Risultato risonanza magnetica cerebrale

Buonasera.

Premetto che non ho la documentazione dei risultati della mia risonanza magnetica, che riceverò la settimana prossima.
Però sono andata dalla neurologa che li aveva consultati in rete e mi ha detto testualmente tutto benissimo alcun problema.
Volevo escludere soprattutto ischemie e anche da quel lato li tutto benissimo (ho fatto Risonanza magnetica con contrasto per fitte alla testa tutto in alto a sinistra)
Io felicissima.
Ma poi mi dice vede come la avevo avvertita prima di fare la risonanza, dopo i 45 anni si possono riscontrare macchiette bianche o altre cose, ma non preoccupanti affatto, infatti lei ha una frontale a destra, una macchietta bianca di 5 mm (se ho capito bene), ma che proprio non la deve preoccupare affatto, è l’età
Io ho insistito chiedendo se poteva essere sintomo di una malattia degenerativa tipo sclerosi e lei mi ha detto no no, è più, per farle capire, una cosa venosa, tipo vena un po’ più dilatata per farla semplice, spesso le persone che hanno emicranie hanno queste macchiette bianche ma Lei proprio non ci deve pensare più, le ripeto è solo una cosa legata all’età senza importanza.

Secondo la neurologa dunque, tutto benissimo al risultato sella risonanza, posso dimenticare la macchietta bianca.
Per cui pensa che le mie fitte siano banali tipo nummular headache o stabbing headache , comunque cefalee primarie.

Siccome stanno diminuendo di frequenza e di intensità crede che spariranno spontaneamente.

(fra L altro uno dei vostri colleghi neurologhi mi rassicurò moltissimo fornendomi esattamente la stessa ipotesi.
)
Ora, per questo puntino bianco risultato dalla risonanza, pensate che io possa stare totalmente tranquilla?
O mi consigliate di chiedere un secondo parere?

Grazie di cuore.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Signora,

ritengo che possa stare tranquilla dopo che la Collega ha visionato direttamente le immagini della RM encefalica.
Dal tono utilizzato, la neurologa sembra molto sicura di ciò che dice.
Peraltro si parla di un'alterazione singola, isolata e minuta, almeno così mi sembra di capire.
Quando avrà il referto completo, se vorrà, potrà riportarlo in questo consulto e Le daremo un nostro parere, sempre compatibilmente con i limiti del consulto a distanza.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie 1000 dottore, lo farò.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Di nulla.

Buona serata

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test