Improvviso calo di vista e pupille diverse

Salve gentili medici, lunedi all'improvviso ho notato un calo della vista, però essendo stanca non ci ho dato molto peso, ad oggi però ho notato un peggioramento dall'occhio sinistro, con un leggero fastidio, lo sento pesante, diverso dall'altro insomma.
Inoltre mia mamma ha notato che la pupilla dell'occhio in questione è più grande rispetto all'altra, in effetti guardandomi allo specchio è cosi, ho cercato nelle foto vecchie, e sono sicura che le mie pupille erano di dimensioni uguali prima di oggi.
Nei limiti di un consulto di cosa si potrebbe trattare?
devo andare dal medico urgentemente?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2k 23
Gentile Utente,

in casi come il Suo è indicata una visita neurologica ed una RM encefalica con sequenze angiografiche, ne parli inizialmente col medico curante e veda se può prescrivere questo esame.
Cosa potrebbe essere purtroppo non è possibile stabilirlo da questa postazione senza la visita diretta e l’esame sopraindicato.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore, oggi intanto sono andata dall'oculista, ha rilevato il calo della vista di 0,25 devo cambiare occhiali e, anche se oggi non si notava più ad occhio nudo, c'era un anisocoria lieve in condizioni fotopiche OS 5,15mm OD 4,09mm. Tutto il resto era nella norma. La causa secondo l'oculista è a detta sua " un cocktail pesante di farmaci". E' stato anche notato, che la mia vista oscilla in continuazione, non so spiegare in termini dell'oculista. Infine mi è stato detto che se fosse stata una cosa molto grave a quest'ora sarei già ricoverata, ma che comunque lascia decidere ai miei curanti se fare o no una risonanza. In passato ho fatto risonanze, mai col mezzo di contrasto però, che mi è stato sempre chiesto ma ho sempre avuto un pò timore.
E' ancora utile una risonanza? ( magari con mezzo di contrasto?) O posso star "serena" ed è colpa della mia terapia psichiatrica.
Fosse stato qualcosa di più serio in una settimana sarebbe molto peggiorato come detto dall'oculista?
Grazie mille dottore attendo una sua cortese risposta!
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2k 23
Gentile Utente,

con la sintomatologia che Lei descrive, da questa postazione e senza visitarla, dobbiamo necessariamente consigliare la RM, anche senza mezzo di contrasto, infatti per le sequenze angiografiche non è più necessario utilizzarlo.
Ovviamente il medico curante che La conosce può decidere diversamente.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille!!
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2k 23
Di nulla, buona giornata.

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test