Utente
Salve ormai sono stremato perché da 8 mesi che vivo con diversi sintomi che non trovano soluzione e spiegazione e vorrei chiedervi se tutto ciò è possibile.


Ho effettuato nel corso di questi mesi diverse visite e risonanze complete di contrasto, encefalo e midollo, ma non hanno rilevato nulla.


Ho effettuato anche dei potenziali Visivi e Sensiti a tutti e quattro gli arti anch'essi negativi.


I miei sintomi sono, sensazione strane alla pelle come pulsazioni, formicolio, vibrazioni, disestesie, bruciori, strana sensibilità come se fossi avvolto da una calza, questi migrano per tutto il corpo.


Ho dolori per tutto il corpo anche appena sveglio, alla schiena, alle gambe, alle mani, dolori forti.


Problemi intestinali come se avessi sempre lo stomaco gonfio.


E la cosa più fastidiosa sono i problemi agli occhi praticamente il tutto è iniziato da esso (visione di mosche volanti trasparenti, immagine impressa sulla retina, diminuzione della visione sono diventato miope all'improvviso, i fari delle auto mi risultano allungate, anche se metto gli occhiali la visione è effetto neve come tanti puntini che si muovono ma minuscoli, a volte dolore, stanchezza, tutto mi sembra contornato, le luci mi rimangono per più tempo, questo mi fa sembrare di essere in una bolla) questo problema non riesco proprio a collocarlo.


Ho effettuato ultimamente una visita otorinolaringoiatria dove mi sono stati tolti due tappi di cerume, trovato una tonsillite cronica e malocclusione.


Io ora non riesco proprio a collocare e trovare una spiegazione i miei sintomi.


Le domande che vorrei porvi sono
1) Nella SM i potenziali evocati somatosensoriali in caso di sensibilita come la mia o danno ai nervi sarebbero usciti positivi?

Oppure anche se c'è un danno il risultato può essere negativo?


2) E il mio problema di vista può essere più correlato come neurite ottica?

Oppure leggendo in rete è trovando le immagini mi sono trovato molto nel cheratocono infatti alcune immagini viste da lontano le vedevo uguali cioè senza differenza e quali esami posso svolgere per capire.


3) Ci sono stati casi come il mio appunto dove i test come risonanze e potenziali fossero negativi però dopo qualche anno si è scoperta la sclerosi multipla (ho letto di storie del genere però non so se sono veritiere non essendo neurologo) quindi esiste una SM senza placche?


4) La psiche può portare a questi sintomi alla pelle così intensi e sintomi visivi?

questi sintomi non vanno via e sono continui e sparsi anche se sono distratto.


La mia ossessione anzi convinzione è che i miei sintomi ad oggi da quando è successo il tutto fanno parte della Sclerosi Multipla e sono convinto di averla...perché non riesco a capire come un problema psicologico può influire sulla pelle e queste sensazione.


Ho fatto un colloquio dove i dottori non spiegano bene in cosa consiste la somatizzazione dell'ansia...
Confido tanto in una vostra risposta.


Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

1. Quasi sempre sì.
2. La sintomatologia non orienta verso una neurite ottica.
3. Non esiste una sm senza placche, le storie di negatività per anni e poi improvvisamente diventano malattia sono coincidenze. Tutti noi prima di qualsiasi malattia non abbiamo nulla! Questo è un concetto difficile da inculcare, non capisco perché.
4. Certamente, la psiche teoricamente può causare qualsiasi sintomo.
Molte malattie della pelle hanno una causa psichica, parlo pure di malattie organiche, con danno d’organo.
Quindi se la RM encefalica e midollare è negativa non ha la sm.
Se Le hanno diagnosticato una somatizzazione ansiosa questa deve essere curata.
Faccia pure una visita oculistica qualora non ancora effettuata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore la ringrazio per la risposta, le sono veramente grato.
Ho appena effettuato una visita oculistica e l'oculista mi ha fatto una visita molto accurata.
Mi ha detto che gli occhiali prescritti dal vecchio oculista non erano adatti per i miei occhi.
La mia miopia è di 0.70 entrambi gli occhi, presa in visione grazie ad un apparecchio.
Mi ha spiegato che l'immagine impressa sulla retina è comune a molte persone e non indica fattori di malattia, ho effettuato anche il Fondo Oculare, il quale mi ha detto che è prefetto e mi ha fatto notare il corpo Vitreo pieno di miodesopsie.
Ora leggendo in rete ho letto che la neurite ottica porta l'aumento di esse e sono andata in panico, mi può dare conferma di ciò?
Poi ho notato che vedo doppio con entrambi gli occhi in alcune posizioni e che se anche chiudo un occhio e poi l'altro vedo comunque doppio (diciamo un bordino in trasparenza) però non riesco a capire la differenza tra diplopia binoculare e monoculare perché comunque vedo doppio anche se chiudo un occhio..
Un'altra domanda i flesh luminosi che a volte vedo sono dovuti sempre al corpo vitreo?
Sono convinto di avere una patologia neurologica e non riesco ad uscirne... Vivo i giorni a pensare e aspettare per capire cosa mi è successo...
Per il resto sto assumendo Cipralex e molti di alcuni sintomi che provavo sono andati via ma il resto no...
Sto soffrendo anche di derealizzazione e depersonalizzazione e leggendo in rete ho letto che la SM porta a questi sintomi psichiatrici e da lì di nuovo terrore...
La ringrazio veramente di cuore.

[#3] dopo  
Utente
Ah dimenticavo di dirle che ho fatto 4 risonanze in questo periodo di tempo.
Una inizio novembre solo encefalo negativa, la seconda effettuata a dicembre encefalo e tronco encefalico più un angio, la terza encefalo rachide cervicale e dorsale con e senza contrasto, poiché l'attrezzatura non avava un campo magnetico alto anche se tutti i dottori mi avevano detto di non rifarla, decisi di farla privatamente in un centro diagnostico più elevato con una attrezzatura di 1.5tesla con e senza MDC, encefalo, tronco encefalico, rachide Cervicale-dorsale-lombare.
Di tutte queste negative.
Però rileggendo in rete ho trovato la SM Progressiva che viene diagnosticata in media dopo 4 anni dai sintomi perché non si rilevano placche...

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le rispondo solo per la parte neurologica. Con RM encefalica e midollare negativa non può avere la sclerosi multipla, affinché insorga la malattia sono necessarie le lesioni demielinizzanti, infatti senza queste come possono manifestarsi i sintomi? Sono le lesioni demielinizzanti che provocano l’insorgenza della sintomatologia.
Le miodesopsie non sono tipiche della neurite ottica.
Per il resto chieda all'oculista.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
Grazid dottore per la risposta, sto iniziando di nuovo a star male e piangere perché ho sospeso il cipralex e da giorni avverto una vibrazione o scossa in testa che mi sta facendo star male ogni qualvolta che mi giro e sono in movimento e ho pensato che si trattasse del segno di lhermitte, i sintomi sono questi? Oppure sono dovute dalla sospensione improvvisa del cipralex?
Sono molto preoccupato mi creda, il suo aiuto anche se è solo online mi è di sostegno.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non c'entra nulla il segno di Lhermitte in testa.
Perché ha sospeso il Cipralex? L'ha fatto autonomamente e senza scalare? Da quanto tempo l'ho assumeva?
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
L'ho assumevo da circa 5 mesi se non di più e l'ho sospeso per una settimana iniziavo a dimenticarmi di prenderlo un giorno si e uno no per non prenderlo più. Quindi l'ho scalato di mia volonta.
Assumevo xanax mattina e sera e cipralex uno al giorno da 10mg.
Me l'avevano prescritto in ospedale poiché hanno chiuso il triage con disturbo da conversione.

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è stato un errore sospendere il cipralex.
E' possibile che questi siano sintomi da sospensione o il riaffiorare del disturbo ansioso.
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Dottore ho dovuto riprendere la cura.
Mi farebbe piacere tenerla aggiornata.
La ringrazio per la sua disponibilità.

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, può farmi sapere eventuali sviluppi significativi.
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
Salve dottore mi scusi ancora per il disturbo ma mi è successa una cosa molto strana che ho già provato alcune volte e volevo sapere se era normale oppure dovevo preoccuparmi.
Praticamente nel mettermi in punta di piedi per prendere una cosa posta in alto ho avuto uno scatto tipo scossa elettrica alla caviglie nella parte esterna cioè dietro alla caviglia. Sono molto preoccupato e vorrei sapere se si trattasse di una cosa normale dovuta allo sforzo improvviso nello stendere il piede.
Vi ringrazio tanto.

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

penso sia nulla di grave, probabilmente col movimento rapido e improvviso si è creata una compressione su qualche nervo determinando la scossa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Grazie ancora per la risposta, si il movimento è stato rapido è improvviso.

[#14] dopo  
Utente
Salve dottore mi scusi ancora ma sono disperato e da qualche giorno che va e viene un dolore sotto all'unghia diciamo delle fitte al dito. Sono troppo spaventato perché ho letto che si tratta di SM...
Non so proprio come uscirne e vorrei sapere se si tratta di ciò?
Grazie ancora le sue risposte mi aiutano a chiarire i miei dubbi.
La ringrazio.

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Lasci stare la sm.

"Non so proprio come uscirne", come non lo sa, è stato invitato più volte a curare l’ansia, ha sospeso nuovamente la terapia?
Dr. Antonio Ferraloro