Il medico continuava

Nel 1999 feci, solo ad un occhio, un intervento di prk per eliminare la miopia di circa -7. Dopo un mese dall intervento con l occhio operato riuscivo a vedere circa 9/10....nel frattempo il medico continuava a farmi installare del collirio al cortisone per rallentare la cicatrizzazione.....e intanto la miopia rifaceva la sua comparsa in modo sempre più accentuata fino a che, un anno dopo l intervento rimettendo la lente a contatto usata prima dell intervento ( -7) vedevo bene. Pazzesco avevo perso tutto quello che ero riuscito a guadagnare con l intervento!!! il medico che mi ha operato non mi ha detto mai chiaramente cosa sia successo. Dice che una cosa del genere non gli è mai capitato. L altro occhio miope uguale fortunatamente non l ho mai operato. Secondo lei cosa può essere successo??? troppo collirio che rallentava la cicatrizzazione??? Adesso dopo 12 anni vorrei riprovare ad operarmi che dice provare o lascia perdere??
[#1]
Dr. Antonio Pascotto Oculista 3k 84 186
Caro utente,

La Sua esperienza è più unica che rara, tanto da rasentare l'inverosimile. Di certo, non può essere stato il collirio al cortisone a determinarLe una simile regressione.

Per sapere se è ri-operabile, Lei dovrebbe sottoporsi ad alcuni esami preoperatori per valutare con certezza la Sua idoneità al trattamento laser. Tali esami sono:

- Visita oculistica completa
- Pupillometria
- Aberrometria
- Topografia corneale
- Pachimetria corneale

Buona giornata!

Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
ok, non può essere stato il collirio.
Cosa può essere successo?
Il laser ha lavorato in maniera decentrata sulla pupilla? Però se fosse stato così non avrei mai visto bene dopo l intervento o no?...
Grazie per la risposta a questa mia ultima domanda.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test