Utente 350XXX
Salve,
ho 40 anni e sono miope per circa 8 diottrie all'occhio destro e 10 all'occhio sinistro (ho inoltre una correzione per astigmatismo di circa 3 diottrie per ciascun occhio),
Di recente ho riscontrato difficoltà nella lettura da vicino con gli occhiali dall'occhio destro e mi sono rivolto dal mio oculista. Dalla visita è emerso che la mia miopia è scesa di una diottria dall'occhio destro e di mezza diottria dall'occhio sinistro. Durante la visita il dottore mi ha fatto leggere con successo alcuni caratteri piccoli da vicino e mi ha detto che probabilmente era la correzzione errata della miopia a provocare le difficoltà di lettura dall'occhio destro.
Quando però ho messo i nuovi occhiali ho notato che le difficoltà nella lettura da vicino con gli occhiali dall'occhio destro permanevano. Mi sono quindi rivolto nuovamente dal mio oculista che dopo aver verificato la rispondenza dei nuovi occhiali al nuovo livello di miopia e dopo qualche altro breve controllo agli occhi, ha concluso che il mio occhio destro e dominante da lontano e il sinistro è dominante da vicino e che, pertanto, nulla di più si poteva fare.
Segnalo che senza occhiali, avvicinandomi molto alla pagina da leggere, vedo bene sia col destro che col sinistro, anzi forse meglio col destro che sarebbe quello dominante da lontano (?). Inoltre, quando provo a leggere qualcosa con gli occhiali col destro, se allontano la lente dall'occhio riesco a leggere senza problemi.
Non so se devo rivolgermi a un altro oculista e se continuando a leggere con le difficoltà che attualmente incontro dall'occhio destro (leggo molto per lavoro e per "hobby") posso andare incontro a complicazioni.
Resto in attesa delle Vostre cortesi e graditissime opinioni e Vi ringrazio per l'attenzione.

PS: ho sentito che presso il SSN nei casi di miopia elevata come la mia è possibile sottoporsi a intervento per l'installazione di un cristallino sotto la cornea che risolve ogni problema di miopia/astigmatismo. E' vero ed è consigliabile nel mio caso (la mia miopia che sembrava essersi stabilizzata ultimamente sarebbe addirittura scesa?)

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
solitamente l'occhio dominante è uno solo sia per lontano che per vicino, probabilmente ha equivocato quello che voleva dire il collega.
Per quanto riguarda l'introduzione di una IOL in occhio fachico, cioè davanti al cristallino naturale, se non ci sono controindicazioni nel suo caso, è un intervento che dà ottimi risultati.

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 350XXX

Grazie per la risposta. Le assicuro che il dottere ha parlato di occhio destro dominante da lontano e sinistro da vicino. Ma a parte questo aspetto, ritiene che debba rimanere col mio difetto alla vista (praticamente non riesco a leggere da vicino col destro quando porto gli occhiali e ritengo che anche la lettura da vicino con entrambi gli occhi sia in qualche modo compromessa) o che sia possibile fare qualcosa per risolvere il problema?
In merito all'introduzione delle IOL, volevo chiederle cosa succede se, dopo l'impianto della lentina, la miopia dovesse cambiare in uno o in entrambi gli occhi?
Di nuovo grazie per l'interessamento.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Potrebbe provare ad utilizzare lenti multifocali.
Se la miopia cambierà dopo l'intervento utilizzerà occhiali o lenti a contatto molto più leggere.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 350XXX

La ringrazio per le indicazioni che mi ha fornito. Lei cosa farebbe al mio posto se il suo oculista le sbagliasse una lente degli occhiali appena rifatti?
Non so se le mie preoccupazioni sono fondate, ma temo che nella mia situazione attuale, quando leggo, l'occhio sinistro faccia il grosso del lavoro e sia sovrasollecitato e il destro lavorando male finisca a sua volta per andare sotto sfrozo.
Ritene che le mie preoccupazioni siano fondate e che debba quindi ricorrere subito a una lente multifocale per l'occhio destro o che, tutto sommato, non c'é tanta fretta?

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
1) Chiederei di rifarmi la visita gratuitamente e, se ha sbagliato, di parlare con l'ottico per farmi rifare gli occhiali senza pagare (gli ottici sono assicurati sui cambi lente).

2) Senza averla visitata non saprei cosa risponderle, dipende dal fastidio che ha.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#6] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
1) Chiederei di rifarmi la visita gratuitamente e, se ha sbagliato, di parlare con l'ottico per farmi rifare gli occhiali senza pagare (gli ottici sono assicurati sui cambi lente).

2) Senza averla visitata non saprei cosa risponderle, dipende dal fastidio che ha.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com