , ormai esclusa l'ansia e l'attività fisica ormai remota queste fascicolazioni avranno pur una fonte ...preciso.
sono del parere che la preparazione mentale a qualsiasi cosa sia decisamente migliore di una cieca serenità , vi porgo una semplice domanda a cui vorrei che la risposta sia sincera ed esplicita
1 possono essere le fascicolazioni in assenza di deficit motori e di forza sintomi precoci di malattie degenerative del motoneurone ?

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La maggioranza delle fascicolazioni resta a causa sconosciuta (sindrome delle fascicolazioni benigne).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Dottore le fascicolzaioni sono lievemente diminuite , ma persistono ed inoltre la gamba sinistra è stranamente stanca
Oggi dopo pranzo mi é capitata una cosa che mi ha spaventato e non poco .....ho espulso soffiandomi il naso delle traccie di cibo e ho sensazione di cibo rimasto in gola nonostante abbia bevuto dopo l'inserimento ..disfagia imminente ? e niente la paura torna più forte che mai e mi lascia spiazzato ....sto stressando la mia famiglia

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessuna paura.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
Buongiorno dottore
Visita neurologica normale , ma questo già lo sospettavo , prossimamente farò EMG , nel frattempo sto riscontrando oltre alle facsicolazioni che sono talvolta forti... difficoltà respiratorie e di deglutizione soprattutto con i liquidi , dopo un sorso d'acqua ho la sensazione che essa rimanga in gola tanto da farmi schiarire la voce o tossire talvolta una sensazione simile al petto , ...dolore al petto e alla schiena e una tosse fastidiosamente accompagnta da voce rauca e affanno che per mie ipotesi potrebbero essere correlate alla maldeglutizione ....
Emg risponde anche al capitolo "deglutizione e respirazione " ?

[#20] dopo  
Utente
Dottore
Ultimamente ho questa sensazione di fastidio in gola nell'atto della deglutizione senza cibo , precisamente nell'area sinistra della gola sotto la mandibola, come se avessi un corpo duro , poi notato che dietro la tonsilla sinistra ho il muscolo elevatore più abbassato di quello destro il tutto accompagnato da ricorrente tosse secca e oppressione toracica e nel complesso la gola ..le faccio 3 domande
1) a cosa possono fare riferimento neurologicamente questi sintomi
2) l'EMG farebbe chiarimento du questi sintomi ?
3) perché durante la visita mi é stato chiesto di mostrare i denti ? A cosa fa riferimento?
Premetto che la visita neurologica è stata relativamente approssimativa e breve, con test relativi a equilibrio , muscoli delle mani , forza

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

effettui una visita otorino, è sufficiente a chiarirle i Suoi dubbi, non sembrerebbero problematiche neurologiche.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Dottore la situazione è sempre più critica , come già detto ho il palato molle asimmetrico e un fastidio alla gola insolito in assenza di tosse e un calo di voce non indifferente...è come se i muscoli della gola non funzionassero correttamente , ho letto su internet che il nodo alla gola è tipicamente sintomo di quella malattia ...non so cosa pensare , l'elettromiografia faringea farebbe chiarezza su questa situazione ?

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
" ho letto su internet che il nodo alla gola è tipicamente sintomo di quella malattia", assolutamente no, la stragrande maggioranza sono di origine ansiosa.
Le rinnovo l’invito ad effettuare la visita otorino.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Escludo a proprio l'ansia poiché è una sensazione concreta , farò la visita dall'otorino come consigliato, ma nel frattempo vorrei gentilmente sapere se un EMG faringea escluderebbe correlazioni con le mie paure

[#25] dopo  
Utente
Fatto importante è la presenza di un asimmetria dei muscoli palato/faringei ..difatti quello destro è più abbassato di quello sinistro con annesso dolore o fastidio nell'atto di deglutizione o di un colpo di tosse volontaria...farebbe tutto pensare a un deficit muscolare , è estremamente preoccupante il fatto che sia concretamente visibile un asimmetria ....anche con lieve insufficienza respiratoria occasionale
1) cosa sinceramente le fa pensare questo fatto ?
2) un EMG faringea riuscirebbe a fare chiarezza ?

[#26]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

la risposta precedente era riferita in generale, cioè al fatto che la sensazione di nodo in gola è nella maggioranza dei casi di origine ansiosa.
Un’EMG dei muscoli faringei può essere utile, mi riferisco sempre in generale.
La visita otorino è comunque indispensabile, sarà lo specialista poi a consigliare come procedere in base ai riscontri della visita.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente
Slave dottore
Il dolore alla gola è lievemente diminuito , non effettuato una visita per questo motivo, al momento ho associato questo disturbo al reflusso gastroesofageo dato che ricordo di aver avuto sensazione di risalita acida notti prima della sintomatologia e anche dato il fatto che accuso raucedine , semmai le cose non miglirassero del tutto farò accertamenti a riguardo...sul discorso facsicolazioni c'è un peggioramento, 2 notti fa mi alteravano mentre mi addormentavo, e da ieri si sta accentuando un dolore agli arti inferiori durante la deambulazione ....dottore le volevo chiedere quando lei mi consiglierebbe di fare l'EMG , vorrei farla subito ma potrebbe essere un po' presto a distanza di un mese da i sintomi
Che mese ritiene adeguato considerato l'avvento dei sintomi riferiti collocabili fra il 9 e l'11 febbraio ?

[#28]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe effettuarla tra un mese circa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente
Ci tenevo anche a ringraziarla per il supporto e scusarmi se talvolta vi è una eccessiva insistenza

[#30] dopo  
Utente
Salve dottore.
È passato un mese dall'esordio delle fascicolazioni e purtroppo la loro attività giornaliera è costante e irrefrenabile , spesso la notte mi impediscono di addormentarmi , il mio stato mentale è nettamente migliorato ma purtroppo è la concretezza dei fatti a non esserlo.
E infine da dieci giorni che riscontro dell'incapacità motoria alla gamba sinistra con rigidità articolare , debolezza e cedevolenza occasionale alla deambulazione inolre per concludere sospetta atrofia alla mano sinistra , le ripeto che il mio approccio alla sintomatologia è del tutto razionale dunque escludo certamente ogni fattore psicologico ...
Ora il problema è che sono impossibilitato per diverse ragioni ad effettuare elettromiografia , questo é quanto non so nemmeno perché le scrivo a questo punto , se è possibile le vorrei chiedere se esiste un qualche test che potesse permettermi di autovalutare la forza degli arti inferiori , se esiste potrebbe indicarmelo ?

[#31]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

non esiste alcun test di autovalutazione, già questo pensiero è un chiaro sintomo ansioso così come l'autodiagnosi e la ricerca ossessiva online.
Più attendibile dell’EMG, in questi casi, è la visita medica, meglio se neurologica, ma nell’impossibilità di effettuare quest’ultima il medico curante resta la figura di riferimento.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente
In ogni caso l'elettromiografia riuscirebbe a dare risposta in merito ? Nel senso che riuscirebbe a rilevare eventuali anomalie riguardo alla debolezza accusata...nella situazione attuale riuscirebbe a escludere o includere patologie ?

[#33]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L’EMG no, la visita si.
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente
Buonasera dottore
È passato del tempo dall'esordio delle fascicolazioni che al momento sono diffuse ovunque e giornaliere ,non so valutare attualmente se presento deficit motori evidenti agli arti ma in ogni caso percepisco della debolezza ...detto questo negli ultimi due giorno è ricomparso il nodo alla gola nella stessa posizione che ho riferito tempo fa , a volte anche doloroso alla deglutizione ma ora accompagnato da fascicolazioni in quell'area inoltre ho eruttazioni frequenti e quando deglutisco liquidi successivamente vengono emessi suoni di risalita oltre ciò dolore toracico sempre in corrispondenza del nodo e reflusso frequente ...sinceramente leggendo sul web riscontro una sintomatologia non rassicurante il tutto unito all'impossibilità di fare visite....cosa ne pensadi questi sintomi , le volevi anche aggiungere che ipotizzo atrofia al polpaccio sinistro e mano sinistra , in generale è tutto il lato sinistro ad essere interessato

[#35]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo.

"non so valutare attualmente se presento deficit motori" è facile, se non ha difficoltà a fare movimenti non c’è deficit motorio, deduco che non ne ha.
Il resto della sintomatologia potrebbe essere da reflusso gastroesofageo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente
Ho una lieve rigidità alla gamba sinistra, nella zona dell'inguine e al muscolo sartorio , presente da un poco più di 2 settimane , al messaggio #30 riferisco il sintomo ,..come ho già detto il sintomo è lieve e dunque mi riesce difficile capirne , se dovessi fare una corsa avrei difficoltà evidenti in tal caso ? ....in ogni caso tenevo a specificare che la causa della autoricerca dei sintomi sono le fascicolazioni che a mio parere sono strane , poiché sono giornaliere e a qualsiasi ora , inoltre spesso riprendono sempre un punto a ripetizione, a volte invece sono delle massicce contrazioni di più fibre ...e soprattutto sono sparse ovunque

[#37]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

non vedo nessuna stranezza nelle fascicolazioni che descrive, sono normalissime fascicolazioni.
Non si faccia condizionare da ricerche in rete, la utilizzi per fini migliori.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente
Gentile dottore apprezzo la sua disponibilità... le fascicolazioni non le definirei evento normale nel mio caso poiché appaiono in zone insolite ...piuttosto dottore ogni giorno che passa mi accorgo che la mano sinistra presenta asimmetrie evidenti in confronto alla destra , nella zona del polso e carpo si formano delle fosse qualora io mettessi la mano in posizioni di presa cosa che nella mano destra non succede , l'atrofia alle mani può colpire inizialmente i muscoli del polso?

[#39]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo è una cosa che deve vedere il medico curante perché spesso il paziente valuta delle cose normali come patologiche.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente
Dottore se avessi problemi di deglutizione si vedrebbero all'elettromiografia?

[#41] dopo  
Utente
Salve dottore
Le aggiorno i miei sintomi sempre più preoccupanti , il mio fidato braccio destro accusa episodi di debolezza e cedimento, oggi tenendo le braccia tese in avanti come si fa dal neurologo dopo diversi secondi il braccio destro iniziava a tremare da cedimento mentre il sinistro era ben saldo , non ha ceduto ma alla fine del test bruciava ed era affaticato molto più del sinistro,....sono sicuro che la debolezza non provenga dal bicipite perché mentre cammino e l'intero braccio che ondeggia , inoltre la spalla è leggermente più cedente , ho anche da molto tempofatica respiratoria ......
Mi conferma che una visita neurologica confuterebbe o confermerebbe i sintomi allo stato attuale ?

[#42]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#43] dopo  
Utente
Dottore
Essendo il fatto che le fascicolazioni sparse rarissimamente se non mai le ho avvertite al braccio destro , ma molto più spesso in altre svariate parti del corpo ,..in caso di patologia è possibile che la prima area colpita da debolezza sia un'area che appunto non è stata colpita da precedenti fascicolazioni ? ...sempre tendendo in considerazione le fascicolazioni come primo sintomo ....è un esordio possibile ?

[#44] dopo  
Utente
Le volevo anche chiedere se la dispnea può esordire senza disafagia , poiché come già detto ho una respirazione faticosa