Utente 986XXX
Salve
ringrazio fin da ora per la risposta non ad una semplice domanda ma a qualcosa che mi ha procurato dei problemi anche psicologici
mi e' accaduto il quanto: ho sempre portato lenti a contatto dall eta dell adolescenza , ora ho 26 annni. Fino a qualche anno fa, quando ho iniziato ad avvertire proprio fastidio al momento stesso che me le mettevo su , come l occhio pesante e non a proprio agio.. come sono sempre stata invece.
tutto d un tratto era come se non sopportassi piu la presenza di qualcosa nell occhio.. ma cosa ancora piu strana e questo veramente da un giorno all altro da un occhio ci vedevo normalmente e dall altro era come se non mettessi a fuoco,.. come se avessi sbagliato a mettere la lente dell altro occhio..
cosi questa situazione sono andata avanti parecchio a cercar di convivere cn questo disturbo sbagliando lo so e senza voler mettere gli occhiali ,
fino al giorno che mi sono decisa a non metterle piu e a fare qualche visita
insomma avevo una congiuntivite e mi hanno anche detto di aver una leggera divergenza oculare guardando in alto.
puo' essere per questa divergenza che ad un certo punto non riesco piu a mettere a fuoco con le lenti??
come mai? sta cosa??strana mi scusi??
cos e potuto succedere??

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
uno scompenso della motilità oculare può portare ad una difficoltà visiva.
Credo, comunque, che avendo indossato a lungo le LAC possa essersi instaurata una intolleranza ad essa.
Uno studio statunitense ha dimostrato che un occhio, dopo 35 anni, non sopporta più la lente a contatto.
Se poi la LAC è portata troppo a lungo durante il giorno, questa intolleranza può manifestarsi anche prima.
Si affidi al suo oculista per valutare se è diminuita la sua lacrimazione e se è possibile, dopo una cura adeguata, indossare nuovamente le LAC, magari un po' meno di frequente.

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 986XXX

la ringrazio
ma scusi per la domanda
questo scompenso della motilita' oculare intende la divergenza??
e comunque e' possibile metterla a posto ? in che modo?

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Si intendevo la divergenza.
Senza una visita ortottica e oculistica approfondita non posso sapere la causa di questa "divergenza".
Dal momento che le cause possono essere molteplici, anche le soluzioni possono essere diverse: queste possono andare da semplici esercizi ortottici, ad una correzione prismatica (con speciali lenti da occhiale), ad una terapia farmacologica sino ad un intervento chirurgico.

Buona serata
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 986XXX

mi consiglia quindi di fare una visita ortottica per capire le cause di questa divergenza? possono capirle da una semplice visita di questo tipo o devo fare una visita particoltare'

grazie

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Solitamente una visita oculistica comprende anche la visita ortottica.
Comunque, se ha problemi di divergenza, le consiglio di effettuare una visita ortottica approfondita. Non avendola visitata, però, si consulti prima con il suo medico oculista.

Buona giornata
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com