Occhiali sbagliati?

Circa un mese fa, per una questione di praticità (mi sono trasferita), sono andata ad ordinare da un ottico dei nuovi occhiali, senza prima recarmi dall'oculista (non avevo problemi particolari, semplicemente mi ero accorta autonomamente che la mia miopia era peggiorata).
i miei vecchi occhiali erano:
OD: sf -3.25 cil -0.75 Asse 160
OS: sf -3.00 cil -1.00 Asse 20
Con questi ho visto perfettamente per almeno 1-2 anni;
Purtroppo non avevo con me queste misurazioni quando mi sono recata dall'ottico e ho potuto reperirle solo in seguito.

L'ottico ha rilevato come misurazione secondo lui corretta per i nuovi occhiali:
OD: -3.25 cil -0,75 Asse 140
OS: -4.00 cil -0,75 Asse 40

Gli occhiali sono stati prodotti con queste gradazioni e io ho trovato notevoli difficoltà a leggere (vedevo tutto doppio).
Sono tornata dopo solo un giorno dall'ottico che mi ha detto che gli occhiali erano perfetti, ben centrati e le lenti erano della gradazione e asse richiesta in fase di produzione.

Sono allora andata da un oculista che ha rilevato come misure ideali:
OD: -3.25 cil -1,25 asse 160
OS: -3,75 cil -1,50 asse 15

Gli assi sono diversi (sono praticamente uguali alle mie vecchie lenti, ma ben diversi dalle nuove) e sostanzialmente l'occhio destro oltre a non essere stato migliorato (mi hanno rimesso una lente identica), risulta peggiore rispetto a prima perchè l'asse è diverso dai vecchi occhiali.

Sono tornata dall'ottico che mi ha detto che il problema era della montatura nuova a sua detta storta (le precedenti volte che mi ero recata da loro, mi era stato detto che era perfettamente dritta sul mio viso) e che me l'avrebbero cambiata.
Mi è stata cambiata, probabilmente le lenti sono state ruotate leggermente all'interno, ma è sufficiente?
Sostanzialmente ho gli assi peggiorati rispetto a prima e su un occhio la gradazione non mi è nemmeno stata migliorata.
Mi è stato detto che ruotando le lenti la differenza di asse è del tutto corretta ma a me sembra di vedere come con i vecchi occhiali se non peggio.
E' davvero così indifferente che non mi abbiano aumentato l'astigmatismo sulle lenti e basta ruotare la lente nella montatura per correggere quei 20 di asse sbagliato?

Ormai l'ottico sostiene che sia un problema del mio occhio e di abitudine, ma se la lente destra è uguale di gradazione rispetto alla mia vecchia, perchè ci vedo addirittura peggio?
L'occhio destro risulta invariato sulle lenti ma io percepivo di non avere i 10/10, ma mi è stato detto che è tollerabile che la lente abbia 0,75 cil invece del 1,50 dell'oculista. E' davvero così indifferente, visto che è il doppio?
Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Enzo D'Ambrosio Oculista 3k 127 2
Salve,
l'ottico non avrebbe dovuto fare la misurazione, ora deve sostituire le lenti con quelle indicate dall'oculista, una volta tagliate non possono essere ruotate.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti

Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2]
dopo
Utente
Utente
L'ottico mi ha detto che ordinando una nuova montatura e ruotando le lenti era possibile ottenere le misurazioni fatte dall'oculista. Ma è vero? Le lenti erano già montate, non so quanto/come abbiano corretto quei 20 per lente cambiando semplicemente montatura.
A me sembra non siano davvero "calzanti", come se l'occhio muovendosi lungo la lente facesse fatica a mettere sempre a fuoco.
L'ottico si ostina a dire che le misurazioni che mi ha fatto l'oculista (quando ormai purtroppo gli occhiali erano già stati fatti) non siano poi troppo diverse e che sia più che sufficiente "ruotare" la lente nella montatura per corregere il difetto di asse.
E' davvero così indifferente
OCULISTA:
OD: -3.25 cil -1,25 asse 160
OS: -3,75 cil -1,50 asse 15
Occhiali già fatti:
OD: -3.25 cil -0,75 Asse 140
OS: -4.00 cil -0,75 Asse 40

Sono differenze ignorabili? Stando all'ottico la differenza non è sufficiente a far rifare le lenti e che una differenza di questo tipo può esserci tra una misurazione e l'altra.
[#3]
Dr. Enzo D'Ambrosio Oculista 3k 127 2
l'astigmatismo è diverso come potere non solo come asse, l'ottico si rassegni a fare il bene del cliente

Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#4]
dopo
Utente
Utente
Sono andata nuovamente dal mio ottico, che mi aveva cambiato la montatura a detta sua stora.
Mi ha ripetuto che ruotando la lente dentro l'occhiale l'asse va perfettamente a posto, senza dover rifare la lente, e che secondo lui le lenti sono già perfette ed è un problema di adattamento lento dei miei occhi.
Ma come può essere perfetto?
Con le lenti leggermente ruotate nella nuova montatura, vedo meglio, ma non mi sembra di avere miglioramenti rispetto ai vecchi occhiali. Continuo a vedere le lettere sfocate, quasi scolorite.
Sostanzialmente, mi sembra di vedere come se avessi questi occhiali da 2-3 anni e fossero di nuovo da cambiare.
Lui sostiene che debba tenerli così e abituarmi, ma ormai ho questi occhiali da quasi un mese e tra poco non potrò più chiedere la sostituzione gratuita (entro i 30 giorni).
Non capisco se davvero sia possibile correggere l'asse dopo la produzione o se abbiano cercato solo un metodo per sistemarlo in maniera approssimativa (probabilmente limando in qualche modo la lente per ruotarla) per non doverle rifare gratuitamente.
[#5]
Dr. Enzo D'Ambrosio Oculista 3k 127 2
si faccia valere, magai con l'indicazione dell'oculista.

Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio