Fitte sulla testa

Salve dottore...
Da circa 10 giorni ho fitte sulla testa sul dietro cranio dalla parte sinistra...
Ogni tanto mi capitava di avere delle scosse o fitte ma di lieve entità e non ci ho mai fatto caso...
Con auradol niente da fare... prendo 3 Brufen al giorno x tenere sotto controllo la cosa... qualche giorno fa erano fortissime...le devo dire che da 10 mesi vivo nella paura perché dopo il parto ho rischiato la vita e ho avuto diversi ricoveri e ancora è il mio pensiero fisso...sto prendendo da un mese una pillola estroprogestinico che ho cambiato da 3 giorni proprio per paura che fosse la causa...ora prendo Zoley con estrogeni naturali... secondo lei cosa può essere??
Ho una paura pazzesca come sempre...
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Signora,

cosa possa essere non è possibile stabilirlo a distanza, le ipotesi che possiamo avanzare sono diverse, dall'origine cervicale, ad una nevralgia cranica, da ansia e stress alla cefalea trafittiva idiopatica o primaria.
Come vede abbiamo un ventaglio di ipotesi per cui è necessario consultare un neurologo esperto in cefalee che è lo specialista di riferimento per il Suo problema.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore buonasera..questi i risultati di rm+angio
Alcune subcentrimiche aree di alterato segnale,d non sicuro significato aspecifico gliocicatriziale,sono presenti a livello della sostanza bianca sottocorticali frontale, bilateralmente,e a livello paraventricolare in corrispondenza del peduncolo cerebellare superiore di destra.
Non altre alterazioni morfologiche e di segnale a carico delle strutture encefaliche sopra e sottotentoriali,ne immagini riferibili a restrizione della diffusività protonica.
In sede le strutture della linea mediana regolare l asse diencefalo ipofisario
Non evidenziabili residui emosidernici nelle sequenze ad eco di gradiente.
Aumentati gli spazi subaracnoidei alla convessità in sede mediana nei limiti i restanti spazi liquorali perienfalici ed il sistema ventricolare
Le sequenze angio RM tof 3d per lo studio dei seni venosi durali,evidenziano pervietà dei vasi studiati.prevalenza dell' asse traverso sigmoido giungolare destro nei confronti del controlaterale.
Le volevo dire che 5 anni fa l ho fatta col contrasto...mi avevano diagnosticato la sclerosi multipla x un infiammazione destra.. così mi ricordo... invece i sintomi che avevo sul corpo erano solo forte stress. Il neurologo che vide la RM mi disse che non avevo proprio niente
Ora questa cosa che vuol dire???
Ho una paura pazzesca.
Mi dica qualcosa la prego..
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Signora,

le alterazioni riscontrate alla RM sono state giudicate aspecifiche (gliosi?), bisogna vedere le immagini dell'esame e correlarle con i riscontri della visita neurologica per dare un parere attendibile.
Molto generica la dicitura "infiammazione destra" di cinque anni fa.
Faccia vedere l'ultima RM ad un neurologo qualora non l'avesse ancora fatto.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore buongiorno...ma potrebbe essere qualcosa di grave?? Purtroppo con questo coronavirus è un problema..sono stata da un neurologo ma ora non c è..
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Signora,

qualcosa di grave non penso.
Ha il referto della RM di cinque anni fa?

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore..
Lunedì chiedo al mio dottore se ha le RM fatte nel 2015..
Le faccio sapere..
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Bene.

Buon fine settimana

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa