Utente 188XXX
Salve. A Giugno 2008 ho avuto un herpes zoster al trigemino,con le bollicine tipiche della varicella sulla fronte lato sx e dolori lancinanti per 10gg.Sono stato curato con zovirax.Passata la fase acuta,a distanza di circa 15gg,ho iniziato a vedere male con l'occhio sx e,facendomi vedere da un oculista,mi è stata diagnosticata una cheratite herpetica.La mia cornea risultava piena di bollicine superificiali.Mi è stato dato un secondo ciclo di zovirax + virgan gel 5 volte al dì e poi a calare fino a smettere + visucloben per circa 3 mesi. Dopo tre mesi la vista era tornata a 10/10 anche perchè le nubecole sono fortunatamente venute nella parte bassa dell'occhio.La vista quindi non ne era stata influenzata tranne che per le luci che vedevo alonate e leggermente sdoppiate.Dopo 3 mesi ho avuto una prima ricaduta.Sono stato curato da un altro oculista,che mi ha anche effettuato una microscopia confocale,confermando l'infiammazione e fatto un esame con uno strumento per vedere la sezione della cornea e capire la profondità delle lacerazioni che sono risultate profonde (quasi passanti!). Prescrizione di pomata oftalmica acy da 5 volte al giorno per 7 giorni, poi 4 volte per 7gg e fino a terminare + etacortilen collirio da 4 volte a due volte e per due mesi circa + pastiglie acy 400 due volte al giorno per due mesi.Dopo due mesi di nuovo 10/10 e solo aloni con le luci.Da segnalare un episodio di pressione alta all'occhio per colpa del cortisone,fortunatamente alla fine della cura, subito rientrata appena smesso.Mi era stato prescritto di continuare con acy pastiglie praticamente sempre e di fare il lupidon H vaccino,ma un altro oculista mi ha sconsigliato di imbottirmi in continuo di antivirali perchè secondo lui,finchè la malattia recede con antivirali oftalmici e colliri al cortisone va bene così.Tornata la vista ho smesso tutto.Ho avuto la terza ricaduta dopo 6 mesi,curata solo con virgan gel e visucloben per tre mesi circa, tornando come al solito a vedere bene,nonostante le cicatrici sono rimaste lì ma per fortuna nella parte inferiore della cornea.Poi di nuovo pausa di 8 mesi e ricaduta il giorno 20 Dicembre 2010.Sono attualmente in cura con visucloben 3 volte al giorno e virgan gel 2 volte al giorno (ho iniziato da 5 volte al giorno diminuendo ogni settimana).La pressione dell'occhio va bene e vedo meglio.
Le mie domande sono:
1) quello che torna è herpes zoster o simplex, non essendoci più il dolore nè le vesciche?
2) ho sentito parlare di brivirac come cura definitiva,sono in tempo?
3) secondo voi va bene la cura che sto facendo? Si consideri che ho anche provato a fare solo il virgan ma,nonostante le bollicine si fossero sgonfiate,non è migliorata la vista finchè non mi hanno di nuovo prescritto il cortisone
4)per prevenire le ricadute lupidon o antivirale per bocca per sempre?
5)il fatto che le recidive si stanno allontanando (3 mesi,poi 6,poi 8) è un normale decorso che mi porterà a non avere più recidive secondo voi?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Diego Micochero

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
CORTINA D'AMPEZZO (BL)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Con tutta probabilità sono recidive dello zoster.
Il Brivirac va assunto alla prima comparsa del problema ed esclusivamente sotto diretto controllo medico.
Il diradarsi delle recidive è un segno positivo, e teoricamente dovrebbero esaurirsi in un tempo che purtroppo non è possibile quantificare.
La cura che sta facendo va bene, ma non assumerei gli antivirali continuativamente,sospendendoli nei periodi di benessere.
Un consiglio: chieda al suo medico curante se secondo lui può essere utile testare le sue difese immunitarie.
Cordialmente
DOTT.DIEGO MICOCHERO
DOTTORE DI RICERCA e già PROFESSORE a c.dell' UNIVERSITA' di PADOVA
Corso del Popolo, 21 PADOVA
340 5240373-338 8718992

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Grazie mille per la risposta e per la celerità.
Volevo chiederle se, per quanto riguarda il brivirac, "alla prima comparsa del problema" vuol dire il primo episodio di zoster, quello con le vescicole e il dolore, o anche alla ricaduta dell'occhio, perchè se vale la seconda, potrei prenderlo anche ora per cercare di debellare, se si può, questo maledetto virus ed evitare future recidive.
Ringraziandola ancora, la saluto.

[#3] dopo  
Dr. Diego Micochero

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
CORTINA D'AMPEZZO (BL)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Il Brivirac andrebbe preso entro le prime 24 ore dalla prima comparsa dell'infezione.
Chieda al suo oculista se ha preso in considerazione di provare il Valaciclovir: nella mia esperienza ha dato buoni risultati.
Cordialmente
DOTT.DIEGO MICOCHERO
DOTTORE DI RICERCA e già PROFESSORE a c.dell' UNIVERSITA' di PADOVA
Corso del Popolo, 21 PADOVA
340 5240373-338 8718992