Utente 228XXX
Salve sono nuovo di questo sito e volevo avere un Vs gentile consulto.
sono un ragazzo di 29 anni premetto che come lavoro faccio l'autista, quindi guido molte ore al giorno.E' da circa 2 mesi che soffro di astenopia mi spiego meglio: come inizio a guidare per qualche ora gli mi si stancano mi fanno male le palpebre non riesco più a mette a fuoco da lotano o la visione molto disturbata.
Allora sotto consiglio del mio medico sono andato a fare una visita oculistica il quale mettendomi delle goccie per allargare la pupilla mi ha detto che soffro di ipermetropia cosi mi ha prescritto i seguenti occhiali OD sf +0,75 cil +0,50 asse 100 OS +0,75. Mi ha detto di cercare di portare gli occhiali il più possibile per far abituare meglio l'occhio e che prima che si abituano ci potrebbe volere alche più di 1 mese cosi anche lo spamo dovrebbe andare via.
Ormai sono circa 18 giorni che porto gli occhiali (non li avevo mai portati prima) ma questi spasmi non accennano a diminuire, sempre occhi pesanti, bruciore ecc ecc. la mia domanda è allora la seguente:
E' normale che i miei occhi dopo 18 giorni ancora si devono abituare alle nuove lenti? ma quanto ci vuole di norma prima che si abituano?
Volevo sapere anche se isisteno farmaci o colliri che possano alleviare questi spasmi che sono fastidiosissimi?
Vi ringrazio molto e mi scuso se mi sono dilungato un pò.
Cordialmente Matteo

[#1] dopo  
Dr. Giordano Fanton

24% attività
0% attualità
8% socialità
BIELLA (BI)
VIVERONE (BI)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
Buongiorno Matteo,
se non ha mai portato occhiali, i tempi per abituarsi alla nuova correzione possono dilatarsi senza che questo stia a significare nulla di particolare dal punto di vista clinico.

Se il suo lavoro la porta ad avere delle alterazioni del ritmo sonno/veglia circadiano, il suo film lacrimale potrebbe essere meno efficiente. Questo aspetto potrebbe motivare i "bruciori" che lei avverte alla guida. Il mio consiglio è quello di eseguire un test di Schirmer.

Se la diagnosi del Collega che l'ha in cura è stata di spasmo accomodativo, provi a consultarsi con Lui in merito ad eventuali colliri ad uso notturno (ovviamente presupponendo che poi lei non guidi di notte!)

P.S.
La centratura delle lenti l'ha verificata? ;-)

Mi stia bene
Dr. Giordano Fanton
Medico Chirurgo - Specialista in Oculistica
Fellow European Board of Ophthalmology

[#2] dopo  
Utente 228XXX

Buonasera Dott Fontan
La ringrazio per la gentile risposta.
Si la dignosi è proprio spasmo accomodativo per via della mia ipermetropia.
No non lavoro nelle ora notture.
Il mio oculista dice che bisogna pazientare che ci vuole del tempo purtroppo io sono anche un po un tipo ansioso e questo complica un tutta la mia faccenda.
Ma non esistono colliri specifici in grado di bloccare questi spasmi?
La ringrazio e la saluto Cordialmente

Matteo