Disturbi parte destra del corpo

Buongiorno, avevo già avviato una discussione mesi fa ma risulta conclusa.

Ripropongo la mia situazione:
Da fine marzo 2020 sensazione di mancanza di forza nella mano destra e stanchezza frequente al braccio e alla gamba destra.

Per qualche mese sintomi che variano, alcune settimane aumentano, altri giorni diminuiscono.
A fine ottobre, dopo consiglio dell’osteopata che mi cura la postura da anni, ho deciso di fare una visita neurologica, con esito NEGATIVO.
Ma consigliava una rmn encefalo e rachide cervicale con contrasto.
Visita che effettuerò ai primi di febbraio.

Durante le vacanze natalizie ho avuto un peggioramento dei sintomi e ora mi ritrovo con la mano destra impacciata, sembra che è stata al gelo per ore.

Idem, ma in misura più lieve la gamba destra.

Aggiungo la continua sensazione di stanchezza nel camminare, nel muovermi sempre ed esclusivamente nella gamba e nel braccio destro.

Comincio a dubitare di qualche malattia neurodegenerativa e questa situazione comincia a pesarmi visto che non faccio altro a pensare a questa situazione spiacevole e la vita quotidiana ne risente con stress ecc...
Chiedo un consiglio sui prossimi passi da fare...
Basta la rmn ai primi di febbraio o devo muovermi su altri fronti?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,1k 2k 23
Gentile Utente,

le Sue sembrerebbero solo sensazioni considerata la negatività della visita neurologica, cioè le Sue sensazioni non sono state obiettivate dal collega.
Pertanto non deve fare nulla eccetto la RM encefalica e cervicale prescritta dal neurologo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Perfetto,seguirò il consiglio e la terrò aggiornata.

Aggiungo, mi sono dimenticato prima, che negli ultimi giorni noto anche una sorta di fastidio sotto le orecchie e le guance quando parlo e mastico. Sembra come se tiri la pelle.

Grazie ancora per la risposta, buona serata
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,1k 2k 23
Non mi sembra un sintomo neurologico che possa essere indicativo di qualche malattia in particolare.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa