Utente 424XXX
Buongiorno, da circa un mese mi sono trasferita in un nuovo ufficio, la cui illuminazione lascia a desiderare. I lampadari sono pochi ed emettono una luce fioca. Vaste aree della scrivania restano praticamente buie. Inoltre la tipologia di lampada crea un fastidioso riflesso sia sul monitor sia sulla tastiera. Da quando lavoro lì dentro, ho notato fastidi alla vista (occhi stanchi, qualche emicrania e poca voglia di fissare il monitor). Questa condizione potrebbe generare danni alla vista? Io sono miope da sempre, ma non perdo decimi da una quindicina d'anni. E' vero che la scarsa e scorretta illuminazione possono generare danni anche gravi alla vista, come un acuirsi della miopia o altri disturbi? E di che tipo?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domande

1)Questa condizione potrebbe generare danni alla vista?

risposta
si certo danni da luce BLU

2) Io sono miope da sempre, ma non perdo decimi da una quindicina d’anni. E' vero che la scarsa e scorretta illuminazione possono generare danni anche gravi alla vista, come un acuirsi della miopia o altri disturbi?

risposta
si certo esiste astenopia accomodativa

3)E di che tipo?

risposta
su Medicitalia trova un mio articolo sulla luce BLU


buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Grazie dottore. Vado subito ad informarmi su Luce Blu e Astenopia, due concetti medici che confesso di non conoscere. Ma una domanda secca, se mi permette: si rischia la cecità, a lungo termine? O comunque un grave e irreversibile danno alla vista? Grazie ancora.