Utente 162XXX
Salve,
sono una ragazza di 26 anni e sono già anni che porto gli occhiali e lenti a contatto per miopia e astigmatismo. La settimana scorsa, rendendomi conto di essere peggiorata, vado a fare una visita oculistica e in effetti non mi ero sbagliata. Attualmente la mia situazione è questa: dx -3.00 (miopioa), -1.25 (astigmatismo). sx -2.50 (miopia), -1.75 (astigmatismo). L'oculista mi dice che questa non è ancora una gradazione definitiva e che dovrò tornare tra 6 mesi per rifare la visita, perché non ha voluto caricarmi troppi gradi sulle lenti tutte insieme. Vado dall'ottico e faccio le lenti nuove. Dopo una giornata di fastidi per abituarmi alla nuova gradazione, poi va tutto bene. Il problema è quando indosso le lenti a contatto. Per l'occhio destro (che è quello che è peggiorato di più) non riscontro problemi, per il sinistro invece ho come un senso di fastidio, quasi come se fosse troppo forte. Le immagini sembrano leggermente sdoppiate e la cosa mi fa venire mal di testa. Sono tornata dall'ottico, ma apparentemente non c'è niente che non va. La gradazione è giusta e in effetti con gli occhiali ci vedo bene. Mi ha anche cambiato la lente, ma il fastidio persiste.
Cosa potrebbe essere?

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, le lenti a contatto sono lenti toriche? Cioè per astigmatismo? altrimenti è normale che veda male.
Ci faccia sapere.
Cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 162XXX

Si, sono lenti toriche morbibe, come le ho sempre usate. La cosa strana è che alla destra non ho problemi e invece la sinistra mi dà fastidio.

Grazie in anticipo della risposta.

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
forse deve provare a cambiare marca e verificare l'appoggio corneale.
cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo