Occhio rosso dopo intervento

Buona sera , ho 21 anni sono miope(6,5dxsx) astigmatico e strabico tutto dalla nascita.
Sono stato OPERATO in tutti e due gli occhi nell''89 per lo strabismo. Non saprei dire da quando ma sicuramente da 6 anni ho una PARTE dell'occhio ben delimitata rossa, anche se il resto non e che sia bianco.
Non sono mai stato allergico a niente (ho fatto i tests),ho provato antistaminici ma sensa risultato, quindi escluderei proprio l'allergia.
Mi hanno prescritto in questi ultimi 4 anni :Imidazil A, Fotofil,Biodeltacortilen,Naaxia,Naabak,Zincometil,Visucloben,Livostin,Vexall,Voltaren ofta,Tobradex,Losticon,Alfaflor,Flarex,Indocollirio.
(sicuramente qualche nome non è stato scritto correttamente).
Quelli che mi sono trovato meglio sono stati Indocollirio,imidasil e fotofil.
Ho cercato di non abusarne mai (forse un pochino con l'indocollirio si).
Mi sono accorto che quasi danno dipendenza infatti da quasi un anno non prendo niente eccetto lacrime artificiali e almeno il fastidio del leggero dolore non c'è piu.
Pero sarebbe bello aggiustare questa parte dell'occhio sempre rossa; qualcuno mi ha detto che è la cicatrice dell'operazione che crea il problema, come se non si fosse cicatrizzata.
Io credo che sia la cicatrice perche non vedo altri motivi(ho fatto anche un Reumatest); quello che mi domando che posso fare? si può aggiustare la cicatrice?
c'è un centro specializzato?
Scusate la lunghezza ma ho ritenuto giusto di dover raccontare tutto.
GRAZIE a tutti per questo utilissimo servizio
[#1]
Dr. Gianluca Rubiolini Oculista 5
Gentile amico,

è possibile che vi siano rapporti tra l'intervento subito e il rossore da te evidenziato.
Se come affermato dal Collega che ti ha già visitato il problema è un esito dell'intervento ( cicatrice ) è possibile effettuare una revisione della stessa , magari con una plastica della congiuntiva sovrastante ed impianto di membrana da donatore.
Resta inteso però che questo è un discorso teorico: è necessario valutare correttamente il caso prima di qualsiasi decisione , e soprattutto escludere altre cause del rossore da te riferito.
un caro saluto
Gianluca Rubiolini

[#2]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
carissimo,
Sono daccordo con il collega Rubiolini, anche se non vorrei che attribuissimo tutte le noie al pregresso intervento chirurgico di strabismo...
valutiamo anche la sua refrazione, il tono oculare ed eventualmente la situazione allergica...
Mi faccia sapere
SUO Luigi MARINO

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#3]
Dr. Carlo Benedetti Oculista 4
Gentile Utente,
non aggiungo nulla a quanto consigliato dai colleghi di cui condivido l'opinione. Vorrei solo sottolineare di non utilizzare a lungo colliri contenenti vasocostrittori in caso di occhio rosso che per quanto possano temporaneamente risolvere il suo arrossamento nel tempo potrebbero essere responsabili di serie complicanze oculari. Ciao

[#4]
dopo
Utente
Utente
buona sera ho fatto come consigliato: reuma test,tampone faringeo e tampone oculare(DX;SX) , urinocoltura, ves,tas.Tono :11mmHg.(i test allergici li ho fatti in precedenza)
Quali altri esami dovrei fare per poter escludere che sia la cicatrice?
Se voglio andare a vedere se è la cicatrice , da chi devo andare? chi è lo specialista?
[#5]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 570 396
da un medico oculista...a catania ce ne sono di bravissimi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test