Senso di confusione e di tensione sulla fronte?

Salve, sono un ragazzo di 18 anni che come tutti sta facendo lezioni a casa da ormai 3 mesi.
Premetto che sono un tipo molto ansioso e mi definirei ipocondriaco.
Un giorno di ottobre ho iniziato a provare un fastidio/tensione alla fronte, così decisi di provare la pressione che risultò essere alta.
Il giorno successivo decisi di andare dal medico curante che visitandomi riscontrò una tachicardia e mi propose di andare immediatamente al pronto soccorso (temendo qualche problema al cuore).
Giunto al pronto soccorso il medico, facendomi una ECG, riscontrò una tachicardia che però attribuì ad uno stato di ansia e di angoscia, mi diede dei tranquillanti e mi fece tornare a casa.
Giorni dopo ho fatto delle analisi che risultarono nella norma; non ho approfondito con altri esami in quanto ho già fatto in passato due ecocardiogramma e portai anche l'holter (tutto risultò nella norma).
Una volta fatti tutti questi accertamenti, la sensazione di fastidio e tensione mi passò.
Circa due settimane più tardi, puntualmente ogni mattina, mentre seguivo le videolezioni, ho iniziato a percepire un formicolio che partiva dal petto per poi alcune volte irradiarsi al collo (quando però mi alzavo tutto passava e la domenica che non avevo lezioni non si presentava questa condizione).
Dopo un po' di tempo anche il formicolio mi era passato ma tempo dopo ho iniziato nuovamente ad accusare questa tensione e questo fastidio alla fronte; condizione che si è protratta fino alle vacanze di natale quando per una settimana sono stato bene.
Ora ho nuovamente questi sintomi, sono abbastanza preoccupato, a ciò si aggiunge anche un diradamento del cuoio capelluto (attestato da un esame fatto in farmacia) che può essere dovuto allo stress.
A cosa devo attribuire tutto ciò?
E' colpa dello stress o dovrei preoccuparmi?
Grazie per la cortese attenzione.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Ragazzo,

non vedo motivi di preoccupazione, infatti da ciò che scrive si evince che la componente ansiosa è predominante e questa Le procura la sintomatologia descritta.
Stia tranquillo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
la ringrazio per avermi rassicurato, mercoledì andrò dal medico curante, le farò sapere! Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Prego.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, riapro questa conversione perché i sintomi che le ho descritto qualche tempo fa persistono. Il medico curante ha cercato di rassicurarmi e mi ha prescritto delle analisi del sangue (che sono risultate nella norma). Dopo questa visita pian piano ho iniziato a sentirmi meglio fino a ritornare alla situazione di prima, dopo una settimana. Ho notato inoltre che quando mi siedo, percepisco un formicolio alla scapola sinistra, può centrare con i sintomi di tensione/confusione che le ho descritto? Vorrei inoltre precisare che quella che io chiamo confusione non sia in realtà tale perché riesco a portare avanti la mia vita e lo studio, senza difficoltà (cosa che immagino, se fossi stato confuso, sarebbe stata impossibile). Piuttosto percepisco questa tensione e un fastidio agli occhi (fra qualche giorno mi sottoporrò ad una visita oculistica). Mi dovrei preoccupare? Comunque, fra due giorni andrò dal neuropsichiatra. Grazie per la cortese attenzione.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Ragazzo,

non vedo motivi di preoccupazione, mi pare che si possa parlare di tensione muscolare a sua volta, forse, causata dall'ansia.

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, perdoni la mia insistenza ma, essendo abbastanza preoccupato, vorrei capire meglio il perché di questa mia condizione. La visita oculistica è andata bene, il dottore addirittura mi ha confermato i miei gradi (cosa mai successa). Questo fastidio persiste, è però a giorni alterni (domenica scorsa non ho avuto alcun problema, forse perché ero abbastanza distratto avendo trascorso la giornata con la mia famiglia). A quel formicolio alla scapola si è aggiunto anche uno alla mano sinistra che coinvolge solo il mignolo e l’anulare. Dovrei preoccuparmi? Mi scusi ancora per l’insistenza, buona giornata.
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Ragazzo,

il formicolio alle ultime due dita può fare sospettare una compressione del nervo ulnare, nulla di grave, senza potere escludere però una somatizzazione d’ansia.
Ne parli col medico curante.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio dottore,

mi sono recato dallo psichiatra, il quale mi ha prescritto degli integratori (ZAMEGA e Xazepin). Il formicolio alla mano sinistra non si presenta da una settimana. Da qualche giorno, avverto un formicolio al viso, accompagnato da un senso di calore. È possibile che sia un inizio Sclerosi Multipla o di qualcos’altro? Ogni giorno mi vengono 1000 paranoie. Chiedo ancora scusa per l’insistenza. La ringrazio.
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
No, non vedo segni che possano fare sospettare la SM, è una paura immotivata che deve essere curata.
Non so se soltanto con gli integratori riuscirà a curarla adeguatamente.

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio