Utente 183XXX
Egregi Dottori,
ringrazio anticipatamente a chi mi voglia rispondere e dare un consiglio.
Miopia stabile da anni (circa -4.50).
Occhio chiaro, sensibile. Spesso occhi stanchi, molte ore al computer o alla guida.
Nessun problema di spessore corneale.
Lacrimazione definita normale (anche se non brillante su occhio sinistro).
A volte risveglio mattutino con occhi rossi e con lieve secrezione (fenomeno che si risolve nella mattinata).
A volte mal di testa di tipo muscolo tensivo (sembra che parta dalgi occhi).
A volte occhi arrossati soprattutto dopo molte ore davanti al monitor e/o dopo uso di lac.
Uso di lac usa e getta solo per attività sportiva (ma comq. 3/4 volte alla settimana). Non grande sopportazione di lac, motivo per il quale ho fatto varie volte esami preoperatori per chirurgia refrattiva.
Avrei scelto intralsik per ovvi motivi di tempi di recupero e minore invasività rispetto a lasik tradizionale.
A questo punto dopo aver ottenuto l'idoneità all'intervento mi sorgono i seguenti dubbi:
1)i miei occhi così sensibili, che si stancano facilmente, che mal tollerano le lac possono non essere adatti o meglio possono avere + probabilità di andare incontro a disagi post operatori?
2) le molte ore al pc possono essere un motivo di accentuare il fenomeno degli occhi stanchi dopo l'operazione? Potrei avere quindi facilmente problemi di stanchezza o disagio nello stare molto tempo davanti al monitor?
3) facendo motocross è possibile che una lasik non sia l'intervento più idoneo?
4) avendo una lacrimazione particolare (spesso noto piccola secrezione , soprattutto con lac in uso) posso essere con + probabilità un canditato al disturbo di occhio secco? Nel caso momentaneo post lasik o permanente?

Mi scuso per le tante domande e ingrazio per i consigli

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

Ecco le nostre risposte alle Sue pertinenti domande:

1)i miei occhi così sensibili, che si stancano facilmente, che mal tollerano le lac possono non essere adatti o meglio possono avere + probabilità di andare incontro a disagi post operatori?

R. Se Lei ha una buona lacrimazione, Lei non corre particolari rischi di avere disagi nel post-operatorio.

2) le molte ore al pc possono essere un motivo di accentuare il fenomeno degli occhi stanchi dopo l'operazione? Potrei avere quindi facilmente problemi di stanchezza o disagio nello stare molto tempo davanti al monitor?

R. L'uso protratto del computer tende a seccare ulteriormente gli occhi. Dovrà difendersi utilizzando spesso dei buoni sostituti lacrimali!

3) facendo motocross è possibile che una lasik non sia l'intervento più idoneo?

R. Non siamo d'accordo. Noi crediamo che Lei faccia motocross usando il casco... :-)

4) avendo una lacrimazione particolare (spesso noto piccola secrezione , soprattutto con lac in uso) posso essere con + probabilità un canditato al disturbo di occhio secco? Nel caso momentaneo post lasik o permanente?

R. Una secchezza oculare transitoria post-operatoria è possibile. Non costituisce, generalmente, un grosso problema.

In bocca al lupo!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2] dopo  
Utente 183XXX

Caro Dr.Pascotto, prima di tutto la ringrazio della tempestività della risposta.
Ritengo che già mi abbia dato utili chiarimenti in merito.
Vorrei approfondire meglio alcune questioni; per comodità e chiarezza seguirò sempre i punti delle mie domande

1)seguendo la sua risposta dobbiamo capire se ho quindi una buona lacrimazione....
il 14 ottobre mi sono recato dal mio oculista di zona (non nel centro dove mi sono rivolto per l'operazione, anche perchè è fuori zona) chiedendo solo la verifica della lacrimazione. Ecco i risultati:
Schirmer OD 2,00 mm. - OS 1,5 mm.
Schirmer 2 OD 2,00 mm. - OS 1,6 mm.
BUT OD 15" - OS 10"

Voglio anche aggiungere che l'anno scorso mi è stato sconsigliato l'intervento da un collega di mestre (piuttosto noto ed esperto, che stimo) con motivazione di lacrimazione non idonea (BUT 3 secondi).
Da qui la mia confusione...
Può essere stato un problema momentaneo un anno fa?
Dagli ultimi dati che le ho fornito come le sembra la mia situazione lacrimale?

2) L'aiuto con sostituti lacrimali (quindi i disagi) sarà momentanea (qualche settimana) o secondo la sua esperienza potrebbe durare mesi?

3) Certo:) casco e anche buono...ma una caduta può facilmente procurare un trauma indiretto. Inoltre questa attività sportiva convive con frequenti vibrazioni.
Possono essere motivi di spostamento del FLAP?

4) credo che la risposta sia nella domanda 1)

Ringrazio ancora e saluto cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2001
Voilà:

1)seguendo la sua risposta dobbiamo capire se ho quindi una buona lacrimazione....
il 14 ottobre mi sono recato dal mio oculista di zona (non nel centro dove mi sono rivolto per l'operazione, anche perchè è fuori zona) chiedendo solo la verifica della lacrimazione. Ecco i risultati:
Schirmer OD 2,00 mm. - OS 1,5 mm.
Schirmer 2 OD 2,00 mm. - OS 1,6 mm.
BUT OD 15" - OS 10"

Voglio anche aggiungere che l'anno scorso mi è stato sconsigliato l'intervento da un collega di mestre (piuttosto noto ed esperto, che stimo) con motivazione di lacrimazione non idonea (BUT 3 secondi).
Da qui la mia confusione...
Può essere stato un problema momentaneo un anno fa?
Dagli ultimi dati che le ho fornito come le sembra la mia situazione lacrimale?

R. Si, potrebbe essere stato un problema temporaneo. La Sua lacrimazione non è entusiasmante, ma Le dovrebbe comunque consentire di sottoporsi all'intervento di chirurgia refrattiva senza problemi.

2) L'aiuto con sostituti lacrimali (quindi i disagi) sarà momentanea (qualche settimana) o secondo la sua esperienza potrebbe durare mesi?

R. Le lacrime artificiali, in genere, vengono prescritte per alcuni mesi, anche in soggetti con lacrimazione basale normale.

3) Certo:) casco e anche buono...ma una caduta può facilmente procurare un trauma indiretto. Inoltre questa attività sportiva convive con frequenti vibrazioni.
Possono essere motivi di spostamento del FLAP?

No. Potrebbero esserci problemi solo in caso di traumi diretti sul bulbo oculare. Ma in tal caso ci sono problemi anche per chi non si è mai operato...

4) credo che la risposta sia nella domanda 1)

Ringrazio ancora e saluto cordialmente

R. Già! Grazie a Lei e buona serata!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it