Utente
Buongiorno a tutti.
Venerdì mia mamma è stata ricoverata per un ischemia celebrale.
La situazione è rimasta stabile e lo è tutt’ora.
Ha la parte destra la muove con un po’ di difficoltà, il medico ha detto che non ha il pieno controllo dei movimenti e non ha piena sensibilità.
Ha detto che comunque per via dell’età giovane (59 anni) ci sono buone probabilità di recupero ma che comunque il rischio di farne un altro solo elevatissime.
Mia mamma ha iniziato ieri la riabilitazione.
Parla, si ricorda di tutto e di tutti, l’unica cosa sono appunto il braccio, la gamba e il volto.
Al volto manca solo un po’ sensibilità sulla parte di destra... ma non ha bocca storta o altro e poi va beh campo visivo ridotto.
Poi il braccio i primi giorni lo muoveva poco... invece ora lo muove ma appunto non ha il pieno controllo idem la gamba.
L’ischemia celebrale è di famiglia... mia zia e mia nonna l’hanno fatta e credo sia dovuta all’ipertensione.
Ad ogni modo... anche a mia zia avevano detto che sarebbe stata sotto rischio... ma alla fine sono passati già 20 anni, lei lo aveva fatto da più giovane di mia mamma nonostante tutto comunque sia più anziana.
Mentre mia nonna è andata diversamente poichè aveva il Parkinson e quindi non si sa se si sarebbe riabilitata o meno, chiaro che se non ci fosse stato il Parkinson sarebbe stato possibile verificarlo, ma comunque sia non ha avuto complicanze sul quel piano lì.
Ad ogni modo, volevo sapere appunto per rischi elevatissimi che cosa intendesse dire... cioè anche se condurrà una vita sana e controllata potrà ricapitare?
Posso stare tranquillo in qualche modo?
Grazie mille a tutti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

oltre l’ipertensione ci sono altri fattori di rischio come il colesterolo alto, la glicemia, il fumo di sigaretta?
È stata accertata una trombofilia, cioè tendenza del sangue a formare trombi? Sa l’esito dell'ecodoppler dei tronchi sovraortici?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore. Mia mamma Prima di essere ricoverata era una fumatrice. Di questi esami non ci hanno detto nulla... magari perchè non intendendocene non lo abbiamo neanche chiesto l’esito. Ad ogni modo, io so soltanto che lunedì ha fatto l’esame per controllare se i vasi sanguigni fossero infiammati o altro... ed è risultato negativo, quindi niente infiammazione. Le uniche cose che ci hanno riferito è che si tratta un occlusione vasari intracranica disseminata e quindi ha detto che il suo circolo celebrale non è molto buono e ha detto che ha avuto una chiusura di un arteria e anche gli altri vasi non sono brillantissimi

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se avrà l’esito di esami di neuroimaging, cioè TC o RM encefalica, può farceli sapere.
Al momento capisce bene che siamo al buio per potere dare informazioni attendibili.
Utile conoscere anche la terapia farmacologica prescritta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Perfetto, appena sento il dottore chiedo informazioni e le faccio sapere. Gentilissimo. Buona serata

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, se riesce ad avere altri elementi mi faccia sapere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro