Utente 588XXX
Salve, sono una ragazza di 19 anni.
Stamattina mi sono svegliata presto per poter seguire le lezioni universitarie online, ma dopo un'oretta passata ho cominciato a perdere la sensibilità della mano sinistra, non la sentivo più, non riuscivo a scrivere, poi successivamente al naso, bocca, lingua e denti, per un momento non sapevo proprio più come respirare, solo dopo una decina di minuti sono passati questi dolori, però il dolore dentro al naso e all'occhio permane, ho provato a dormire ma rimane.
Non è la prima volta che mi succede, non sono mai riuscita a trovare una soluzione o una spiegazione.
Ora ho dei dolori alle caviglie e ancora qualche formicolio, soffro anche molto di ansia e questo periodo è molto praticolare.
Addirittura sono due settimane e pass che ho la diarrea, e sono stitica da 1 anno e mezzo; ho sempre dolori ai muscoli e non riesco più a finire un piatto di pasta.
Che cosa devo fare?
Proprio ora che scrivo mi sta pulsando la testa e l'occhio, ma la cosa strana è la narice che mi fa malissimo quando ho questo mal di testa/occhio.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

si potrebbe ipotizzare un’emicrania con aura, nel Suo caso aura sensitiva. Ovviamente è solo un’ipotesi a distanza.
Ha mai fatto una visita neurologica o indagini strumentali?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 588XXX

Dr. Antonio, grazie mille per la sua risposto, non faccio visite da circa 4 anni. Dovevo fare le analisi del sangue ma con questo virus non me la sentivo di andare alla asl. Sto molto male, non riesco neanche ad alzarmi dal letto e a leggere bene quel che scrivo.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

potrebbe essersi sovrapposto anche un disturbo ansioso, certamente da questa postazione non è possibile stabilirlo.
Nell'attesa della visita neurologica potrebbe farsi controllare dal medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro