Utente 291XXX
Buongiorno ho 32 anni e fino a 4mesi fa non ho mai avuto cefalee,
arrivo da una situazione stressante passata nel 2012 vissuta in modo molto intenso,è mancata mia madre a causa di una Sindrome rara(Sindrome di Cotard)subentrata dopo una grave depressione.
Dunque all'improvviso all'inizio di novembre mi compaiono i primi mal di testa in tutta la zona posteriore del capo,mal di testa parte da dove ho la chirica e si estende fino al fondo della nuca.
Pensavo ad una cosa momentanea invece la cosa è diventata persistente,può capitare che ho mal di testa tutto il giorno come in altri casi in una giornata va è viene in modo alternato.
Il mal di testa molto intenso mi provoca senso precario dell'equilibrio,giramenti di testa,mi sento schiacciare la parte posteriore in modo fastidioso,a volte perfino dormire sul cuscino in posizione supina mi dà fastidio e devo dormire di fianco,a volte il mal di testa mi provoca nausea con perdita di appetito.
Mi sono messo alla ricerca su internet dei sintomi ed è uscito di tutto,ovviamente quello che mi preoccupa di più e che ho letto TUMORI,e allora mi sono molto agitato,ora ho la paura di avere
uno di questi mali,sono diventato talmente ansioso che non riesco più a dormire sereno perchè di notte penso al mio mal di testa e che posso avere qualcosa di grave.
Il medico di base a questo punto mi ha fatto fare questi accertamenti:
RM ENCEFALOcon Contrasto eseguita il 27/12/12
L'esame è stato condoto con scansioni assiali,sagittali e coronali utilizzando immagini
pesate in T1,T2,FLAIR e FE,ripetute dopo somministrazione endovenosa del mezzo di contrasto.Non sono evidenti alterazioni focali o diffuse di segnale a carico degli emisferi cerebellari,del tronco e degli emisferi cerebrali.
Anche lo studio in diffusione non evidenzia anomalie di rielievo.
Il sistema ventricolare e gli spazi subaracnoidei della base e della convessità sono nei limitidi norma.
La somministrazione endovenosta del mezzo di contrasto non modifica il quadro nè evidenzia accumuli di significato patologico.

TAC eseguita il 9/11/12
Non si rilevano lesioni focali encefaliche sovra e sottotentoriali.
Le strutture della linea mediana sono in asse.
I ventricoli hanno ampiezza e morfologia regolare.

Il medico dice che dai risultati è tutto nella norma,tecnicamente è tutto ok.
Gli esami fatti possono risultare in qualche modo sbagliati come riscontro?
Può essere sfuggito qualcosa?Ho un tumore?
Ad oggi il mal di testa è sempre persistente,anzi più fastidioso,anche perchè ormai a furia di leggere su internet ogni sintomo lo associo e penso al peggio.
Il medico ha detto che stò subendo a livello psicosomatico la perdita di mia madre,che ho ansia e paura di avere qualcosda di grave.(ipocondria)
Questa persistente cefalea mi sta condizionando la vita da 3 mesi,non sono più me stesso,agitato e per la paura,ho cambiato umore, non riuscendo più a dormire.
Attendo risposte ed eventuali accertamenti che potrei fare.
Grazie
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

con TC ed RM encefalo nella norma non pensi a tumori cerebrali, infatti questi sono stati esclusi dagli esami diagnostici in questione.
Dalla Sua descrizione una delle ipotesi possibili è la cefalea di tipo tensivo che spesso ha le caratteristiche da Lei descritte.
Ovviamente questa non è una diagnosi, pertanto La invito ad effettuare una visita neurologica presso un neurologo esperto in cefalee.
Mi sentirei comunque di tranquillizzarLa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 291XXX

Buongiorno,
ho eseguito una visita presso un neurologo,ha guardato Tac ed RM encefalo e ha detto
che sono nells norma,abbiamo discusso sul tipo di cefalea,mi ha visitato sul lettino,
mi ha guardato gli occhi, prova riflessi,mi ha fatto chiudere gli occhi e fare
dei movimenti, battuto con il martelletto su gomiti e ginocchia,
per lui tutto nella norma alle prove.
Dice che si tratta di Cefalea e mi ha dato una cura,
il mal di testa continuo ad averlo incessante quasi tutto il giorno ,va e viene..di giorno e di notte
tra l'altro negli ultimi giorni mi è aumentato lo stimolo e le volte con cui vado ad urinare...
tipo ogni ora devo andare in bagno,
è collegato alla cefalea..mi devo allarmare?
Ho letto su internet e ho trovato di tutto...
devo ripetere la RM che ho fatto il 27 Dicembre per sicurezza?
A 3 mesi di distanza puó comparire un tumore che prima non si vedeva
o che non era presente.?
Molto preoccupato.
Grazie Saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tranquillizzi perchè è tutto nella norma.
Inizi la terapia prescritta.
Non c'è alcun motivo di ripetere la RM considerato che solo tre mesi fa era nella norma.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
Un lutto patito e la conseguente tensione emotiva prolungata può aver generato delle tensioni muscolari della mandibola, conseguente alla gestione dello stess.
Bruxismo , in termini tecnici.
Il mal di testa nella zona posteriore è abbastanza tipico.
Data la negatività di ogni quadro neurologico, non trascuri questa ipotesi diagnostica.

La persona di riferimento per una diagnosi o una sua esclusione è lo gnatologo, ovvero un dentista particolare che si occupa di problematiche dell'assetto della bocca e dei suoi muscoli.

Altre informazioni sul bruxismo le trova sul mio sito dedicato all'argomento: www.malocclusione.it

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)